Seguici sui Social

giovedì, Giugno 20, 2024
AttualitàNovità

Mercedes-Benz va all’attacco dei SUV

Sono ben 12 modelli quelli proposti da Mercedes-Benz per la sua nuova gamma di SUV, aperta a tutte le motorizzazioni, per una vera e propria offensiva tecnologica.

La diversità e varietà in campo tecnologico e prestazionale sono sempre state caratteristiche della filosofia di Mercedes-Benz. E, proprio nell’ambito di una strategia che rimane focalizzata sulla strada dell’elettrificazione, conserva una flessibilità tattica concentrata nel mondo endotermico che le permette oggi di offrire ai propri clienti una gamma ampia e diversificata, in tutti i segmenti. Un portfolio in grado di accontentare ogni tipo di esigenza di mobilità, in particolare nel mondo SUV, il segmento più redditizio e popolare a livello globale.

Il portfolio di prodotti SUV della Stella conta oggi ben 12 modelli, più due Station Wagon All-Terrain, la Classe C e la Classe E, che strizzano l’occhio al mondo delle vetture a ruota alta. Una grande famiglia che permette di scegliere la tecnologia più idonea alle proprie esigenze, in un’offerta che spazia dai benzina ai Diesel di ultima generazione, mild e plug-in hybrid, fino ad arrivare ai modelli 100% elettrici.

In attesa del debutto della prima Classe G 100% elettrica sono ben quattro i modelli full electric che già fanno parte della famiglia SUV della Stella: EQA, EQB, EQE SUV ed EQS SUV, disponibile anche nell’esclusiva versione Maybach. Quattro sorelle che si integrano perfettamente in una gamma che copre tutti i segmenti, dalle compatte alle ammiraglie derivate dal mondo di Classe S, anche high performance firmate Mercedes-AMG. A 2 e 4 ruote motrici, da 116 a 658 CV, da 42.000 a 239.000 euro: un’offerta ricca e diversificata che si traduce in una rara opportunità di scelta per i clienti.

Mercedes-Benz gamma SUV 2024

Mercedes-Benz SUV Attack

Lo scorso anno, con 31.636 unità immatricolate al 31 dicembre 2023, il segmento SUV ha rappresentato per Mercedes-Benz Italia il 65% sul totale delle vendite.

I tre prodotti più ricercati con motorizzazioni tradizionali sono stati:

  • GLA (12.235 unità)
  • GLC (6.185 unità)
  • GLB (3.185 unità)

I tre bestseller del mondo BEV hanno visto, invece, sul podio:

  • EQA (1.091 unità)
  • EQB (554 unità)
  • EQE SUV (153 unità)

Il 64,2% dei clienti ha optato per una motorizzazione Diesel di ultima generazione, il 13,2% per il benzina, il 16,2% ha approcciato il mondo elettrico con la scelta di un motore plug-in, mentre il 6% si è orientato verso motori 100% elettrici.

Mai come oggi, soprattutto nel segmento dei SUV, possiamo offrire così tante opportunità di scelta, non solo di modelli, ma anche di tecnologie di trazione”, ha dichiarato Maurizio Zaccaria, Direttore vendite Mercedes-Benz Cars Italia. “I nostri clienti non sono tutti uguali e hanno necessità ed esigenze di mobilità che si differenziano attraverso un’ampia serie di variabili e per questo, devono poter scegliere senza condizionamenti né pregiudizi. Le motorizzazioni elettriche rappresentano un’opportunità e un’alternativa in più, che affianchiamo con orgoglio all’offerta di propulsori tradizionali di ultima generazione, un’estensione della nostra gamma per una scelta tecnologica di grande valore, che guarda dritta al futuro.”

Una famiglia e cinque differenti piattaforme

Una famiglia così articolata come quella dei SUV firmati Mercedes-Benz si distribuisce su cinque differenti pianali, tagliati su misura per le specificità dei segmenti che ogni modello va ad occupare. GLA, GLB, EQA ed EQA utilizzano la piattaforma MFA2 (Modular Front Architecture), un’evoluzione del pianale su cui è nata la famiglia di compatte della Stella, sviluppato per modelli a trazione anteriore e adatta ad ospitare diverse tipologie di trazione. Salendo verso segmenti i superiori, GLC e GLC Coupé adottano la piattaforma MRA2 (Modular Rear Architecture) creata per i prodotti di fascia media a trazione posteriore. GLE, GLE Coupé e GLS sono, invece sviluppate sul pianale riservato ai modelli di fascia alta, denominato MHA2 (Modular High Architecture). Anche se fanno parte del medesimo segmento le versioni SUV di EQE ed EQS beneficiano, invece, della prima piattaforma nativa elettrica di Mercedes-Benz, la EVA2 (Electric Vehicle Architecture).

Un mondo a parte è riservato alla regina del mondo SUV, la Classe G, che da più di 45 anni utilizza la cosiddetta Body-On-Frame Architecture, basata sul collaudato concetto di struttura a telaio portante. Tutti i futuri modelli potranno contare sull’arrivo di tre nuove piattaforme ‘born to be electric’. La prima al debutto è la MMA (Mercedes-Benz Modular Architecture) su cui si svilupperà la prossima generazione di SUV compatti. Seguiranno la MB.EA (Mercedes-Benz Electric Architecture), dedicata ai prodotti nella fascia media e alta, la AMG.EA (Mercedes-AMG Electric Architecture) per i modelli ad alte prestazioni firmati Mercedes-AMG e una dedicata al mondo dei Vans (VAN.EA).

Simulazione sui consumi: uno sguardo al futuro

Una comparazione particolarmente interessante emerge da una simulazione basata sui consumi di modelli simili, sia EQE SUV che GLE, sia Diesel tradizionale che Plug-In, su una percorrenza annua di 20.000 km. La valutazione di tutte le possibili soluzioni di ‘rifornimento’ rivela questi aspetti significativi:

Nello studio sono stati presi in considerazione i seguenti parametri:

  • Consumo per 20.000 km EQE 350+: 4.200 kWh
  • Consumo per 20.000 km GLE 350de: 2.420 kWh
  • Costo medio fotovoltaico 12 kWh con accumulo 20 kWh e wallbox netto bonus: 17.000 euro
  • Durata 10 anni ed erogazione energia 16.000 kWh/anno
  • Prezzo medio energia domestica diretta da gestore: 0,25 E/kWh
  • Prezzo ricarica ‘on the road’ e domestica: 0,60 E/kWh
  • Prezzo medio bolli e benzina e Diesel aprile 2024
  • Differenza prezzo tra endotermico ed elettrico
  • Per plug-in stimato utilizzo 50% elettrico / 50% endotermico

Non sono stati considerati i differenti costi di manutenzione, di parcheggi ed ingressi in Ztl.
*Per rendere la simulazione il più possibile attendibile sono state applicate compensazioni rispetto al gap di prezzo
endotermica/elettrica, e ai vantaggi di esenzione fiscale (bollo) dei modelli elettrici vs quelli a combustione interna.

Forse può anche interessarti il video su NEW MERCEDES CLA 250e PLUG-IN HYBRID SHOOTING BRAKE 2024:

Podcast – Mercedes Amg CLE 53 Coupé 4Matic+ – Benvenuto Bombardone:

Lascia un commento