Seguici sui Social

Hybrid ElectricTest Drive

BYD Seal e Dolphin – Sea World

Per la serie forse non tutti sanno che, la storia di BYD nasce dalle batterie per i primi cellulari e passa sempre attraverso le batterie alla leadership mondiale nel settore di veicoli elettrici, dagli ibridi plug-in alle full electric.

Ascolta questo articolo con il podcast di Motorcube

Il cuore, comunque, è sempre il pacco batterie, che nella loro ultima generazione denominata blade battery ha raggiunto i livelli di sicurezza più elevati al mondo. Da qui alle automobili elettriche, il passo è stato facile e grazie alla piattaforma condivisa e-platform 3.0 lo scheletro è lo stesso per tutti i modelli, dai SUV alle supersportive.

Il tutto con una formula premium che condivide il massimo dell’evoluzione tecnologica ad un prezzo accessibile a tutti. Con il massimo della sicurezza passiva tramite la blade battery, e con autonomie a range allargato oltre i 500 km per gran parte dell’alto di gamma, la filosofia cinese del “tutto alla portata di tutti” diventa estremamente concorrenziale con i marchi tradizionali.

In più, una batteria che viene alloggiata perfettamente nel sottoscocca diventando direttamente elemento strutturale come un monoblocco, da come risultato che si ha più spazio per le gambe, più sicurezza e più disponibilità di carico. Il tutto accompagnato da un sistema di pompa di calore per il raffreddamento e riscaldamento della blade battery che è un elemento in più di sicurezza e di efficienza.

Oggi Dolphin, dedicata alle famiglie, e Seal, sportiva ultra tecnologica, formano le alternative agli antipodi della gamma. Design e tecnologia d’avanguardia fanno della Seal il vertice delle performance, con 530 cv la Seal più potente è una bruciasemafori che attacca al sedile passando lo 0-100 km/h in poco più di 3 secondi. Due le versioni disponibili, denominate Design o Excellence, rispettivamente con single o double powertrain e 520 o 570 km di autonomia.

BYD Seal:

  • Versione Design, con trazione posteriore e 308 CV
  • Versione Excellence, con trazione integrale e 523 CV
  • Prezzo: da 46.000

Dolphin invece, è una hatchback agile e versatile che si rivolge alla famiglia. Autonomia di 427 km che la rendono adatta oltre che al tessuto urbano anche ad un medio raggio comodo e senza stress da ricarica. Indovinato il design con carrozzeria dual tone e l’ampio abitacolo con schermo extralarge. Sedili in pelle vegana e comfort di segmento superiore fanno il resto. Particolare è il selettore del cambio posizionato accanto ai comandi al centro della plancia. Anche qui sicurezza al top con ben 5 stelle euroncap come la sportiva Seal. Altra chicca il sistema di sicurezza per i bambini che attiva diverse spie se si dovesse dimenticare il piccolo a bordo, ed a volte ahi noi la storia ci dice che capita.

BYD Dolphin:

  • Versioni Active, Boost, Comfort, Design
  • con potenze da 95 a 204 CV
  • batterie da 44,9 kWh o 60,4 kWh
  • autonomie da 310 km a 427 km

Potenze tra 95 e 204 cv a seconda delle versioni con prezzi a partire da 30.000 euro, non pochi ma comunque in linea con il segmento e una cifra su cui si può pensare ad un passaggio all’elettrico puro.

Guarda le foto di BYD Seal e Dolphin

Lascia un commento