lunedì, Novembre 28, 2022
News

Ligier JS50 Sport 2018: sogno adolescenziale


C’è un esercito di adolescenti là fuori – e giocando al raddoppio – coppie di genitori alle prese con il desiderio di libertà ed evasione dei propri figli. Per questo sono nate le micro-car – vero e proprio fenomeno di una generazione diventata adulta ben prima di chi l’ha preceduta.

E il segreto sta nella sicurezza che offrono queste vetturette, ottime alternative alle meno stabili “due ruote”. Tra i produttori di questi mezzi i leader sono senz’altro i francesi di Ligier – che dopo la già completa JS50 – mettono oggi in gamma la gemellina nell’allestimento più velenoso, battezzato “Sport”. Si tratta ovviamente di un mero gioco estetico e ben poco meccanico – ma buono per far gola ad uno stuolo di liceali desiderosi di sfoggiare muscoli, cromature e doppi scarichi.

Un elenco di soluzioni estetiche in salsa “patente B” come i fari a LED diurni o i fendinebbia. Ma non mancano gli inserti in carbon look, le minigonne in tinta con il tetto, le prese d’aria laterali o i bei cerchi in lega neri a dieci razze. E all’interno il comfort è completato dall’impianto stereo con monitor touch o l’aria condizionata.

Per il resto si guida come una micro-car: a 45 Km/h come Codice impone e con un occhio a non arrivare lunghi nelle curve strette – anche se la tenuta di strada ci ha piacevolmente sorpreso, considerato il “peso piuma” della piccola Ligier. Ma a conquistare un pubblico che potrebbe tranquillamente andare oltre i minorenni ci pensano i consumi, che consentono di percorrere oltre 30 Km con un litro di gasolio – la possibilità di varcare le ZTL cittadine e di non pagare le strisce blu dei parcheggi. Chicche che vedranno qualche volta i genitori rubare l’auto ai figli…!

 

Lascia un commento