Seguici sui Social

martedì, Maggio 28, 2024
EventiHi-TecUtility

La startup TUC lancia TUC.tiny, la rivoluzione della mobilità

La startup TUC S.r.l., Azienda Deep Tech nota per la sua soluzione di “USB della mobilità” TUC.technology, ha organizzato una  Digital World Première streaming per presentare la sua rivoluzione della mobilità denominata TUC.tiny.

TUC.tiny, nelle intenzioni dei suoi creatori, aprirà le porte alla nuova mobilità.  Con tutte le caratteristiche alla base del brevetto TUC.technology®, rilasciato l’anno scorso in oltre 140 paesi a livello mondiale attualmente è oggetto di collaborazioni importanti con top player come ZER01NE, Global Open Innovation Platform di Hyundai Motor Group, per una roadmap tecnologica basata sullo sviluppo di veicoli “Human-centric”.
Questo piccolo gioiello, basato sui tre pilastri tecnologici di TUC, strutturalità meccanica, gestione elettronica e scambio dati, ha un cuore pulsante pensato per interfacciare anche l’elettronica di consumo, grazie all’integrazione della tecnologia USB di Tipo C, per diventare, a tutti gli effetti, la USB della Mobilità, una soluzione che mira a reinventare l’interazione tra utenti e veicoli, facendo convergere mobilità e quotidianità.

TUC.tiny, emergendo dalla ricerca avanzata di TUC s.r.l. nella miniaturizzazione e semplificazione tecnologica, rappresenta il nucleo della tecnologia brevettata dell’azienda, progettata per innovare la catena di valore nel settore della Mobilità. Con un forte impegno verso lo sviluppo di soluzioni modulari orientate all’utente per i veicoli, questa iniziativa introduce un approccio ‘human-centric’ alla mobilità. Questa direzione rende TUC.tiny una soluzione ideale sia per i principali attori del settore della mobilità sia per gli utenti, incontrando perfettamente le esigenze di entrambi.

Proprio in quest’ottica, per presentare al meglio TUC.tiny è stato sviluppato un concept di abitacolo completamente modulare che grazie a TUC.technology® diventa un ambiente da abitare e configurare. senza limiti se non quelli dettati dalle proprie esigenze in modo funzionale, flessibile e coerente con i nuovi bisogni della società. Un concept progettato da TUC.technology e realizzato grazie alla partnership con La Bottega Torinese, brand del Gruppo Esiste, leader nello sviluppo di modelli di interni ed esterni per il mondo della Mobilità.

Un vero e proprio foglio bianco, che può essere trasformato e personalizzato infinite volte grazie a TUC.tiny e TUC.technology®, adattandosi in modo flessibile a ogni necessità e preferenza. Con l’innovativa tecnologia brevettata da TUC, è possibile integrare con sicurezza dispositivi personali come smartphone, tablet, altoparlanti e sistemi di domotica vocale. Allo stesso tempo, elementi specifici del settore automobilistico, quali cruscotti, interruttori per la selezione della modalità di guida e la regolazione del clima, sistemi di navigazione con telecamere integrate, si armonizzano con accessori utilizzabili sia in auto che in casa, come diffusori di fragranze, luci diffuse.

Con TUC.tiny e la sua avanzata interfaccia – che comprende fissaggio fisico, connettività elettrica e di trasferimento dati è possibile integrare qualsiasi dispositivo nel design modulare della plancia, rendendolo immediatamente operativo. Questo consente agli utenti di personalizzare il loro spazio mobile con estrema facilità e libertà. TUC.tiny è progettato per supportare tutti i dispositivi di uso quotidiano dotati di connessione USB di Tipo C. Questi possono essere integrati in TUC.tiny attraverso un modulo all’avanguardia. La soluzione proposta si distingue per la sua capacità di fondersi armoniosamente in qualsiasi parte del veicolo, sia all’interno sia all’esterno garantendo un’installazione diretta e semplice, sia in fase di produzione che post-vendita, eliminando la necessità di adottare soluzioni inefficienti e insicure come ventose o altri sistemi poco pratici ed affidabili. Inoltre, la robustezza di TUC.tiny è assicurata da un meccanismo di chiusura meccanico o elettro-attuato, che introduce la novità della sicurezza offerta dalla tecnologia NFC per un controllo affidabile delle funzioni di blocco e sblocco.

Il design della plancia modulare mira a dimostrare come la TUC.technology® possa beneficiare l’intero ecosistema della mobilità del futuro: un sistema interconnesso, multimodale, circolare e dinamico, capace di valorizzare ogni fase del ciclo di vita dei veicoli e prolungarne l’utilizzo. Questo risultato è ottenuto attraverso operazioni semplici e intuitive, alla portata di tutti, robot inclusi.

Grazie alla collaborazione con KUKA Roboter, azienda leader nel campo della robotica, è stato possibile dimostrare l’impatto immediato e tangibile che TUC.tiny e TUC.technology® possono avere sui processi di assemblaggio e disassemblaggio, rendendoli molto più semplici ed efficienti. Questo approccio abilita la creazione di una catena di produzione e gestione del prodotto estremamente integrata, sia nella fase iniziale che in quella finale. Queste sinergie sono state esplorate e messe in luce anche attraverso due partnership cruciali.

Come quella con VI-Grade, leader nelle tecnologie Zero Prototyping che si ispirerà al concept della plancia modulare per sviluppare un simulatore HMI “powered by TUC.technology®” con l’obiettivo di ridurre al minimo i tempi di sviluppo delle nuove tecnologie in termini di Infotainment e di interfacce utente a bordo sempre più facili ed intuitive.

Infine, la partnership con Made In Verse, focalizzata allo sviluppo di una piattaforma di Mixed Reality basata sull’offerta di device “powered by TUC”, si pone l’obiettivo di visualizzare l’impatto di TUC.technology® come abilitatore di nuovi modelli di Business basati su una continua e mirata personalizzazione user-centric durante tutto il ciclo vita.

Attraverso l’innovativa TUC.technology®, queste collaborazioni stanno ridefinendo il processo di sviluppo nel settore, tagliando tempi e costi e, allo stesso tempo, inaugurando nuovi modelli di business. Questo non solo accelera l’adozione di soluzioni di mobilità avanzate ma apre anche le porte a un mondo di personalizzazione e economia circolare, concetti a cui TUC tiene particolarmente, come dimostra l’uso di materiali riciclati come alluminio e plastica per i suoi dispositivi.

Al centro di tutto, troviamo modelli di produzione all’avanguardia, che abbracciano l’idea di “temporary factory”: spazi flessibili dedicati non solo alla produzione ma anche alla vendita e al riutilizzo dei componenti, rendendo ogni fase del ciclo di vita del prodotto più integrata, efficiente e sostenibile. È la visione di TUC di un futuro dove la tecnologia non solo collega, ma sintetizza diverse sfere della nostra vita, rendendo la mobilità più accessibile, personalizzabile e rispettosa dell’ambiente.

L’introduzione di TUC.tiny è il completamento dell’offerta TUC.technology®. Segna un passo avanti verso la “democratizzazione” della tecnologia. La porta d’ingresso verso un’esperienza di mobilità avanzata diventa più ampia, accogliendo con facilità gli oggetti smart che animano la nostra quotidianità. Questo non è solo un progresso tecnologico; è l’invito di TUC a immaginare e costruire insieme il futuro della mobilità, un mondo dove la tecnologia ci unisce, migliorando ogni aspetto del nostro viaggio quotidiano.

La prosecuzione di un progetto che è partito dal mondo dell’Automotive e che ha portato l’anno scorso alla release industrializzata della tecnologia testata per questo mondo.

Un percorso che evolve quest’anno verso il nuovo mondo della micromobilità con la partnership con ESTRIMA e il concept del primo veicolo “powered by TUC” basato sul Birò.

Il connubio perfetto tra il quadriciclo elettrico più compatto sul mercato e il plug più compatto di TUC.technology® che permette al Birò di potersi arricchire e riconfigurare con device come uno Smart Navi system con camera frontale e posteriore integrate che, grazie a TUC.tiny sono funzionanti con un semplice gesto. Un concept destinato a diventare realtà molto presto sulle strade di tutti i giorni.

Ma TUC vuole andare oltre. Con il lancio di TUC.tiny® e il completamento dell’offerta di TUC.technology®, inizia un nuovo viaggio volto a scalare la tecnologia su nuovi verticali come il settore Aerospaziale. Un nuovo ed entusiasmante percorso sottolineato dalla collaborazione con ALTEC, azienda di eccellenza nel panorama aerospaziale italiano ed internazionale. ALTEC e TUC collaboreranno a studi di integrazione della tecnologia TUC.technology all’interno di specifici progetti di mobilità aerospaziale.

Lascia un commento