Seguici sui Social

AttualitàHybrid ElectricNovità

Nuova OMODA 5. Il colosso cinese Chery arriva in Italia

Un’altra casa automobilistica cinese è pronta ad arrivare in Italia, si tratta di Chery che arriverà con i marchi Omoda e Jaecoo. Stanno per aprire i primi punti vendita sul territorio nazionale, insieme ad una distribuzione nei concessionari multimarca. La prima ad arrivare sarà la nuova OMODA 5.

Lancio previsto per l’estate 2024. Sono questi i tempi che attendono l’arrivo della nuova OMODA 5, modello d’esordio del colosso cinese delle auto Chery.

La nuova OMODA 5 non conquisterà il pubblico italiano solo per i powertrain moderni ed efficienti, lo farà anche per il solido contenuto di tecnologia di cui è dotata.

GIMS 2023 Omoda

Per prima cosa, l’infotainment. La nuova OMODA 5 si caratterizza per la presenza di un grande pannello che si staglia sulla parte superiore della plancia e si estende su di essa per buona parte della larghezza dell’abitacolo. La sua posizione è ideale per garantire al conducente e ai passeggeri la possibilità di consultare tutte le informazioni riportate al suo interno senza distogliere lo sguardo dalla strada.

Il pannello ha una diagonale di ben 20”5 ed è composto da due grossi monitor ad alta definizione che si trovano rispettivamente dietro al volante e nella parte centrale dell’abitacolo. Questi, di 10”25 ciascuno, sono dedicati alla strumentazione – digitale, ovviamente – e al sistema di intrattenimento.

Parlando di sicurezza, la vettura può vantare tecnologie all’avanguardia. Lo dimostrano, tra le altre cose, le 5 stelle Euro NCAP conquistate durante i test di valutazione svolti in relazione al debutto sui mercati europei.

La vettura ha conquistato il massimo punteggio anche presso altri organi indipendenti in Asia come in Australia.

Per quanto riguarda la sicurezza passiva, la nuova OMODA 5 è dotata di cinture con pretensionatore e Force Limiter sia all’anteriore sia al posteriore, con quelle dei passeggeri anteriori ad altezza variabile per il massimo comfort. L’auto è equipaggiata anche con airbag anteriori, laterali e a tendina ed è dotata di attacchi ISOFIX per il fissaggio dei seggiolini e il trasporto in massima sicurezza dei bambini.

La vettura, in base alla versione, è dotata poi di retrocamera di manovra o, in alternativa, di un avanzato sistema di telecamere a 360° a cui si aggiungono sensori di parcheggio anteriori e posteriori. Su tutte, compaiono poi accensione automatica dei fari con abbaglianti automatici.

Tutti gli ADAS della nuova OMODA 5

Oltre ad ABS con Electronic Brake Force Distribution (EBD), Brake Assist System (BAS) e Multi-Collision Brake System (MCB), OMODA 5 può contare su innovativi sistemi elettronici per il controllo della trazione e della stabilità.

Ma è a livello di sicurezza attiva che la vettura si pone ai vertici. Con il pacchetto Advanced Driving Assist System propone infatti ben 16 sistemi di assistenza alla guida. Il Cruise Control Adattivo con limitatore di velocità e Integrated Cruise Assist (ICA), il riconoscimento della segnaletica stradale con indicazione dei limiti in vigore sul tratto che si sta percorrendo, il sistema attivo di mantenimento di carreggiata composto da Lane Departure Warning (LWD) e Lane Departure Prevention (LDP), il monitoraggio dell’angolo cieco Blind Spot Detection (BSD) e il sistema di controllo del livello di attenzione del conducente Driver Monitoring System (DMS).

A rendere la guida estremamente fluida e sicura contribuiscono il Lane Change Assist (LCA) che asseconda il cambio di corsia in fase di sorpasso, e il Traffic Jam Assist (TJA) che assiste nella guida in colonna. OMODA 5 è dotata anche di Automatic Emergency Braking, di Rear Cross Traffic Alert (RCTA) e di Rear Cross Traffic Braking (RCTB), con questi ultimi che aiutano il conducente nelle manovre in retromarcia e nelle uscite dai parcheggi.

Termica, ibrida e anche elettrica

La nuova OMODA 5, lunga 4,4 metri, larga 1,83 e alto 1,59, con un passo di 2,63 metri, ha un look dinamico esaltato da linee slanciate ma allo stesso tempo decise. Realizzato su un telaio a scocca portante con sospensioni indipendenti sulle quattro ruote, anteriori MacPherson e posteriori multilink.

OMODA 5 arriverà in vendita inizialmente con una versione a benzina 1.6 TGDI sovralimentata in grado di erogare 145 kW di potenza e 290 Nm di coppia. La vettura, dotata di cambio a doppia frizione a 7 marce, ha la trazione integrale AWD ed è in grado di superare i 190 km/h di velocità massima. OMODA 5 1.6 TGDI dichiara un consumo medio di soli 7,6 l/100 km.

OMODA 5 EV, 100% elettrica à invece riconoscibile dall’inedito frontale chiuso, privo di griglia, realizzato proprio per sottolineare la natura a zero emissioni del powertrain, ha motore elettrico e trazione all’anteriore. OMODA 5 EV ha una potenza di 150 kW ed eroga una coppia massima di 340 Nm, raggiunge una velocità massima di 170 km e scatta da 0 a 100 km/h in soli 7,8 secondi. Nella prima metà del 2024 arriverà infine una versione full hybrid a completare l’offerta del modello.

VIDEO – La presentazione ufficiale di OMODA 5 al GIMS 2023 di Doha:

Lascia un commento