Seguici sui Social

domenica, Luglio 14, 2024
NovitàTest Drive

Mini Countryman Electric e Noi Techpark – Urban Regeneration 

© Fornito da m3motorcube.com

La rigenerazione urbana by MINI passa attraverso il Noi techpark di Bolzano, dove l’archeologia industriale ha dato vita ad un polo d’innovazione che è un’eccellenza italiana tra i laboratori per le nuove tecnologie. 

NOI Techpark è il distretto dell’innovazione dell’Alto Adige, inaugurato nel 2017, che sorge sull’ex sito della più grande fabbrica di alluminio d’Italia. Situato a Bolzano Sud, il Techpark ospita 61 aziende, 29 start-up, 3 istituti di ricerca e varie facoltà universitarie, promuovendo progetti di ricerca e sviluppo nei settori Green, Food & Health, Digital e Automotive / Automation.

Il progetto “Urban Shield” nasce dalla collaborazione tra la Nuova All Electric MINI Countryman e NOI Techpark, con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita urbana.

Questo progetto innovativo, curato da Emotitech, ha sviluppato un nuovo processo di verniciatura per riqualificare superfici urbane con opere d’arte pubblica che durano decenni senza deteriorarsi, riducendo l’inquinamento stradale e migliorando l’igiene urbana. Inoltre, l’artista Luca Font ha realizzato un’opera d’arte presso il NOI Techpark che combina sostenibilità e innovazione.

Disponibile in due versioni completamente elettriche, la MINI Countryman E e la MINI Countryman SE ALL4, offre potenze rispettivamente di 150 kW/204 CV e 230 kW/313 CV, con autonomie fino a 462 km.

Ed innovazione e rigenerazione sono caratteristiche insite nella nuova MINI Countryman electric, protagonista nelle varianti comfort E a trazione anteriore e sportiva SE a 4 ruote motrici.

Nuova MINI Countryman è facilmente riconoscibile, scordatevi le dimensioni compatte della precedente versione, quedta è big, grande, grossa e sempre connessa. Una Countryman vitaminizzata più muscolosa, più tagliata e squadrata, per dare un evidente sensazione di presenza su strada.

Tanto nuova fuori come innovativa dentro su tutta la digitalizzazione sviluppata per immergere il cliente in un ambiente srmpre più connesso e intuitivo. Possibilità di personalizzazioni quasi infinite e mini app con mini id digitale evoluta che da accesso anche a tutta una serie di applicazioni gaming per intrattenere i più piccoli nei viaggi. Spariscono tutti i tasti e tutto viene comandato attraverso il grande display touch-screen centrale.

Experience mode che vanno a cambiare non solo la parte estetica di luci e grafica ma anche le modalità di guida, compresa la trail mode nelcaso della allroad 4×4 e la go kart mode. Non manca anche il sound design con specifici suoni creati appositamente per differenziare i vari comandi di sicurezza. 

Insomma una Countryman che si trasforma in un carillon di colori e suoni in un ambiente quasi totalmente realizzato con materiali riciclabili. Fuori e dentro è tutto nuovo ma quello che proprio non cambia è il piacere di guida, il go-kart feeling by Mini è assicurato anche nelle due varianti elettriche E ed SE.

Più addolcito nella versione base che punta più a strappare qualche chilometro in più in autonomia totale, molto gratificante nella sorella sportiva con la S in più che sfrutta a dovere gli oltre 300 cv di potenza e la trazione ALL4 che la tiene incollata sull’asfalto piatta proprio come un GO-KART…

LEGGI ANCHE:

MINI Electric e NOI Techpark Uniti per un Futuro sostenibile

Nuova MINI John Cooper Works debutta alla 24 ore del Nürburgring

Lascia un commento