Seguici sui Social

Novità

Opel Astra: dinamismo e alta tecnologia nelle compatte

© m3motorcube.com

Opel Astra, presentata nel settembre 2003, fece il suo debutto sui mercati europei con l’unica versione berlina a 5 porte.

In Italia fu subito disponibile in 23 versioni differenti frutto della combinazione di 4 livelli di allestimento e di 6 motori ECOTEC (da 80 CV a 170 CV). Tra questi spiccavano i nuovi Twinport a benzina e turbodiesel common-rail.

Opel Astra, le caratteristiche

Oltre ai fari girevoli AFL, in grado di seguire i movimenti dello sterzo in modo che la loro luce accompagni e perfino anticipi le curve, sulla Opel Astra-H a 5 porte erano già ottenibili di serie o a richiesta molte altre funzionalità. Il controllo elettronico della tenuta di strada ESPPlus di ultima generazione, la funzione SportSwitch che regola le sospensioni sulle tarature preferite dagli appassionati della guida sportiva, modifica la risposta del volante e dell’acceleratore, airbag frontali, laterali ed a tendina, poggiatesta anteriori attivi, colonna dello sterzo regolabile in altezza ed in profondità, retrovisori esterni riscaldabili e nuovi sistemi audio e di comunicazione.

Questo si traduceva in comportamento su strada dinamico, comfortevole durante la marcia ed in una sensazione di sicurezza che agli occhi del pubblico e degli addetti ai lavori erano le principali attrattive della terza generazione di questa “best-seller”.

Senza dimenticare ovviamente la linea originale e dinamica che distingueva nettamente la Opel Astra-H dalle dirette concorrenti e mandava un chiaro messaggio all’interno del segmento.

Le sue proporzioni molto equilibrate costituivano il presupposto per una forma armoniosa ed aerodinamica (Cx 0,32). Superfici tese, linee incisive, particolari tecnicamente curati ed originali elementi grafici sottolinevaano il nuovo linguaggio stilistico Opel.

Tra le altre cose la nuova Opel Astra a 5 porte era una delle vetture più grandi della sua categoria: lunga 4,25 metri, larga 1,75 metri, alta 1,46 metri, aveva un passo di 2,61 metri.

Rispetto al modello precedente, era quindi 35 mm più alta, 44 più larga e 139 più lunga. In questo modo gli occupanti avevano a disposizione maggiore spazio di quelli del modello precedente ed un bagagliaio di ben 380 litri che era il più capace della categoria.

LEGGI ANCHE:

Nuovo Opel Frontera finalmente svelato al pubblico

Opel “Forever Forward Since 1899”: 125 anni di produzioni

Lascia un commento