Seguici sui Social

giovedì, Giugno 20, 2024
AttualitàEventi

Suzuki a sostegno della pulizia di fondali marini e spiagge

©Fornito da m3motorcube.com

In occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, il prossimo 5 giugno, si svolgerà l’evento “Pulifondali e Pulispiagge” sostenuta da Suzuki Italia.

L’appuntamento è il 5 giugno con “Pulifondali e Pulispiagge” l’attività di pulizia dei fondali marini e delle spiagge, per la quarta volta consecutiva organizzata dalla Federazione Italiana Pesca Sportiva, Attività Subacquee e Nuoto Pinnato – FIPSAS – sostenuta da Suzuki Italia e patrocinata dal Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica, e dal Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera.

In occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, Pulifondali e Pulispiagge, un evento partecipato da migliaia di volontari nelle precedenti edizioni, anche nella prossima potrà contare sul supporto mediatico di varie testate giornalistiche della RAI, regionali e nazionali, fondamentale per condividere oltre alla cronaca dell’iniziativa, il suo fondamentale messaggio ambientale.

L’evento è stato presentato a Roma, durante la conferenza stampa tenutasi all’interno del Salone d’onore, nella sede del CONI del Foro Italico.

La novità principale di questa edizione 2024 sta nel numero delle località italiane coinvolte in questa giornata di volontariato per la tutela dell’ambiente, quasi raddoppiato: si passa dalle 21 del 2023, quando lo stuolo dei partecipanti tolse da sopra e sotto l’acqua, dagli arenili e dai moli delle nostre coste ben 175 quintali di immondizia, a ben 40 di quest’anno.

Fabio Tancredi – Vice Capo di Gabinetto del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica, ha sottolineato non solo la qualità del progetto Pulifondali e Pulispiagge, ma anche le tante attività a favore dell’ambiente che vedono coinvolta la FIPSAS, da sempre impegnata nel sociale, iscritta nell’elenco nazionale del Dipartimento di Protezione Civile e anche l’unica Federazione sportiva a poter vantare lo status di Associazione di Protezione Ambientale.

L’iniziativa Pulifondali e Pulispiagge sarà realizzata con il supporto del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera.

Suzuki Pulifondali e pulispiagge

Massimo Nalli, Presidente di Suzuki Italia, ha quindi sottolineato l’importanza per l’azienda di contribuire ancora una volta a Pulifondali e Pulispiagge, una delle tante iniziative a favore dell’ambiente nelle quali è impegnata la casa giapponese. “Suzuki ha nel suo DNA l’obiettivo di migliorare la qualità della vita dei propri clienti e di tutti. Essere al fianco della FIPSAS per questo tipo di attività, che sono la sintesi perfetta fra la passione sportiva, un benessere personale, e l’attenzione all’ambiente, un benessere comune per la società, ci consente di dare ulteriore concretezza al messaggio che da sempre portiamo avanti. La nostra filiale cerca di applicare in Italia ciò che viene fatto in dalla casa madre in Giappone e dalle altre filiali nel mondo, organizzando e partecipando a campagne per ripulire il territorio, il mare, sott’acqua, investiamo per piantare nuovi alberi, per ridurre gli sprechi e siamo molto attivi nel diffondere la cultura del non sporcare. Quando nel mondo impareremo tutti a non sporcare, avremo fatto un enorme passo avanti per il bene del pianeta.”

Ugo Claudio Matteoli, Presidente FIPSAS. ha chiuso la conferenza auspicando di raddoppiare i quintali di rifiuti raccolti lo scorso anno – arrivando, quindi a 175, con il focus dedicato alla città di Venezia, dopo il successo ottenuto nel 2023 ad Ischia.

Lascia un commento