Seguici sui Social

NovitàTest Drive

Mercedes CLE 220d Coupé – Sportiva a consumi record!

Muscoli in bella mostra, silhouette da coupé ed un motore diesel che va ad aria per quanto non consuma. Sono queste le credenziali della nuova Mercedes CLE 220d, forse la coupé più bella del segmento, senz’altro la più accattivante.
Eh sì, perché ci sono auto che nascono per essere desiderate, in un sottile gioco di seduzione che trae origine dalle forme senz’altro sportive delle coupé e dal blasone del brand, in questo caso irraggiungibile per molti competitor in un segmento così particolare e pieno di storia.

I coupé della Stella sono un po’ il punto di riferimento per tutti gli appassionati dei motori in generale, per molti dei sogni irraggiungibili ma come tali delle icone che rimangono impresse nella memoria. Perché i coupé fanno parte della nobiltà automobilistica, o per meglio dire, appartengono a quella ristretta cerchia di auto dette da sogno.

Di solito stile ed eleganza, si fondono ad un design emozionale ed al piacere di guida proprio come per la nostra CLE. In alcuni casi sono dei modelli inarrivabili per i comuni mortali, in altri uniscono l’esclusività a prezzi ragionevoli, o meglio, raggiungibili anche per chi vive di un discreto stipendio. Non è un caso, che un marchio prestigioso come Mercedes, negli anni abbia proposto non solo la lussuosa Classe S Coupé, erede dei coupé SEC, ma anche le più abbordabili C ed E coupé.

Ed ora, con la CLE si uniscono le due classi e prende forma un unico coupé che nasce sulla piattaforma della C, ma con un assetto ribassato di 15 millimetri. Non mancano comunque, le sospensioni sportive in optional, con sistema di smorzamento selettivo e sterzo diretto per assicurare un minore rollio in curva, o il kit Dynamic Body Control con sospensioni a regolazione continua e retrotreno sterzante. Che poi, è quello proposto sulla nostra CLE 220d a trazione posteriore che ne ha esaltato la dinamica di guida.

Il punto forte come già detto più volte, rimane quel gioiellino di motore diesel mild-hybrid che è davvero tanta roba… Perché ormai, guidare a consumi da record ci fa un certo effetto, 1.200 km non stop senza stress da ricarica elettrica, senza perdite di tempo, senza controllare l’autonomia ogni minuto, che bello ragazzi! Con medie consumo ben oltre i 20 km al litro sia in autostrada che nei percorsi extraurbani, è un altro vivere e si possono programmare i viaggi con spirito diverso e rilassato. God save the diesel, ed in particolare che ci salvi e mantenga a lungo questo benedetto motore diesel da 2.0 litri elettrificato by Mercedes.

  • Ibrida – Mild/Micro Hybrid (MHEV)/gasolio (sovralimentato)
  • Cilindri: 4 in linea
  • Potenza: 145kW (197 CV) a 3600 giri/min
  • Coppia: 440 Nm a 1800 giri/min
  • Trazione: posteriore
  • Cambio: automatico a 9 rapporti
  • Prezzo “chiavi in mano” € 62.443

Vedere davanti a noi chiaro e nitido nella strumentazione il valore del consumo istantaneo che non scende quasi mai sotto la soglia dei 20 km al litro è luce per i nostri occhi, abituati ormai più a tic nervosi da stress per la ricarica elettrica che ad ammirare il paesaggio. Sulla nostra CLE, tutto il viaggio viene impostato tramite il display centrale da 12 pollici, rapido e intuitivo grazie all’MBUX di terza generazione.

Il resto è piacere di guida, perché il diesel coupé, non è poi un abbinamento così da sottovalutare per una sportiva elegante come la CLE. Spinge a dovere, l’azione del motore termico abbinato alla spinta del mild hybrid, è sufficientemente potente e fluida, e visti i consumi, unisce sportività ad economia di marcia in giusta dose. In più, l’abbinamento al cambio 9G-Tronic è quanto mai efficace. Completa l’opera il retrotreno sterzante che assicura quell’agilità in manovra e in curva che in un coupé della stazza di CLE non ti aspetti.

Lascia un commento