Seguici sui Social

giovedì, Giugno 20, 2024
NovitàTest Drive

Nuova Mazda CX-80 – Extralarge per 7 ma occhio ai prezzi!

Mazda presenta la sua nuova ammiraglia a sette posti, la CX-80. La praticità non le manca così come l’ambizione. La strategia del marchio giapponese è quella di accontentare tanti gusti diversi, chissà però la direzione è quella giusta.

Annunciata come l’auto più spaziosa della gamma europea, con un passo di oltre tre metri e una lunghezza di quasi cinque, la CX-80 punta su comfort e versatilità, ma c’è il rischio che questa direzione possa portare a compromessi.

I progettisti si sono concentrati sull’eleganza e la purezza dell’estetica giapponese minimalista, che elimina tutti gli elementi superflui, ma con un’auto di queste dimensioni, non è difficile cadere nell’eccesso.

Con la Nuova la CX-80 Mazda vuole coniugare l’essenzialità estetica con la tecnologia e la funzionalità, il che potrebbe tradursi in un ibrido poco coeso, soprattutto rispetto alla tradizionale filosofia del marchio di costruire auto coinvolgenti e divertenti da guidare.

Interessante la scelta dei powertrain, che comprende l’e-Skyactiv PHEV che combina un motore a benzina a quattro cilindri e un motore elettrico, e il diesel ibrido e-Skyactiv D, a sei cilindri in linea, dotato del sistema M Hybrid Boost 48V. 

Mazda CX-80 e-Skyactiv PHEV

  • Consumo energetico combinato: 1,6 l/100 km e 23,9 kWh di elettricità/100 km
  • Emissioni CO2 combinato: 36 g/km
  • Consumo di carburante con batteria scarica: 8,1 l/100 km

Il primo offre 327 CV e 500 Nm di coppia, con consumi ed emissioni contenuti (1,6 l/100 km e 36 g/km di CO2). Il diesel, con i suoi 249 CV, meno inquinante rispetto alla concorrenza, ma la domanda sorge comunque: è questa la giusta direzione per una casa automobilistica che ha recentemente promosso la sua visione a lungo termine per l’elettrificazione?

Mazda CX-80 e-Skyactiv D

  • Consumo energetico combinato: 5,7-5,8 l/100 km
  • Emissioni CO2 combinato: 148-151 g/km

Mazda ha introdotto nuove funzionalità tecnologiche, come il sistema vocale Alexa, il sistema di navigazione ibrido e un sofisticato sistema di assistenza alla guida. Tutte innovazioni che dovrebbero offrire un’esperienza di guida migliorata e sicuramente affascinanti, forse anche troppo ridondanti in un veicolo che si rivolge principalmente a famiglie.

I prezzi, a partire da 61.235 euro, posizionano la CX-80 in un segmento competitivo: sarà interessante vedere se Mazda riuscirà a trovare il giusto equilibrio tra tecnologia, design e divertimento alla guida.

LEGGI ANCHE:

Nuova Mazda CX-80: l’ammiraglia a 7 posti

Nuova Mazda MX-30 e-SKYACTIV R-EV- Un Ibrido Plug-in per una guida versatile

Lascia un commento