Seguici sui Social

giovedì, Giugno 20, 2024
NovitàTest Drive

Mercedes Classe G 580 Electric – 100% Elettroshock!

Più che una rivoluzione, quella messa in atto da Mercedes per la sua Regina dei fuoristrada duri e puri, l’icona del lusso Classe G, è davvero un Elettroshock! Un passaggio epocale dai motori endotermici sia benzina sia diesel, che comunque rimangono in gamma ed hanno avuto nella versione V8 AMG la massima espressione, al 100% elettrico con annesse batterie. 

Cavolo che storia, per certi versi non avremmo mai voluto vederla, per altri, viverla, è da pagina storica dell’automobilismo, perché nel bene o nel male segna un’epoca. Un cambiamento epocale che riguarda uno dei simboli più importanti del brand della Stella. Sotto sotto, siamo convinti che anche gli appassionati più intransigenti della mitica G, ne saranno fieri, e perché no oltre alla V8, un posticino nel box alla 580 full electric glielo concederanno… 

D’altronde la G è anche un pezzo da collezione, andate a vedervi le quotazioni dell’usato e ve ne accorgerete… Tornando al nostro giocattolone 100% elettrico, esteticamente non ha perso nulla in originalità. Lo si riconosce per il frontale electric style senza bocche di raffreddamento, chiuso ed aerodinamico per far scivolare l’aria sopra al cofano anch’esso specifico, meno muscoloso ma più bombato.

Certo che parlare di miglioramento aerodinamico per un 4×4 dalle forme classiche e squadrate come la G sembra davvero una partita persa in partenza, ma un cuore elettrico impone certe accortezze, ecco allora i cerchi specifici, i para aria nei passaruota posteriori, uno spoiler sul tetto e, volendo, rinunciare alla ruota di scorta posteriore, ed al suo posto avere un contenitore specifico per i cavi di ricarica, per le catene o gli attrezzi.

Insomma, qualche novità fuori ma un cuore diverso dentro, anzi 4 perché al tradizionale telaio a longheroni che fa da scheletro a tutte le versioni, la variante elettrica abbina ben quattro motori elettrici per ciascuna ruota. Il risultato è tanta potenza a disposizione, ben 587 CV, ma dato ancor più stupefacente è una coppia massima da rimorchiatore di 1.164 Nm, che per un fuoristrada è davvero tanta roba! 

Si vabbè, ma poi l’autonomia? Dove le trovo le colonnine in fuoristrada? Giusta osservazione, magari le colonnine no, ma un’autonomia degna ed in grado di toglierci qualche soddisfazione anche in outdoor quella si, perché la batteria da 116 kWh netti consente di percorrere in media oltre 470 km, che non saranno mai reali ma di sicuro ci permetteranno di andar a cercare una ricarica senza stress.

La batteria si ricarica completamente in corrente alternata a 11 kW in circa 11 ore, oppure con le colonnine rapide a 200 kW per passare dal 10 all’80% in circa 30 minuti. E’ poi possibile ricaricare durante la guida utilizzando i paddle dietro al volante per recuperare energia su 4 livelli più o meno invasivi in frenata. 

Prezzi

La Mercedes G 580 Electric sarà disponibile con prezzi a partire da 140.000€ e verrà affiancata dalla versione speciale Edition One ad oltre 190.000€.

La velocità massima è autolimitata a 180 km/h come per quasi tutte le elettriche pure e lo scatto da 0 a 100 km/h da fermo si stacca in poco più di 4 secondi. Per agevolare ed assecondare i diversi percorsi e tipologie di strada, ecco l’Electric Dynamic Select per cambiare a piacimento le modalità di guida tra Comfort, Sport, Trail, Rock e Individual.

Ovviamente, viaggerete in elettrico in assoluto silenzio, ma se proprio il rombo del V8 vi mancasse, entrerà in gioco la funzione G-Roar per avere un sottofondo sonoro degno delle vostre orecchie. Si ma, con l’elettrico a far guadi ed a scalare le pietraie? Ebbene si, anche nel 4×4 più duro, la G 580 rimane fedele al blasone delle sorelle, abbiamo protezioni specifiche per la batteria ed il sotto scocca, che assicurano di guadare corsi d’acqua o melma fino a 85 cm, 15 cm in più delle G endotermiche. 

A questo, aggiungiamo una serie di sistemi di aiuto alla guida in fuoristrada come il Torque Vectoring virtuale, le ridotte simulate che modificano la gestione della coppia con funzione Low Range e High Range, il G-Turn per girare sul posto e poter cambiare verso, il G-Steering che riduce il raggio di sterzata e l’Intelligent Off-road Crawler, per gestire al meglio anche i passaggi più difficili a velocità ridotta. 

Che dire, è vero che con l’elettrico si perde un po’ lo spirito iconico di Signore della storia dell’auto come la G, ma di sicuro non si perde nulla in fatto di performance fuoristradistiche, parola di G by Mercedes.

LEGGI ANCHE:

Mercedes GLE 400e 4Matic COUPÉ plug-in hybrid AMG Line – 100% elettrico  per 100 km!

Nuova Mercedes G 580: full electric con tecnologia EQ

Lascia un commento