Seguici sui Social

giovedì, Giugno 20, 2024
Hybrid ElectricNovitàTest Drive

Mercedes GLE 400e 4Matic COUPÉ plug-in hybrid AMG Line – 100% elettrico  per 100 km!

Vai elettrico? Si, ma solo quando serve, grazie. Con il nuovo Mercedes GLE 400e coupé alla spina, che si porta in dote ben 100 km di autonomia in 100% elettrico, la scelta è ancora possibile. Grande, grosso e quasi sfacciato, vederlo per strada incute un certo rispetto, Mercedes GLE è il re dei SUV, che nella variante coupé unisce alle dimensioni imponenti, un design davvero accattivante. E, a dispetto dei pregiudizi sui suv coupé, è anche sufficientemente capiente nel bagagliaio oltre che bello da vedere, rispetto alla versione classica.

Perché è vero che i SUV coupé oramai non fanno quasi più notizia ma tra gli appassionati rimane ancora quel sapore di incrocio tra due mondi non sempre capito al meglio, per la serie è bello da vedere ma non è pratico. La nuova Mercedes GLE Coupé fuga ogni dubbio, perché il suo punto forte è unire l’abitabilità e la presenza su strada tipica dei SUV, con la sportività di una linea più filante e aerodinamica senza perdere nulla in fruibilità nei suoi quasi 5 metri di stazza.

Dati alla mano la versione Coupé della GLE con motorizzazioni mild-hybrid è, contro ogni aspettativa, più capiente della sorella senza coda guadagnando 20 litri e toccando così i 655 litri di capacità di carico nel bagagliaio, e quasi 1.800 con i sedili reclinati. Ed a bordo, il passo lungo e le dimensioni extra abbondanti, assicurano a tutti gli occupanti, compresi i passeggeri posteriori, un comfort da ammiraglia degno delle migliori berline.

Nel nostro caso però, la variante plug-in hybrid perde un po’ di capacità di carico nel bagagliaio per la presenza del pacco batteria, comunque oltre i 500 litri e oltre 1.600 a sedili abbassati, ma ne acquista in autonomia elettrica. Sotto al muscoloso cofano infatti, abbiamo il benzina plug-in hybrid più evoluto, che assicura oltre 100 km in solo elettrico.

In altre parole, in città si circola esclusivamente in elettrico, e quando serve, il termico torna utile ed entra in funzione nei viaggi. La GLE Coupé 400e da noi provata si avvale di un motore 2 litri 4 cilindri a benzina da 252 Cv affiancato a un motore elettrico da 100 kW, per una potenza complessiva di ben 380 Cv, e una coppia massima di 600 Nm. Completa l’opera la trazione integrale 4Matic, fiore all’occhiello dei SUV della stella per efficacia e sicurezza assicurata in qualsiasi situazione.

Look sportivo e prestazioni adeguate, che non si fanno penalizzare dalla stazza, la 400e accelera da 0 a 100 km/h in 6 secondi, e tocca la velocità massima di 210 km/h. Non manca ovviamente, anche il sistema Dynamic Select per settare la modalità di guida a noi più congeniale, andando a modificare il comportamento di motore, sospensioni, cambio e sterzo tra le impostazioni Individual, Sport, Hybrid, Electric e Battery Hold, che preserva una riserva di carica della batteria.

  • Motore 2 litri 4 cilindri a benzina e motore elettrico da 100 kW
  • Potenza Max: 380 Cv
  • Coppia Max: 600 Nm
  • Velocità Max: 210 km/h
  • 0 a 100 km/h in 6 sec
  • Prezzo: da 107.000 €

L’ibrido alla spina si è rivelato un abbinamento vincente, su strada la 400e si è dimostrata agile e fluida nella guida, nonostante il peso importante della vettura. Il cambio automatico a 9 rapporti è davvero ben uniformato e rende quasi impercettibili i passaggi di marcia consentendole inoltre di viaggiare a velocità autostradali sotto ai 2 mila giri sfruttando l’abbondanza di coppia e contenendo così i consumi che sfiorano i 14 km/l di media utilizzando correttamente il sistema ibrido plug-in.

Le sospensioni ad aria regolabili danno la sensazione di viaggiare su un vero e proprio tappeto volante, le asperità della strada vengono copiate alla perfezione e anche su un manto stradale non uniforme, risultano mai secche e rumorose nonostante i grandi cerchi in lega. Questi ultimi, emanazione dell’allestimento AMG Line di serie che ne esalta le forme. Sul fronte estetico, pezzo forte è il frontale con fari a Led high performance di serie.

Il tutto assecondato a bordo dal famoso sistema MBUX di seconda generazione, con comandi vocali intelligenti, visione perimetrale in 3D e funzione “cofano trasparente” per vedere cosa c’è sotto l’auto. Un sistema che è in grado di assicurare tutte le informazioni necessarie alla guida e le funzionalità di svago per il resto dei passeggeri. Di riferimento l’impianto audio premium con Dolby Atmos, 13 altoparlanti con 13 canali di amplificazione e 590 Watt di potenza, per avere un effetto concerto anche a bordo.

Una grande vettura che, nonostante il prezzo adatto a pochi, si parte da 107.000 euro, offre un livello di tecnologia di bordo di primo livello sotto ogni punto di vista che rende le sue dimensioni facili da gestire anche nella guida cittadina. E con la variante dell’ibrido alla spina, la possibilità di viaggiare in 100% elettrico per 100 km, che è una valida alternativa per tutti coloro che non vogliono affrontare per ora il salto in full electric per scelta o per esigenze personali e desiderano comunque usufruire dei benefit assicurati dai due sistemi che lavorano in simbiosi, perché per Mercedes termico ed elettrico sono come sempre una libera scelta.

PODCAST – EUGENIO BLASETTI RACCONTA LA NUOVA GAMMA MERCEDES:

Lascia un commento