Seguici sui Social

giovedì, Giugno 20, 2024
Novità

Ford Driving University riparte: i corsi di guida dell’Ovale Blu

Nel 2017 Ford ha istituito Ford Performance Driving University. Si tratta di un programma diretto ai neo-proprietari di modelli Ford ad alte prestazioni, con l’obiettivo di formarli e prepararli a gestire in maniera responsabile e consapevole la propria vettura Ford Performance.

Ford Driving University: idea per l’elettrico

Nel 2023 il programma ha aperto le sue porte all’elettrico, diventando Ford Driving University: una formazione in pista rivolta a tutti coloro che hanno acquistato un’auto della gamma non solo Ford Performance, ma anche Mustang Mach-E.

Divertimento assicurato anche grazie alle giornate dedicarte all’off-road per i possessori di Ranger, che incarnano appieno lo lo spirito di avventura che da sempre contraddistingue Ford. I clienti potranno cimentarsi così, con il proprio Ranger, in prove su percorsi impegnativi e sfidanti, sempre in tutta sicurezza e affiancati da un team di esperti istruttori.

La stagione 2024 si è aperta a Modena il 13 aprile, con una giornata dedicata lezioni teoriche e guida in pista. L’obiettivo, oltre al divertimento, è misurarsi con un’esperienza ad alto contenuto adrenalinico e acquisire maggiore consapevolezza del comportamento delle auto in qualsiasi condizione.

Le parole di Fabrizio Faltoni

La Ford Driving University rappresenta appieno le due anime che contraddistinguono Ford oggi: la performance e l’elettrico, la tradizione e l’innovazione”  ha dichiarato Fabrizio Faltoni,  Amministratore Delegato di Ford Italia. “La nostra Driving University incarna questo doppio spirito offrendo ai partecipanti una giornata in cui vivere tutta l’emozione e la passione delle performance, e scoprire l’adreanalina che anche la guida a zero emissioni regala”.

Ford Driving University: il programma

Ma l’adrenalina non sarà l’unica protagonista. Ford si impegna ad accompagnare nel modo migliore i propri clienti nel percorso verso l’elettrificazione. Ford Driving University è il luogo ideale per apprendere uno stile di guida totalmente innovativo e far conoscere più da vicino l’esperienza della guida a zero emissioni. I partecipanti impareranno a cambiare abitudini di guida, a comprendere i nuovi criteri con cui valutare consumi e prestazioni, gestire la manutenzione dell’auto e approfittare di tutti i vantaggi offerti da una nuova mobilità green.

Per la realizzazione di un programma completo, che abbracci experience e superfici diverse, Ford ha scelto come partner tecnico Bridgestone, uno dei leader mondiali nella produzione di pneumatici e soluzioni per la mobilità sostenibile.

Oltre agli pneumatici, Bridgestone mette a disposizione, durante gli eventi, la propria esperienza in ambito tecnico per spiegare ai partecipanti come gestire al meglio gli pneumatici in qualsiasi condizione di guida, dalle performance estreme in pista all’utilizzo ottimale in caso di possesso di un’auto 100% elettrica.

Il commento di Lorenzo Piccinotti

“La collaborazione con Ford nasce da una visione comune che mette ricerca della qualità e innovazione al servizio della sostenibilità e della sicurezza stradale”, commenta Lorenzo Piccinotti, Direttore Marketing di Bridgestone EMEA South Region. “Per questo motivo, siamo orgogliosi di supportare Ford nel loro progetto di Driving University, mettendo a disposizione le nostre conoscenze e i nostri prodotti per migliorare la consapevolezza alla guida di tutti gli automobilisti partecipanti”.

LEGGI ANCHE:

Nuovo Ford Explorer 100% elettrico compie il giro del mondo

Ford Tourneo Connect oggi è anche Plug-In Hybrid

Lascia un commento