Seguici sui Social

AttualitàCuriosità

Mclaren traccia il design del futuro per le sue supercar

McLaren Automotive svela la sua visione per la prossima generazione di auto, in termini di design, stile e prestazioni, fortemente rivolta verso il futuro, ma con una forte ispirazione ai suoi 60 anni di storia.

Un nuovo linguaggio di design, sostenuto da 60 anni di tradizione nelle competizioni e da straordinarie supercar. E’ questa la prossima era del design McLaren che sarà definita da cinque principi fondamentali, su cui si baseranno i fondamenti del design delle auto McLaren di prossima generazione.

L’espressione visiva di questo DNA del design fa riferimento all’approccio innovativo e di grande successo della McLaren all’ingegneria degli sport motoristici, legato con il design all’avanguardia e leggero di una supercar. La nuova e propositiva filosofia del design apre la strada a un nuovo linguaggio di stile idoneo per i veicoli McLaren in nuovi segmenti e con le future tecnologie di propulsione.

Le corse sono nel nostro DNA e la bellezza scaturisce da questa incessante ricerca delle prestazioni. Siamo profondamente ispirati da sessant’anni di storia della McLaren, ma non siamo radicati nel nostro passato. Il nostro DNA progettuale trasformerà McLaren in un marchio che offre 60 anni di tradizione nel mondo degli sport motoristici in incredibili supercar leggere e non solo. Una nuova era, con nuovi veicoli, una maggiore differenziazione dei prodotti e con la Performance by Design al centro di tutto.” Tobias Sühlmann, Chief Design Officer, McLaren Automotive

I cinque principi del DNA design McLaren racchiudono il Performance by Design. Questi pilastri rappresentano la teoria alla base della nuova direzione del design della McLaren:

EPIC

  • L’Epic design fa leva sull’emozione sensoriale derivante dal concetto complessivo del veicolo e dal suo aspetto:
  • Design forte e audace del veicolo che innesca una reazione istintiva ed emotiva;
  • Decisamente influenzato dell’aerodinamica e delle superfici delle vetture di Formula 1, Can-Am e GT;
  • Caratteristiche di design estreme; la rivoluzionaria posizione di seduta centrale della vettura da strada McLaren F1, il tettuccio scorrevole in stile jet da combattimento della Solus GT, il sistema di scarico completamente in titanio a quattro uscite della 765LT.

ATHLETIC

Nell’aspetto epico di una McLaren si trova sempre la definizione Athletic che convoglia lo straordinario livello di prestazioni e agilità di ogni McLaren:

  • Il corpo vettura compatto e muscoloso favorisce le prestazioni complessive attraverso la massima efficienza aerodinamica e il risparmio di peso;
  • Packaging efficiente dei componenti del gruppo propulsore e del telaio ad alte prestazioni;
  • Volumi “formati sotto vuoto”: carrozzeria priva di massa superflua o indesiderata.

FUNCTIONAL

Quanto più si ricerca la prestazione in base alla progettazione, tanto più elementi funzionali appaiono all’interno del progetto:

  • Ci si ispira direttamente ii principi dell’atletismo e delle prestazioni ultraleggere: dove tutto sull’auto esiste per una precisa ragione;
  • Elementi tecnici a vista, questo il migliore approccio per design e ingegneria in perfetta armonia;
  • Innovativi approcci verso l’aerodinamica avanzata, come visto sui veicoli Ultimate come la McLaren Senna e P1™, e al raffreddamento, come visto sulla nuova Artura Spider e sulle porte a doppia parete della McLaren 750S.

FOCUSED

La fase di messa a fuoco del design è parte integrante quanto l’aspetto epico e l’ingegneria aerodinamica superleggera che garantisce le prestazioni:

  • Ergonomia orientata alle prestazioni, posizione di guida ottimale, visibilità senza pari;
  • La miscela perfetta di flussi di informazioni analogici e digitali;
  • Tutto ciò che il conducente tocca, vede e sente aiuta a massimizzare l’esperienza di guida e le prestazioni del veicolo.

INTELLIGENT

Per ottenere il massimo delle prestazioni dall’auto è necessario un approccio intelligente alla progettazione:

  • Veicoli ingegnerizzati, progettati e rifiniti con materiali innovativi e leggeri;
  • Sviluppare questi materiali per nuovi usi, rendendoli più leggeri, più resistenti, più durevoli, più sostenibili ed espandendo i loro ruoli;
  • Integrazione più profonda e fluida degli elementi di design che aumentano e migliorano l’esperienza di guida;
  • Il DNA del design si manifesta in una serie di elementi chiave del design ispirati alla ricca storia di McLaren nel motorsport e alla dedizione all’ingegneria all’avanguardia e ad alte prestazioni.

I tratti di stile che contraddistinguono l’anteriore sono definiti da due elementi principali simmetrici con orientamento orizzontale e un muso basso. L’ispirazione viene dalle leggendarie auto da corsa McLaren, come le prese d’aria laterali delle auto di Formula 1 di grande successo come la McLaren MP4/4. Questo elemento di design è presente anche sulla leggendaria McLaren F1 e sulle sue varianti LM e GTR, con le sue grandi prese d’aria posizionate sul paraurti anteriore, direttamente sotto i fari, e i caratteristici fari a “orbita oculare” con prese d’aria integrate utilizzati sulla McLaren 750S.

A definire la firma del design dei futuri veicoli McLaren se visti di lato sarà la Performance Line. Questa iconica linea di spalla si ispira direttamente ai profili delle mitiche McLaren Can-Am, della McLaren F1 e della McLaren P1™, e si presta a proporzioni atletiche e protese in avanti, con sbalzi anteriori e posteriori ridotti.

La vista posteriore della firma di design è definita da un back-end aperto – un tratto di design introdotto dalla F1 e ampiamente interpretato su tutte le moderne supercar McLaren – che porta con sé la funzionalità di una maggiore dissipazione del calore. La grafica in linea retta e l’orientamento orizzontale degli elementi di design creano un maggiore senso di larghezza e un’altezza inferiore del veicolo, per proporzioni robuste, simili a quelle di un’auto da corsa.

Basandosi sull’etica progettuale della McLaren incentrata sul pilota, i futuri modelli McLaren saranno caratterizzati da un abitacolo “avvolgente” che porterà purezza di intenti e chiarezza di visione ispirata al DNA sportivo della McLaren, consentendo al pilota di concentrarsi completamente sulle prestazioni di guida. Ma lo spazio interno non sarà claustrofobico o compromesso. Sarà spazioso e confortevole grazie al design intelligente, come l’integrazione di superfici concave e una vista in avanti simile a un orizzonte.

VIDEO – NEW MCLAREN 750S 2024 – FIRST TEST DRIVE:

PODCAST – McLaren 750S – Adrenalina pura!

Lascia un commento