Seguici sui Social

Novità

Aston Martin Vantage GT4 è pronta per le gare

Aston Martin Vantage GT4 riprende i miglioramenti prestazionali introdotti nell’ultima Vantage stradale, con aerodinamica e raffreddamento migliorati, prestazioni massimizzate al servizio del conducente.

Aston Martin presenta la nuova Vantage GT4. Destinata ai team di gara partner e agli appassionati di guida su circuito, la Vantage GT4 completa la line-up GT di Aston Martin e sottolinea ancora l’impegno del marchio negli sport motoristici, da chi ama passare una giornata in pista fino ai professionisti della Formula Uno.

Raccogliendo il record di risultati della precedente Vantage GT4, la nuova Vantage GT4 punta ad imporsi nelle categorie junior delle gare GT. Beneficiando delle prestazioni e dei miglioramenti tecnologici visti nella Vantage stradale appena presentata, quest’ultima versione della Vantage GT4 apporta una serie di miglioramenti al telaio, all’aerodinamica, alla trasmissione e all’efficienza, per rendere la nuova vettura più competitiva che mai.

Come la Vantage GT3, la nuova Vantage GT4 è disegnata, progettata e costruita da Aston Martin Racing (AMR). Partner ufficiale di Aston Martin per le gare GT dal 2005, AMR è responsabile di tutte le auto da corsa Aston Martin GT di serie a partire dalla leggendaria DBR9. Questa preziosa continuità e l’impareggiabile profondità di conoscenze sono confluite direttamente nel programma Vantage GT4.

Il programma Aston Martin Vantage GT4 si basa sulla precedente GT4, vincitrice di numerosi titoli, e utilizza gli sviluppi applicati alla nuova Vantage stradale per ottenere ulteriori miglioramenti delle prestazioni della vettura da corsa di ultima generazione.

Le rigide normative fanno sì che la GT4 Vantage rimanga molto vicina alla sua sorella di serie, con l’auto da corsa che condivide circa l’80% dell’architettura strutturale e meccanica della vettura stradale. Al centro di tutto questo c’è il telaio in alluminio incollato, che è dotato di una gabbia di sicurezza appositamente realizzata per soddisfare i rigorosi requisiti di sicurezza prima che la carrozzeria venga fissata.

Motore V8 biturbo

Il motore V8 biturbo da 4,0 litri e la trasmissione sono entrambi basati sui componenti della Vantage stradale, con le modifiche principali che si concentrano sui sistemi di controllo elettronico; il primo monta una centralina Bosch Motorsport con software personalizzato sviluppato da AMR; la seconda è installata con software ZF/AMR Motorsport per controllare il cambio automatico altrimenti di serie. Il software personalizzato “converte” il cambio a otto velocità in un cambio a sei marce con paddle senza modalità automatica, bloccando la settima e l’ottava marcia, che sono rapporti overdrive da strada montati per risparmiare carburante a velocità di crociera.

Le modifiche ai sistemi elettronici sono state apportate principalmente per garantire un controllo preciso dei sistemi di gestione del motore e di controllo del turbo per soddisfare i severi criteri di Balance of Performance definiti dagli organizzatori del campionato GT4. Vengono inoltre impiegati per ottimizzare i cambi di marcia e gestire il controllo di trazione specifico per il motorsport. L’abitacolo della Vantage GT4 è inoltre dotato del più recente display Bosch BDU 11, che sostituisce la strumentazione della vettura stradale.

Anche le modifiche al telaio sono dettate dalle normative. I punti di montaggio delle sospensioni interne rimangono gli stessi della vettura stradale di serie, con alcune modifiche consentite ai leveraggi delle sospensioni. Questo per fornire la corretta campanatura per un’applicazione da corsa e per adattarsi al pacchetto di ruote e pneumatici da 18 pollici di diametro, che è significativamente più piccolo delle ruote da 21 pollici montate sulla nuova auto stradale. La Vantage GT4 utilizza nuovi cerchi in alluminio forgiato su misura secondo le specifiche di AMR.

Un elemento di spicco del pacchetto dinamico sono i nuovi ammortizzatori KW regolabili a due vie, forniti nell’ambito della più ampia partnership tecnica di AMR con il rinomato produttore di sospensioni. Sulla base dei feedback dei piloti negli ultimi sei anni, la nuova vettura è stata sviluppata per ispirare una maggiore sensazione di precisione e controllo attraverso la sua dinamica di guida, pur mantenendo le stesse caratteristiche vitali di facilità di guida e sfruttabilità che hanno reso la precedente Vantage GT4 un’auto da corsa così popolare tra i suoi piloti.

Il design di Aston Martin Vantage GT4

Visivamente, la Vantage GT4 ricorda da vicino lo splendido design della nuova Vantage stradale, con le norme che consentono solo modeste modifiche rispetto al design della vettura stradale. Per ottimizzare il pacchetto aerodinamico della GT4 è stata utilizzata la fluidodinamica computazionale (CFD). Il contributo del dipartimento di design Aston Martin ha garantito la perfetta integrazione di queste modifiche nel design finale.

La maggior parte dei pannelli della carrozzeria della Vantage GT4 sono elementi di serie. Fa eccezione il cofano, che consente di incorporare le uscite d’aria ed è realizzato in un composito di fibre naturali di lino sostenibili, irrigidito da un’anima di sughero. I regolamenti GT4 consentono anche modifiche aerodinamiche limitate. Nel caso della nuova Vantage GT4, ciò significa uno splitter anteriore più grande e l’aggiunta di una nuova ala posteriore. Il risultato è un aumento della deportanza e una riduzione della resistenza aerodinamica rispetto alla Vantage GT4 precedente.

È stata prestata attenzione anche alla gestione del flusso d’aria, in particolare dell’aria di raffreddamento del motore e dei freni. Entrambi hanno beneficiato del design della nuova Vantage, con un’apertura del radiatore più ampia che consente una maggiore massa d’aria che fluisce attraverso il sistema di raffreddamento del motore. Anche l’aria convogliata ai freni è aumentata in modo significativo. Entrambi questi vantaggi sono stati ottenuti senza disturbare il flusso d’aria sull’alettone posteriore.

Dopo aver completato un esauriente programma di sviluppo, la nuova Vantage GT4 ha fatto il suo debutto internazionale nelle gare IMSA Michelin Pilot Challenge durante la Rolex 24 Ore di Daytona del mese scorso, in Florida, USA. La produzione è ora ben avviata, con un certo numero di vetture già nelle mani di team clienti e AMR impegnata a raccogliere ordini per oltre 40 unità durante la stagione 2024.

Guarda anche la nuova Aston Martin Aramco F1 Amr24 2024:

Lascia un commento