Seguici sui Social

NovitàSport

Alpine Motorsports: presentazione per Formula 1 e l’Endurance

Alpine Motorsports ha presentato le sue auto per la stagione 2024 dei Campionati Mondiali FIA di Formula 1 ed Endurance. Il lancio dedicato al motorsport è stato congiunto, presso la sede di Enstone, nel Regno Unito.

Alpine Motorsports e la Formula 1

Per quanto riguarda la Formula 1, BWT Alpine F1 Team si prepara a vivere una stagione record di ventiquattro gare, con Esteban Ocon e Pierre Gasly al volante di una A524 completamente rivisitata con una filosofia di progettazione aggressiva, per portare al massimo il potenziale nelle prossime due stagioni. Per il secondo anno consecutivo, saranno Esteban e Pierre i piloti ufficiali, al 100% francesi e normanni, affiancati da Jack Doohan, riconfermato pilota di riserva per il 2024. 

Alpine nel WEC

Nel WEC, Alpine sta per iniziare la prima stagione nella categoria top Hypercar come team ufficiale con l’A424, prototipo affidato a due equipaggi, con l’arrivo anche di Mick Schumacher. Il pilota tedesco farà il suo esordio nel Campionato Mondiale FIA di Endurance, unendosi a due piloti di grande esperienza, Nicolas Lapierre e Matthieu Vaxiviere, al volante della n. 36. Nella n. 35, due nuovi piloti, Ferdinand Habsburg e Paul-Loup Chatin, affiancheranno la giovane speranza Charles Milesi che disputerà la seconda stagione con la scuderia. Jules Gounon è nominato pilota di riserva per la stagione 2024. 

Le livree A524 e A424

Le livree delle A524 e A424 sono moderne e si ispirano alla partnership di Alpine con l’artista contemporaneo Felipe Pantone. Questo design esclusivo ed accattivante, con il nero di base accentuato dai vibranti motivi color blu Alpine, contribuisce a plasmare l’identità di Alpine Racing nel motorsport.

Per il terzo anno consecutivo BWT si riconferma Title Partner della scuderia di Formula 1, il cui rosa iconico e mondialmente riconosciuto è fortemente presente sull’A524.

Nei prossimi giorni l’A424 partirà per il Qatar per il Prologo e il primo evento del calendario. Nel frattempo, l’A524 scenderà in pista per lo shakedown il 20 febbraio, seguito da tre giorni di test prestagionali nel Bahrain, dal 21 al 23 febbraio, prima dell’inizio della stagione una settimana dopo, sempre a Sakhir. 

Le parole di Bruno Famin

Bruno Famin, Direttore di Alpine Motorsports e Team Principal di BWT Alpine F1 Team: “Riunirsi e presentare ufficialmente i programmi della stagione 2024 è un grande momento per Alpine Motorsports. È un evento più unico che raro avere l’A524 di Formula 1, l’Hypercar A424 e tutti i piloti insieme nella stessa stanza, mentre entrambi i progetti si apprestano ad affrontare una stagione 2024 sicuramente impegnativa ed intensa. Vedere entrambe le auto dal vero qui oggi dimostra il duro lavoro portato avanti dietro le quinte da migliaia di dipendenti di talento nei nostri stabilimenti nel Regno Unito ed in Francia. Il prossimo step del nostro percorso consiste nel portare tutto in pista, dimostrare l’eccellenza operativa ad ogni livello e sviluppare dinamica e giusto stato d’animo in tutti i team. Non vediamo l’ora di proseguire il lavoro per portare al successo il nome Alpine“.

Le dichiarazioni di Philippe Sinault

Philippe Sinault, Team Principal di Alpine Endurance Team: “Stiamo scrivendo nuove pagine della storia Alpine nell’Endurance. Dobbiamo essere umili ma ambiziosi in questo progetto. Abbiamo vissuto grandi cambiamenti e fatto un enorme passo avanti come team. Svelare la nostra Hypercar per la stagione 2024 insieme ai nostri piloti è davvero un momento privilegiato. Dovremo imparare a sfruttare al meglio il pacchetto tecnico, basarci sull’esperienza dei nostri piloti, essere affidabili e, naturalmente, portare a termine le gare. Credo sia difficile pronosticare se saremo in lizza per la vittoria già da quest’anno, ma avremo presto “fame” di buoni risultati con tutto ciò che abbiamo fatto“.

Il commento di Matt Harman

Matt Harman, Direttore Tecnico di BWT Alpine F1 Team: “L’approccio all’A524 è stato volutamente aggressivo, poiché stiamo creando un campo più ampio per ottenere migliori prestazioni. Ci stiamo concentrando più sull’apprendimento e sulle lezioni da trarre che sui risultati. Il progetto è stato audace: ci siamo infatti concentrati sulla realizzazione di concept, ciò che vorremmo aggiungere all’auto. Abbiamo costruito una solida piattaforma per migliorare le prestazioni ove possibile e abbiamo fissato gli obiettivi per riuscirci. Abbiamo spinto alcuni elementi al limite e, in certi casi, anche oltre. Tutto ciò è in linea con il nostro approccio ed è esattamente ciò che abbiamo deciso per portarlo ai massimi livelli“. 

Il punto di vista di Esteban Ocon

Esteban Ocon, pilota di BWT Alpine F1 Team: “È ovvio che non vedo l’ora che cominci la stagione. Sono impaziente di risalire in auto e riprendere il volante. Questo periodo dell’anno è appassionante, perché è il momento in cui scopriamo i frutti del lavoro del team. Ho visto i disegni, sono stato al simulatore, ma non ho ancora visto con i miei occhi né provato il risultato finale. Bisognerà aspettare lo shakedown, ma è un momento piacevole per la scuderia perché è il coronamento di migliaia di ore di lavoro accanito. Come pilota, ti viene sempre la pelle d’oca quando sali per la prima volta in una nuova monoposto e sblocchi il limitatore di velocità all’uscita dalla pit lane. Per l’A524 il momento si avvicina e non vedo l’ora!“.

L’opinione di Pierre Gasly

Pierre Gasly, pilota di BWT Alpine F1 Team: “Direi che sono in una posizione notevolmente migliore rispetto a dodici mesi fa. Conosco perfettamente tutte le persone con cui lavoro, tutti i processi, e so come trarre il massimo da me stesso e da chi mi circonda. È piacevole avere continuità e costruire sulle fondamenta dell’anno scorso. Ho fiducia nel team che mi circonda. Siamo tutti cresciuti e abbiamo fatto progressi nell’ultimo anno. Ora sono convinto di poter entrare subito nel vivo della stagione e trarre il massimo dal potenziale della scuderia“.

Lascia un commento