Seguici sui Social

domenica, Luglio 14, 2024
Novità

Codice della strada, Magri: “Bene l’ok a 125 in autostrada”

Paolo Magri, presidente Confindustria ANCMA, ha commentato l’autorizzazione dei motocicli con cilindrata minima di 120cc a circolare in autostrada e tangenziale.

L’approvazione è arrivata da parte della Commissione trasporti della Camera dell’emendamento promosso dall’Associazione, insieme alla FMI.

Le parole di Magri

Magri ha dichiarato: “Non solo l’Italia si allineerebbe finalmente al resto dell’Europa, dove è già consentito il transito, ma lo scenario che si prospetta, per il quale l’associazione si sta spendendo da anni, rappresenterebbe un risultato molto importante per i produttori, l’industria di riferimento e per gli utenti della strada“.

L’accoglimento del dispositivo è avvenuto lunedì sera nell’ambito dell’esame del disegno di legge di revisione del codice della strada. È stata quindi introdotta la possibilità per i conducenti maggiorenni di moto e scooter “125” di accedere a queste strade a scorrimento veloce. L’attuale limite di 150cc è stato dunque abbassato. Limite che a sua volta viene adeguato anche per i motocicli elettrici, portandolo a 6kW.

Un esito quindi molto significativo raggiunto dall’associazione prima del voto definitivo dell’Aula, per il quale – ha aggiunto Magri – ringraziamo i componenti della Commissione e il Governo. È evidente anche che l’introduzione di questa misura arriva in un momento così importante per la mobilità e le due ruote“.

LEGGI ANCHE:

Nuovo Codice della Strada. Multe fino a 2600 euro per chi usa il cellulare in macchina

Autostrade per l’Italia e Università di Bologna insieme per la Smart Mobility

Lascia un commento