Seguici sui Social

Novità

MG3 al Ginevra Motor Show: l’anteprima mondiale

MG Motor lancerà la nuova city car ibrida MG3 al Salone dell’Auto di Ginevra 2024, lunedì 26 febbraio. Premiere Mondiale di questo importante modello MG in arrivo per i clienti europei per la prima volta nel 2024.

MG3, l’impegno del marchio

Rispetto al precedente modello a benzina, che si è affermato nel mercato britannico, la MG3 Hybrid Plus rappresenta una pietra miliare nello sviluppo dei propulsori MG. Ai clienti viene offerta la prima opportunità di guidare una MG puramente ibrida.

Il sistema tecnologicamente avanzato offre una combinazione di efficienza, prestazioni e autonomia a zero emissioni leader nella categoria, stabilendo nuovi standard nell’importante settore delle city car. La nuova MG3 rappresenta l’impegno di MG nell’offrire di serie ai clienti elevati livelli di assistenza alla guida e funzioni d’intrattenimento, come i nuovi schermi a doppio display e un’ampia scelta di servizi di connettività.

Le parole di Andrea Bartolomeo

Andrea Bartolomeo, Vice President e Country Manager di SAIC Motor Italy ha dichiarato: “La MG3 è in grado di offrire un mix di prestazioni, economia, valore e tecnologia che per una compatta ibrida di segmento B rappresenta davvero lo stato dell’arte. Siamo certi che i clienti sapranno apprezzare questa vettura, ricca di contenuti e allo stesso tempo estremamente pratica. Sarà una sfida significativa per l’importanza che riveste per il mercato ma siamo convinti che MG3 abbia le carte in regola per essere un’auto di successo“.

Ginevra, l’ammiraglia Cyberster

Anche l’ammiraglia Cyberster sarà esposta e avrà un ruolo di primo piano a Ginevra dove verranno annunciate le straordinarie scelte cromatiche che caratterizzeranno la roadster completamente elettrica. MG inoltre confermerà i dati tecnici, le prestazioni, la potenza e l’autonomia della cabriolet.

LEGGI ANCHE:

MG e Arsenal: due icone dell’Inghilterra finalmente insieme

MG Motor e InGood: domination di Natale su Milano e Roma

Lascia un commento