Seguici sui Social

NovitàTest Drive

Porsche Macan 4 e Macan Turbo – Electric E – Performance!

Per chiamarsi Porsche servono una linea muscolosa e aggressiva, un motore pieno di cavalli e un telaio forte per non farli scappare. Servono passione, tecnica e cuore per creare auto fuori dal comune come la 911 e bisogna aver estro e coraggio per far comprendere anche ai più radicali del marchio che anche un suv può avere un’anima ribelle.

Porsche Macan fa parte di questa schiera, sportive dalla doppia anima, docili anche per andar a fare la spesa e indiavolate in pista… La ricetta è semplice e fa sognare, poco peso, ottima dinamica, tanta potenza e infinita passione. Ed ora con l’overboost elettrico a dar ancora più spinta e vigore alle prestazioni.

A Stoccarda la chiamano E-performance per garantire il massimo delle prestazioni su qualsiasi fondo stradale. E i numeri parlano chiaro, Powertrain PSM con potenza fino a 470 kW (639 CV) e coppia massima di 1.130 Nm per avere il massimo piacere di guida. Batteria da 100 kWh per un’autonomia fino a 613 chilometri che ci libera dallo stress psicologico della ricarica e Porsche Driver Experience basata su un nuovo sistema operativo e sulla tecnologia AR.

Insomma un’elevata fruibilità nell’utilizzo quotidiano, con le caratteristiche dinamiche tipiche di una sportiva Porsche abbinate a una ricarica rapida ad alte prestazioni fino a 270kW. Una svolta epocale che rivoluziona il concetto di sportività come lo abbiamo pensato fino ad oggi.

La Porsche Macan si avvia verso una seconda vita completamente elettrica e declinata in due versioni, le nuove Macan 4 e Macan Turbo. Ovviamente da tradizione Porsche, si pongono al top del segmento per le performance diventando da subito il punto di riferimento per tutti gli altri competitor. Per garantire un’efficienza elevata e consentire il massimo delle prestazioni, Porsche utilizza esclusivamente motori elettrici sincroni a magneti permanenti (PSM) di ultima generazione sull’asse anteriore e su quello posteriore.

Già i numeri indicano una E-Performance al top: la Macan 4 raggiunge i 100 km/h da ferma in poco più di 5 secondi,che si riducono a 3 secondi e poco più per la Macan Turbo, numeri da moto sportiva. La velocità massima dei due modelli è, rispettivamente, di 220 e 260 km/h.Il cuore dei motori elettrici da cui attingono l’energia è una batteria agli ioni di litio posta nel sottoscocca.

La batteria può essere caricata dal 10 all’80% in circa 21 minuti presso le colonnine di ricarica rapida. Nelle stazioni di ricarica a 400 Volt, un interruttore ad alta tensione inserito nella batteria consente di effettuare una ricarica sfruttando il sistema di Bank Charging, che permette di scindere la batteria da 800 Volt in due batterie, ciascuna con una tensione nominale di400 Volt.

In questo modo è possibile ricaricare in modo particolarmente efficiente, senza dover ricorrere a un booster ad alta tensione aggiuntivo, fino a 135 kW. La ricarica in corrente alternata fino a 11 kWpuò essere effettuata mediante le wallbox ad uso domestico.

Consumo elettrico combinato21,1-17,9 kWh/100 km (WLTP)
Emissioni di CO combinate0 g/km (WLTP)
Autonomia elettrica combinata516-613 km

Durante la guida è possibile recuperare fino a 240 kW di potenza per mezzo dei motori elettrici. Anche l’Integrated Power Box (IPB) contribuisce all’efficienza dei nuovi modelli Macan, consentendo inoltre di guadagnare peso e spazio. L’innovativa e compatta IPB riunisce tre componenti: il caricatore CA di bordo, il riscaldatore ad alta tensione e il convertitore CC/CC.

L’autonomia secondo lo standard WLTP è fino a 613 km per la Macan4 e fino a 591 km per la Macan Turbo. Sul piano estetico, l’inclinazione ridotta del cofano e i parafanghi pronunciati conferiscono al SUV più piccolo del Marchio, un aspetto dinamico anche da fermo. La nuova Macan monta cerchi fino a 22 pollici con pneumatici sfalsati. ì

I proiettori sono divisi in due sezioni:il gruppo ottico superiore, piatto e con luci diurne a quattro punti, è incastonato nei parafanghi e sottolinea la larghezza della vettura. Il modulo principale dei fari con tecnologia LED Matrix opzionale è posizionato leggermente più in basso nella sezione frontale.

Macan Turbo:Consumo elettrico combinato: 20,7-18,8 kWh/100 km (WLTP)Emissioni di CO₂combinate: 0g/km (WLTP)Autonomia elettrica combinata: 518-591 km.

Su nuova Macan l’aerodinamica diventa fondamentale, grazie al sistema Porsche Active Aerodynamics (PAA) caratterizzato da elementi attivi e passivi e da un coefficiente di resistenza aerodinamica di0,25, la nuova Macan si presenta come uno dei SUV più filanti sul mercato, il che influisce positivamente sull’autonomia e sui consumi.

Il sistema PAA comprende lo spoiler posteriore adattivo, le alette di ventilazione attive sulle prese d’aria anteriori e coperture flessibili sul sottoscocca perfettamente sigillato. Le prese d’aria Air Curtain sotto il modulo dei proiettori e il frontale ribassato ottimizzano il flusso d’aria.

Al posteriore, i bordi a strappo laterali e il diffusore a lamelle garantiscono l’efficienza aerodinamica. Tanta cura per le performance, ma anche tanto comfort a bordo, l’elettrificazione ha permesso di aumentare lo spazio a disposizione per i bagagli a bordo della Macan.

A seconda del modello e dell’equipaggiamento, la capacità di carico dietro i sedili posteriori può raggiungere i 540 litri (modalità di carico). A ciò si aggiunge il “frunk”,un secondo vano bagagli sotto il cofano con una capacità di 84 litri. In questo modo si ottengono 127 litri in più rispetto al modello precedente. Se si abbatte completamente lo schienale dei sedili posteriori, la capacità del bagagliaio posteriore aumenta fino a 1.348 litri.

A completare le caratteristiche di grande funzionalità della nuova Macan concorre la capacità massima di traino di 2.000 kg. Anche gli interni sono made in Porsche: tutto curatissimo ed a portata di pilota con un’interfaccia operativa di ultima generazione che prevede fino a tre schermi, tra cui il quadro strumenti curvilineo da 12,6 pollici e lo schermo centrale da 10,9 pollici.

Per la prima volta, anche il passeggero anteriore può visualizzare informazioni, regolare le impostazioni del sistema di infotainment o riprodurre contenuti in streaming mentre l’auto è in movimento utilizzando il proprio schermo opzionale da 10,9 pollici.In anteprima assoluta, la Porsche Driver Experience include anche un head-up display con tecnologia di Realtà Aumentata.

Gli elementi virtuali, come le frecce per la navigazione, sono integrati visivamente nel mondo reale praticamente senza soluzione di continuità. L’immagine appare al guidatore a una distanza di 10 metri e corrisponde al formato di un display da 87 pollici. Non manca poi l’assistente vocale “Hey Porsche” che suggerisce percorsi, comprese le soste di ricarica, con velocità fulminea. Sia la Macan 4 che la Macan Turbo sono dotate di trazione integrale.

Il sistema PorscheTraction Management a gestione elettronica (ePTM) è cinque volte più veloce di un sistema di trazione integrale convenzionale ed è in grado di reagire in 10 millisecondi in caso di slittamento. Inoltre, la distribuzione della trazione integrale è regolata in base al programma di guida selezionato.

  • Macan 4: da 88.187€
  • Macan 4 Turbo: quello da 121.242

Per la prima volta, la Macan monta un asse posteriore sterzante con angolo di sterzata massimo di cinque gradi. Ciò consente di ottenere un diametro di sterzata ridotto di 11,1metri nel traffico urbano e nelle manovre, garantendo un’eccezionale stabilità di guida alle velocità più elevate, magistralmente coadiuvata dalla precisione e dall’affidabilità dell’asse sterzante anteriore, per cui il Marchio è già noto. Insomma, un bestseller in grado di bissare il successo ottenuto dalla prima generazione anche con la nuova versione completamente elettrica.

LEGGI ANCHE:

MotorCube – Anno 2024 – Puntata 637 – Speciale Porsche Macan 4 & Macan Turbo

Porsche Macan 4 vs Macan Turbo: dimensioni, interni, motori, prezzi e recensione

Lascia un commento