Seguici sui Social

Hybrid ElectricNovità

Porsche Macan EV. Un grande ritorno in elettrico

Si tratta del secondo modello completamente elettrico. La nuova Porsche Macan è dotata di propulsori in grado di erogare fino a 470 kW (630 CV) su qualsiasi terreno e un alto livello di usabilità quotidiana.

Sono passati 10 anni, da quando è stata lanciata, per la prima volta, la Porsche Macan. Oggi, in anteprima mondiale, la casa tedesca passa al livello successivo, lanciando una versione completamente elettrica della mitica Macan. Con un design progressivo e senza tempo, le caratteristiche prestazioni Porsche, la gamma adatta all’uso quotidiano e l’elevato livello di praticità, i nuovi Macan 4 e Macan Turbo mirano a soddisfare completamente le esigenze dei clienti Porsche che scelgono un SUV.

Il nostro obiettivo è quello di offrire il modello più sportivo del suo segmento con la Macan completamente elettrica. In molti modi, stiamo portando un SUV di grande successo a un nuovo livello”, ha dichiarato il vicepresidente della linea di prodotti Macan, Jàrg Kerner.

Per garantire un’efficienza elevata e consentire un’ottimale riproducibilità della potenza erogata, Porsche utilizza esclusivamente motori elettrici sincroni a magneti permanenti (PSM) di ultima generazione sull’asse anteriore e su quello posteriore. Già i numeri indicano una E-Performance di prim’ordine: in abbinamento al Launch Control, la Macan 4 eroga fino a 300 kW (408 CV) di potenza in overboost, mentre la Macan Turbo arriva a 470 kW (639 CV).
I valori di coppia massima, rispettivamente di 650 e 1.130 Nm, garantiscono una performance squisitamente sportiva. La Macan 4 raggiunge i 100 km/h da ferma in 5,2 secondi, che si riducono a 3,3 secondi per la Macan Turbo. La velocità massima dei due modelli è, rispettivamente, di 220 e 260 km/h.

Piattaforma Premium Electric

I motori elettrici attingono l’energia da una batteria agli ioni di litio posta nel sottoscocca, con una capacità lorda di 100 kWh, di cui si possono utilizzare attivamente fino a 95 kWh. La batteria ad alta tensione è un componente centrale della nuova piattaforma PPE (Premium Platform Electric) con architettura a 800 Volt, che Porsche utilizza per la prima volta sulla nuova Macan. La potenza di carica in corrente continua raggiunge i 270 kW. La batteria può essere caricata dal 10 all’80% in circa 21 minuti presso le apposite colonnine di ricarica rapida. Nelle stazioni di ricarica a 400 Volt, un interruttore ad alta tensione inserito nella batteria consente di effettuare una ricarica sfruttando il sistema di Bank Charging, che permette di scindere la batteria da 800 Volt in due batterie, ciascuna con una tensione nominale di 400 Volt. In questo modo è possibile ricaricare in modo particolarmente efficiente, senza dover ricorrere a un booster ad alta tensione aggiuntivo, fino a 135 kW. La ricarica in corrente alternata fino a 11 kW può essere effettuata mediante le wallbox ad uso domestico.

Durante la guida è possibile recuperare fino a 240 kW di potenza per mezzo dei motori elettrici. Anche l’Integrated Power Box (IPB) contribuisce all’efficienza dei nuovi modelli Macan, consentendo inoltre di guadagnare peso e spazio. L’innovativa e compatta IPB riunisce tre componenti: il caricatore CA di bordo, il riscaldatore ad alta tensione e il convertitore CC/CC. L’autonomia di percorrenza secondo lo standard WLTP è fino a 613 km per la Macan 4 e fino a 591 km per la Macan Turbo.

Proporzioni sportive per la nuova Porsche Macan

Le proporzioni più affilate e il DNA Porsche Design conferiscono ai nuovi modelli Macan un carattere dinamico e deciso. L’inclinazione ridotta del cofano e i parafanghi pronunciati conferiscono al SUV più piccolo del Marchio, lungo 4.784 mm, largo 1.938 mm e alto 1.622 mm, un aspetto dinamico anche da fermo. La nuova Macan monta cerchi fino a 22 pollici con pneumatici sfalsati. Il passo, più lungo di 86 mm rispetto al modello precedente (2.893 mm), è controbilanciato da sbalzi ridotti nella parte anteriore e posteriore. I proiettori sono divisi in due sezioni: il gruppo ottico superiore, piatto e con luci diurne a quattro punti, è incastonato nei parafanghi e sottolinea la larghezza della vettura. Il modulo principale dei fari con tecnologia LED Matrix opzionale è posizionato leggermente più in basso nella sezione frontale. La caratteristica flyline Porsche forma un tutt’uno con il lunotto posteriore di forma piatta. Insieme alle portiere senza cornice e con le caratteristiche sideblade, tutti questi elementi si traducono in una linea elegante e sportiva. Le spalle ben pronunciate conferiscono al posteriore un aspetto muscolare. Il logo Porsche si trova ora al centro della fascia luminosa 3D dall’effetto scolpito.

Aerodinamica attiva e passiva

Porsche coniuga il suo DNA stilistico con un’aerodinamica ottimizzata in funzione dell’autonomia di percorrenza. Grazie al sistema Porsche Active Aerodynamics (PAA) caratterizzato da elementi attivi e passivi e da un coefficiente di resistenza aerodinamica di 0,25, la nuova Macan si presenta come uno dei SUV più filanti sul mercato, il che influisce positivamente sull’autonomia e sui consumi. Il sistema PAA comprende lo spoiler posteriore adattivo, le alette di ventilazione attive sulle prese d’aria anteriori e coperture flessibili sul sottoscocca perfettamente sigillato. Le prese d’aria Air Curtain sotto il modulo dei proiettori e il frontale ribassato ottimizzano il flusso d’aria. Al posteriore, i bordi a strappo laterali e il diffusore a lamelle garantiscono l’efficienza aerodinamica.

Potenza e connettività

La Macan è dotata di un sistema di visualizzazione e di un’interfaccia operativa di ultima generazione che prevede fino a tre schermi, tra cui il quadro strumenti autoportante curvilineo da 12,6 pollici e lo schermo centrale da 10,9 pollici. Per la prima volta, anche il passeggero anteriore può visualizzare informazioni, regolare le impostazioni del sistema di infotainment o riprodurre contenuti in streaming mentre l’auto è in movimento utilizzando il proprio schermo opzionale da 10,9 pollici. In anteprima assoluta, la Porsche Driver Experience include anche un head-up display con tecnologia di Realtà Aumentata. Gli elementi virtuali, come le frecce per la navigazione, sono integrati visivamente nel mondo reale praticamente senza soluzione di continuità. L’immagine appare al guidatore a una distanza di 10 metri e corrisponde al formato di un display da 87 pollici.

Il sistema di infotainment di nuova generazione utilizza Android Automotive OS come sistema operativo. Il sistema Porsche Communication Management (PCM) incluso nella dotazione di serie della nuova Macan eleva a un livello superiore la potenza di calcolo, tanto che ora, ad esempio, l’assistente vocale “Hey Porsche” suggerisce percorsi, comprese le soste di ricarica, con velocità fulminea. Grazie al nuovo Porsche App Centre, i passeggeri possono accedere facilmente alle app più diffuse di fornitori terzi e installarle direttamente nella nuova Macan.

Porsche Macan già ordinabile

Dal 2014, Porsche ha consegnato oltre 800.000 esemplari della Macan nel mondo. Questo successo è destinato a continuare con la nuova versione completamente elettrica, prodotta a zero emissioni presso lo stabilimento Porsche di Lipsia. I nuovi modelli possono essere già ordinati e le prime consegne ai clienti sono previste per la seconda metà dell’anno. In Italia, i prezzi, comprensivi di IVA e di equipaggiamento specifico per il Paese, partono da 88.187,00 euro per la Macan 4 e da 121.242,00 euro per la Macan Turbo.

Guarda le foto più belle della nuova Porsche Macan EV 2025

Lascia un commento