Seguici sui Social

CuriositàEventiHybrid Electric

EVO 7 porta Diletta Leotta a Bilbao per il derby

Diletta Leotta sale a bordo della EVO 7 Dr Automobiles per raggiungere Bilbao. L’occasione è il derby basco Athletic Club – Real Sociedad.

Sarà un vlog documentary, che verrà pubblicato su DAZN, la piattaforma di streaming sportivo, il palcoscenico per il racconto del sentitissimo derby basco tra Athletic Club e Real Sociedad, secondo appuntamento, dopo la trasferta a Siviglia per il derby cittadino dello scorso novembre.

La EVO 7 è il mezzo di trasporto della spedizione, perfetto per scoprire tutte le peculiarità di Bilbao, città davvero intrigante che si basa su tre eccellenze: l’architettura, la gastronomia e… il calcio. Parlando con i locali, emerge tutto quello straordinario spirito di appartenenza e quell’orgoglio che fanno del popolo basco un unicum al mondo. E l’Athletic è una società calcistica unica al mondo: per giocare nel club di Bilbao bisogna essere di origine basca. Tutti i bimbi di queste parti sognano di diventare dei “Leones”, la curva allo stadio è popolata da adolescenti, le maglie e le sciarpe della squadra sono l’indumento preferito in città da donne, manager, giovani e anziani e le vedi indossate dalla colazione in piazza alle serate in discoteca, passando per le tribune della “Catedral” sacra del calcio basco, lo stadio “San Mamés”. Particolare, tra le altre cose, per avere un ristorante stellato che dà sul campo di gioco.

Proprio da lì parte il racconto di Diletta, che ha intervistato dentro al San Mamés lo chef stellato Fernando Canales. La sua è stata solo la prima delle testimonianze raccolte: sono seguite le chiacchierate con due leggende locali. Andoni Goikoetxea, arcigno difensore protagonista dei due gloriose affermazioni ne La Liga degli anni ’80 (passato alla storia per un fallaccio che mise a rischio la carriera di Diego Armando Maradona, cosa che gli valse il famigerato soprannome di “macellaio di Bilbao”), e soprattutto Julen Guerrero, l’eroe della città, il super fantasista che, a cavallo tra gli anni ’90 e 2000, rifiutò le proposte di tutti i top club d’Europa (Juventus, Real Madrid, Lazio, Inter, Manchester United, Atletico Madrid,…) per rimanere fedele alla sua gente ed alla sua terra, firmando un contratto da 12 anni con l’Athletic, un atto senza precedenti. L’intervista con Guerrero avrà una versione long form che diventerà una puntata della serie di interviste cult “Linea Diletta” condotte da Diletta Leotta e che verrà pubblicata a metà febbraio.

Ma il derby è stata anche l’occasione per scoprire San Sebastian, sempre a bordo di EVO 7, la città della Real Sociedad, sede della seconda parte del racconto, tra architetture francesi, scogliere scozzesi, spiagge coi surfisti ed uno stadio sorprendente come la Reale Arena, dove Diletta ha incontrato altre due leggende locali: Alberto Gorriz, vincitore dei due storici scudetti della Real Sociedad sempre nei favolosi anni ’80 baschi e Jabi Prieto, una vita intera nel club biancoblu, accettando di scendere in Serie B (la Segunda Division) e rimanendo nella storia della Liga per una tripletta al Santiago Bernabeu di Madrid. Anche dalle loro testimonianze è emerso il legame unico tra questa terra e i suoi abitanti: nessun rimorso, vivere ed avere successo qui è il sogno più grande che potesse avverarsi per loro.

Un deby raccontato da Dazn Italia con due telecamere a bordocampo a cogliere i particolari più sfiziosi dentro e fuori dal terreno di gioco. Scene memorabili, soprattutto legate al fairplay tra i tifosi delle due squadre in tribuna. Per la cronaca, l’Athletic ha vinto 2-1 con doppietta dell’ex giocatore del Torino Berenguer. Ma il risultato del match, dentro un racconto così ricco e variegato, non è certo la cosa che più rimane impressa. Vedremo se sarà così anche nel prossimo, attesissimo, episodio della serie: appuntamento in aprile, al nuovo Santiago Bernabeu di Madrid, per il Clàsico Real-Barcellona.

Forse può interessarti anche il Test Drive di DR ICKX K2 e EVO CROSS 4 2024:

Lascia un commento