Seguici sui Social

martedì, Maggio 28, 2024
AttualitàCuriositàHybrid Electric

PBV. Il nuovo concept sostenibile di Kia per Uber

Kia ha siglato un Memorandum of Understanding (MoU) con Uber che impegna le due aziende a collaborare in un piano di sviluppo e di implementazione dei PBV.

L’occasione si è verificata al CES 2024 che si è svolto nei primi giorni di quest’anno a Las Vegas. L’obiettivo dell’accordo è di arricchire l’offerta di veicoli elettrici sulla piattaforma di mobilità di Uber e supportare il leader globale del ride hailing nel raggiungimento del traguardo di zero-emission entro il 2040. Nell’ambito della partnership Kia fornirà PBV ottimizzati per conducenti e flotte come parte del programma “Platform Beyond Vehicle” strategia specifica del brand in tema di mobilità PBV.

Lo scopo della collaborazione per Kia, invece, è l’identificazione delle specifiche ottimali per i modelli PBV, con la potenziale ulteriore integrazione di tecnologia e servizi a vantaggio sia dei conducenti che degli utenti del ride hailing. Gli obiettivi della partnership si estendono anche alla realizzazione di concept, prototipi e alla produzione di PBV su misura per le esigenze specifiche degli autisti registrati sulla piattaforma Uber.

Nuove modalità per conducenti e passeggeri potranno essere raggiunte attraverso lo sviluppo di soluzioni operative ottimizzate, introducendo per tutti l’esperienza delle auto connesse. Successivamente si potrebbero introdurre ulteriori personalizzazioni negli ambienti di guida, incluso il controllo del clima e del suono e sistemi di intrattenimento interattivi per i sedili posteriori.

Kia e Uber lavoreranno insieme nel contenimento del costo totale della proprietà del veicolo, analizzando le varie opzioni PBV e le potenziali offerte di abbonamento Battery as a Service (BaaS) al fine di ridurre i costi iniziali di acquisto.

La collaborazione sarà vantaggiosa sia per Uber che per gli autisti, inoltre, vedrà la crescita del programma Kia Flex in Nord America, con un piano di espansione globale nel prossimo futuro.

Attualmente operativo in diversi stati membri degli USA, Kia Flex consente agli automobilisti di scegliere sulla piattaforma Uber i veicoli Kia. L’espansione di Kia Flex offrirà agli autisti della piattaforma Uber un pacchetto completo di veicoli, comprese opzioni per veicoli elettrici, assicurazione e manutenzione.

L’applicazione dei servizi diagnostici e preventivi di Kia Connect favorirà l’efficienza operativa, utilizzando i dati per rilevare segnali di potenziali malfunzionamenti e riducendo al minimo le spese di manutenzione compresi i tempi di fermo.

Il progetto PBV di Kia

Si tratta di un piano in più fasi, con durata decennale, che vedrà i PBV rivoluzionare il settore della mobilità contribuendo, allo stesso tempo, a far avanzare le ambizioni di Hyundai Motor Group nella robotica, nella Advanced Air Mobility (AAM) e nella guida autonoma.

L’attività nel settore dei PBV sarà inizialmente fondata sull’introduzione di un nuovissimo veicolo modulare, denominato PV5, con altre versioni pronte al lancio, tra cui: PV5 High Roof, PV5 Van, PV5 Chassis Cab, PV5 robotaxi e PV5 Pickup. Tutte le varianti avranno la stessa versatilità modulare del modello base, ma ciascuna offrirà un insieme unico di caratteristiche, con ulteriori ottimizzazioni specifiche per Uber, definite su misura per il mercato del ride hailing.

Forse può interessarti anche un video sul servizio Kia Flex dedicato a Sportage:

Ascolta il podcast su Kia EV6:

Lascia un commento