Seguici sui Social

martedì, Maggio 28, 2024
AttualitàHi-TecUtility

Cella allo stato solido per le batterie auto del futuro

L’azienda statunitense QuantumScape ha recentemente raggiunto un importante traguardo, ora confermato da PowerCo: la sua cella allo stato solido ha superato in modo significativo i requisiti del primo test a campione e ha completato con successo più di 1.000 cicli di ricarica.

La cella allo stato solido è considerata una tecnologia del futuro e il prossimo grande passo nello sviluppo delle batterie. Dovrebbe consentire maggiore autonomia, tempi di ricarica più brevi e la massima sicurezza.

Per un’auto elettrica con un’autonomia WLTP di 500-600 chilometri, ciò corrisponde a un totale di oltre mezzo milione di chilometri percorsi. Allo stesso tempo, la cella è invecchiata pochissimo e alla fine del test ha conservato il 95% della capacità (o ritenzione dell’energia di scarica). I test, durati diversi mesi, sono stati condotti nei laboratori PowerCo di Salzgitter, in Germania.

Frank Blome, CEO di PowerCo: “I risultati sono molto incoraggianti e confermano in modo impressionante il potenziale della cella allo stato solido. Il risultato finale di questo sviluppo potrebbe essere una batteria che consente ampie autonomie, può essere caricata molto rapidamente e praticamente non invecchia. Siamo convinti della cella allo stato solido e continuiamo a lavorare a pieno ritmo con il nostro partner QuantumScape per la produzione in serie“.

Nelle procedure di test standardizzate per le celle batteria di nuova concezione, la robustezza è considerata il criterio più importante. I target standard del settore per questa fase di sviluppo sono 700 cicli di carica e una perdita massima di capacità del 20%. La cella allo stato solido di QuantumScape ha superato in modo significativo queste specifiche nell’ultimo test, soddisfacendo anche i requisiti in termini di capacità di ricarica rapida, sicurezza e autoscarica. QuantumScape ha condiviso per la prima volta i risultati nella lettera agli azionisti del terzo trimestre 2023. 

Commentando gli esiti, Jagdeep Singh, fondatore e CEO di QuantumScape, ha dichiarato: “I risultati dei test di PowerCo dimostrano chiaramente che la cella allo stato solido in litio-metallo senza anodo di QuantumScape sono in grado di offrire prestazioni eccezionali. Anche se abbiamo ancora del lavoro da fare per portare questa tecnologia sul mercato, non siamo a conoscenza di nessun’altra batteria al litio-metallo per l’automotive che abbia mostrato una così elevata ritenzione dell’energia di scarica su un numero di cicli paragonabile in condizioni simili. Siamo entusiasti della stretta collaborazione con il Gruppo Volkswagen e PowerCo per industrializzare questa tecnologia e portarla sul mercato il più rapidamente possibile“. 

La cella allo stato solido testata è composta da 24 strati e, quindi, corrisponde già alla cella che in futuro sarà prodotta in serie. Il prossimo passo è ora quello di perfezionare e scalare i processi produttivi. In linea di principio, il concept di cella unificata del Gruppo Volkswagen, sviluppato da PowerCo, è adatto anche all’utilizzo della tecnologia delle celle allo stato solido. Il Gruppo Volkswagen collabora con QuantumScape dal 2012 ed è uno dei principali investitori della start-up tecnologica.

Lascia un commento