Seguici sui Social

NovitàTest Drive

 Skoda Enyaq Laurin & Klement – Top Class

Skoda arricchisce la sua famiglia di veicoli elettrici con la nuova versione di punta Laurin & Klement, disponibile sia per Enyaq che Enyaq Coupé. Con finiture esclusive ispirate ai fondatori Václav Laurin e Václav Klement, questa variante introduce anche aggiornamenti software destinati agli altri modelli.

Disponibile in versioni 85 a trazione posteriore con autonomia estesa fino a 570 km, e 85xa trazione integrale che limita l’autonomia a 550 km, entrambe con una potenza massima di 286 CV.

Migliorano anche le performance, Enyaq L&K 85 accelera da 0 a 100 km/h in 6,7 secondi, quasi 2 secondi più veloce della versione base a trazione posteriore. La versione a trazione integrale L&K 85x stacca lo 0/100 km/h in 6,6 secondi.

Le Laurin & Klement si distinguono per esterni Platinum Gray, paraurti e minigonne specifici, finiture cromate e griglia anteriore Chrystal Face illuminata a Led.

Ricchissima la dotazione di serie: si va dai fari Matrix Led, compresi i gruppi ottici posteriori sempre a Led, ai cristalli posteriori oscurati, i cerchi da 20″ con la possibilità di montare gli opzionali da 21″ e interni Laurin & Klement dedicati Shell in pelle beige o L&K Black in pelle nera, con sedili anteriori riscaldabili, ventilati e con funzione di massaggio.

Tutte le Enyaq beneficiano dell’infotainment ridisegnato introdotto nelle L&K, con nuova interfaccia, colori coordinati al Virtual Cockpit e all’head-up display, e menu di navigazione semplificati.

Inoltre, il sistema operativo ME4, presente nella L&K, permette il preriscaldamento delle batterie collegato al sistema di navigazione, riducendo il tempo di ricarica rapida al di sotto dei 30 minuti per passare dal 10 all’80% di carica.

Promozione Skoda Enyaq con Noleggio Clever Change: Anticipo € 0, 24 canoni da € 769/mese, 20.000 Km totali.

Le nuove versioni offrono anche controlli migliorati: l’intera struttura del menu è stata ridisegnata per rendere più chiara e facile la ricerca e l’utilizzo delle funzioni più diffuse. Il nuovo sistema di infotainment offre all’utente una migliore panoramica del livello della batteria, un controllo semplificato della ventilazione e dell’aria condizionata e nuove mappe nel sistema di navigazione.

La coupè si distingue principalmente nella parte posteriore dove il tetto in cristallo, tra l’altro di serie su tutte le versioni, cade in modo filante verso il lunotto. Una scelta di stile che offre un miglioramento sull’aerodinamica, raggiungendo un coefficiente di soli 0,23 Cx, tradotto nella vita reale porta un guadagno di circa 15 km di autonomia.

Appeal sportivo che non deve però far sembrare Enyaq Coupé una sportiva dura e pura. Ci troviamo infatti su un suv e, nonostante le prestazioni di tutto rispetto, il comfort non manca.

La risposta dell’acceleratore è istantanea e l’assetto può essere modificato in modo attivo, cucendosi addosso la vettura in base ad ogni esigenza. In qualunque situazione la si guidi a stupire è la silenziosità, insomma il bello o il brutto dell’elettrico a seconda da che parte si vuole stare…

LEGGI ANCHE:

Skoda lancia il noleggio flessibile per Enyaq ed Enyaq Coupé

Skoda Superb – Extra in tutto

Lascia un commento