Seguici sui Social

EventiMotoTest Drive

HARLEY-DAVIDSON GAMMA TOURING–120°ANNIVERSARIO

Le Harley-Davidson Touring sono probabilmente le moto più iconiche fra quelle che nascono a Milwukee. Difficile infatti che non si associ il marchio del Bar&Shield alle inconfondibili Electra Glide declinate nelle infinite versioni di questa moto. Il “batwing” il “musone” delle Electra con la sua foggia ad ali di pipistrello, appunto, in tutte le epoche ed evoluzioni è una sorta di “griffe” nel settore delle moto come potrebbe essere per una casa di moda.

Guarda il video dei nostri test drive della gamma Harley-Davidson Touring

Ma le Touring di casa Harley oggi sono più numerose e interessanti che mai e il 2023 ha visto il lancio anche delle edizioni dedicate al 120° anniversario del marchio americano. Il sole splendente della California, teatro del nostro test-ride della gamma Harley-Davidson Touring 2023 non poteva che incendiare ulteriormente il desiderio di mettersi in sella a queste autentiche “limousine” a due ruote.

Schierate in bella mostra le versioni 120° Anniversary nel loro brillante cherry red sono pronte per la nostra prova. Partiamo con la più venduta fra le Harley Davidson Touring, la Street Glide Special che è l’interpretazione più essenziale della gamma, più bassa di assetto rispetto alle più sontuose Electra Limited è anche priva del grosso “tour pack” il caratteristico baule posteriore delle Electra più equipaggiate.

Harley Davidson Street Glide Special

Harley Davidson street Glide

Il look della Street Glide è dunque più snello e può risultare più amichevole anche per chi si sente in imbarazzo di fronte alla mole delle Harley più imponenti. Dentro la prima con una leva del cambio singola e non a bilanciere come nella gamma europea di queste moto e via, si parte per un percorso di prova che, usciti dal centro di una Santa Barbara ancora sonnecchiosa al mattino presto, prevede alcune decine di miglia sulla Pacific Coast One, la spettacolare Highway che si snoda da nord a sud lungo la costa californiana.

La Street Glide 2023 si dimostra meglio assistita che in passato da sospensioni sensibilmente migliori, ora offre un buon comfort di marcia e un assetto più coerente e saldo anche nelle curve affrontate ad andature piuttosto sostenute. Il rinnovato sistema di infotainment offre numerose e utili informazioni, un efficiente navigatore e il piacere di un impianto hi-fi che consente di ascoltare persino in autostrada la musica delle tante stazioni radio americane.

Il motore da 114” cubi gira a regimi contenuti, come è tradizione dei big-twin Harley, ma risulta comunque vigoroso e perfettamente in sin tonia con questa moto. Gli scarichi di serie delle Harley americane sono leggermente più “aperti” di quelli delle moto importate in Europa e quindi anche il sound ne beneficia e non poco. Le miglia autostradali scorrono rapidamente e arriva il momento di i mboccare un’uscita verso una stradina secondaria affacciata sull’Oceano Pacifico che per una volta splende quieto su una alta scogliera a strapiombo. In queste condizioni la Street Glide esprime il meglio di sé dimostrandosi agile oltre le aspettative e l’ upgrade della ciclistica diventa davvero avvertibile e confortante su una strada tanto tortuosa.

Harley Davidson Road Glide CVO 120°

Harley Davidson touring Road Glide CVO 120°

È arrivato il momento di salire in sella alla moto top della gamma Anniversary, la Road Glide CVO 120°, l’Harley di quest’anno, e forse di sempre, che rappresenta la summa di quanto a Milwaukee intendano per esclusività e lusso su una moto. La Road Glide CVO 120° si presenta in tutta la propria imponenza con una livrea spettacolare che dal rosso ciliegia caratteristico del 120° sfuma nel nero con la inconfondibile effige della “screamin eagle”, l’aquila urlante sulle fiancate, e una qualità della verniciatura realizzata a mano davvero impressionante.

La dotazione elettronica e di accessori è la più comple ta e sibaritica mai v ista su una moto Harley e la quanti tà e qualità delle cromature è tale da soddisfare anche il più esigente dei biker. Per la Road Glide CVO 120° il big-twin arriva a 117 pollici cubi, 1917 cc. , e anche sul pregevole coperchio del filtro dell’aria campeggia l’emblema dello “Speedy Bird” cara tteristico delle edizioni del 120°. Questa CVO è stata prodotta in una serie limitata di 1.500 unità e in Italia costa la bellezza di 62.500 euro. Insomma, dire che sia esclusiva appare quasi riduttivo.

Dal punto di vista della guida, però, l’esperienza n on è poi dissimile da quella offerta dalle normali Road Glide Limited che dispongono del motore d a 114” e, sono meno luccicanti ma non tecnicamente inferiori. Dopo aver percorso diverse miglia in sella a questo costoso esemplare da collezione, insomma , non abbiamo trovato ragioni per investire tanto denaro se non quella di possedere un modello celebrativo ed esclusivo da conservare o, più verosimilmente, da esibire.

Harley Davidson Road Glide Special 120°

Harley Davidson touring Road Glide CVO 120°

Lasciamo quindi questo costosissimo “incrociatore di lusso” ai colleghi per salire in sella alla ben più leggera e snella Road Glide Special 120° . Sorella gemella ma non omozigota della Street Glide questa moto ha lo “shark nose”, la carenatura anteriore, che non è montata sul manubrio come è il caso delle Electra e delle Street ma è invece collegato direttamente al telaio. Questa caratteristica potrebbe sembrare secondaria ma, viceversa, fa una grande differenza perché non avere il peso e l’ingombro della carenatura anteriore sul manubrio rend e le Road Glide molto più leggere da condurre e divertenti, soprattutto nel misto.

Percorrendo ad andatura decisamente “allegra” le belle strade che si snodano fra i vigneti della Napa Valley, la Road Glide Special 120° si è dimostrata estremamente efficace e davvero divertente e, fra le moto provate in que sta occasione, certamente quella che ci è piaciuta di più. Confortevole come ogni Harley-Davidson Touring che si rispetti la Road Glide Special sa essere anche vispa e reattiva come o ccorre sulle as sai più anguste strade europee e, complessivamente, brillante il gi usto per fare tanta strada con gusto e con stile.

Servizio di: Maurizio Toma

Lascia un commento