Seguici sui Social

NovitàTest Drive

Honda CR-V e:HEV Full Hybrid ed e:PHEV Plug-in – Questione di stile

2023 Honda CR-V

Quando si pensa ad Honda, la mente va alle due ruote, equazione più che immaginabile perché lì siamo in vetta sia per innovazione tecnica che per il fascino che emanano le moto made in Japan.

Nel settore auto invece, a parte qualche lampo di genio, come la sportiva NSX o qualche prodotto indovinato nello stile, come la Civic anni ’80, la storia non è mai stata costellata di troppi successi.

Il nuovo Honda CR-V

La qualità sì è da numeri 1, ma su quello che rende bello e accattivante il prodotto proprio non ci siamo, almeno per il mercato italiano dove lo stile è importante. Ed il nuovo Honda CR-V ne è l’esempio più lampante, tanta sostanza e qualità, ma a parità di tanti altri concorrenti diretti la mancanza quasi totale di appeal. Disponibile con tecnologia e:HEV Full Hybrid ed e:PHEV Plug-in Hybrid, si distingue come il vertice della gamma SUV di Honda.

La sesta generazione presenta un design più sportivo che mantiene comunque il family feeling di CR-V, con l’aggiunta di nuovi dettagli per cercare di renderlo meno anonimo. CR-V è disponibile con propulsore ibrido a trazione integrale o ibrido Plug-in a trazione anteriore ed è il primo veicolo Honda in Europa a offrire Honda SENSING 360, ovvero il più recente sistema omnidirezionale per la sicurezza e la guida assistita.

Le caratteristiche del CR-V

Il CR-V è più largo, più lungo e più alto del modello precedente, offrendo uno spazio interno maggiore e un aumento del 18% nella capacità di carico del portabagagli. Tra i plus della nuova generazione, particolare attenzione è stata rivolta al comfort di guida ed alla sicurezza attiva e passiva, un altro passo avanti verso l’obiettivo globale Honda di azzerare le vittime di incidenti che vedono coinvolti i suoi veicoli, offrendo sicurezza ai passeggeri e agli altri utenti della strada.

Se lo stile non convince, l’abitacolo accoglie con interni di qualità premium e spazio ai vertici della categoria. Su strada riconosciamo le due versioni per il design specifico della calandra che differenzia i modelli e: HEV ibrido da quello e: PHEV ibrido alla spina. Migliora anche l’esperienza di guida, resa più dinamica grazie ad un telaio più rigido e leggero.

Le modalità di guida Snow e Tow

L’avanzato sistema a trazione integrale offre una sicurezza eccezionale indipendentemente dalle condizioni del terreno, con le nuove modalità di guida Snow e Tow che aumentano la versatilità di impiego. In particolare, la modalità Tow mantiene bassi i giri del motore con una frizione di blocco a basso rapporto e l’assistenza della batteria durante il traino in salita.

Altro elemento nuovo è l’Head-up display disponibile per la prima volta su CR-V. La versione e:PHEV plug-in offre la possibilità di viaggiare per 82 km in modalità solo elettrica EV, rendendo il CR-V Plug-in ideale per gli spostamenti quotidiani in città, casa/lavoro. La ricarica completa richiede solo 2,5 ore partendo da zero.

Leggi anche:

Honda: ecco EM1e, il primo scooter elettrico della gamma con batteria asportabile

Honda, dal 2024 la gamma SH sarà omologata Euro 5+

Lascia un commento