Seguici sui Social

Hybrid Electric

BMW X4 mild hybrid diventa GPL alla Roma Eco Race

La prima edizione di Roma Eco Race, ecorally di regolarità dedicato ai veicoli alimentati con carburanti e propulsioni alternativi  che si è svolta il 16 e il 17 settembre scorsi, tra Roma e i Castelli Romani è stata l’occasione per conoscere da vicino il primo esemplare di BMW X4 mild hybrid trasformato a GPL.

In linea con la natura innovativa delle manifestazioni dello sport dell’automobile dove, nel passato come nel presente, innumerevoli concetti tecnici sono testati attraverso le gare, l’evento ha visto quindi la partecipazione di una novità: BMW X4 mild hybrid trasformato a GPL.

La vettura ha dato prova di efficienza e versatilità, tanto da consentire all’equipaggio, composto da Bruno Lombardelli e Iolanda Chiarolanza, di aggiudicarsi il terzo gradino del podio.

La conversione a gas è resa possibile dal sistema VSI-3 DI per motori ad iniezione diretta di Prins, gruppo Westport Fuel Systems. In questo modo la vettura può funzionare in modalità elettrica quando le condizioni di guida lo consentono e a GPL nei percorsi più veloci, in particolare extraurbani.

L’auto, dotata di trazione integrale e di tecnologia mild hybrid con generatore di avviamento a 48 volt, ha una cilindrata di 1.998 cm3, 184 cavalli, 300 Nm di coppia e passa da 0 a 100 Km/h in 8,4 secondi.

Il sistema a GPL Prins VSI-3 DI

Il sistema utilizzato per la conversione a GPL è il Prins VSI-3 DI, una soluzione universale per un’ampia gamma di veicoli di ultima generazione, conforme ai più recenti standard mondiali sulle emissioni come Euro 6D WLTP e a certificazioni come R115/EPA. Tra le caratteristiche l’efficienza, in quanto consente consumi di benzina inferiori al <5%. Drasticamente ridotte le emissioni di CO2 (21%) e il particolato (up to 95%).

Jeroen Visscher, direttore tecnico di Prins: “La centralina Prins AFC-3.0 DI assicura il controllo, la sicurezza e l’efficienza dell’intero sistema. Il riduttore eVP-500 assicura il corretto afflusso di GPL in tutte le condizioni di guida per auto fino a 500hp. Gli iniettori GPL Keihin sono noti per le loro doti di precisione, resistenza e rapidità.

Il sistema comprende inoltre il commutatore multicolore Prins, il filtro, il serbatoio cilindrico GPL installato nel vano bagagli e la presa di carica del gas posizionata accanto a quella benzina. Sommando la capienza dei due serbatoi, GPL e benzina, l’autonomia del veicolo può arrivare anche a più di 1.000 km con un pieno.

Leggi anche:

BMW C1, la creatura a due ruote che si ispirava a Frankenstein. È lei la moto più brutta di sempre?

BMW iX1 eDrive 20: una novità per la mobilità elettrica premium

BMW Motorrad: presentate le F 800, 900 GS e 900 GS Adventure

Lascia un commento