Seguici sui Social

Hybrid ElectricNovità

L’elettrico Audi è anche su bici

Audi elettrica bici

Nel processo di trasformazione del Brand da semplice costruttore in fornitore di servizi di mobilità sostenibile, Audi ha realizzato l’unica gamma premium europea di vetture BEV certificata carbon neutral, ha ampliato a 11 modelli l’offerta plug-in, spaziando dalla berlina compatta Audi A3 Sportback alla rinnovata ammiraglia Audi A8, e ha perseguito una marcata elettrificazione della gamma: delle 200 motorizzazioni a listino, ascrivibili a 21 car line, oggi più del 70% è elettrificato. Ora la Casa dei quattro anelli estende le soluzioni di mobilità sostenibile alle due ruote proponendo la prima mountain bike elettrica della propria storia, sviluppata in partnership con l’italiana Fantic.

Apice dell’offerta della linea Accessori Originali Audi, l’e-bike dei quattro anelli è una mountain bike full suspended la cui livrea evoca il prototipo elettrico Audi RS Q e-tron E2 che, nel 2023, ha conquistato 2 vittorie e 14 podi di tappa alla Dakar, il rally raid più impegnativo al mondo. Un elemento di contatto ribadito dalla comune capacità di affrontare qualsiasi terreno e di garantire massime prestazioni in passaggi tanto di stampo trialistico quanto ad alta velocità, oltre che da una similitudine tecnica: in entrambi i casi la propulsione elettrica beneficia dell’abbinamento a un “range extender”. Un 4 cilindri TFSI, chiamato ad alimentare la batteria durante la marcia, nel caso di Audi RS Q e-tron, l’apporto muscolare del biker, in grado di ottimizzare efficienza e assistenza elettrica, per la e-mtb dei quattro anelli.

L’Audi electric mountain bike powered by Fantic, complice la generosa escursione delle sospensioni Öhlins, appartiene alla categoria Enduro ed è adatta tanto alle escursioni tecniche in stile all-mountain quanto alle discese più impegnative, prossime al downhill.

Telaio mullet: ruota anteriore da 29” e posteriore da 27,5”

“Cuore” della e-mtb Audi è il motore Brose S-Mag da 250 Watt di potenza, punto di riferimento per progressività d’erogazione e affidabilità, in grado di erogare sino a 90 Nm di coppia e alimentato mediante la batteria Fantic Integra al litio da 720 Wh. Quest’ultimo un valore al top della categoria, garante di una generosa autonomia anche qualora si ricorra ai livelli di assistenza più elevati.

Il telaio, in alluminio con foderi alti in carbonio, è di tipo mullet, ovvero prevede la ruota posteriore da 27,5” con pneumatici da 2.8 pollici di larghezza e l’anteriore da 29” con copertoni da 2.6 pollici. Una soluzione che abbina i vantaggi di entrambe le impostazioni, garantendo sia una generosa trazione su qualsiasi superficie sia un approccio facilitato agli ostacoli.

Degna di nota la forcella RXF38 m.2 dello specialista svedese Öhlins, caratterizzata dall’escursione sino a 180 mm, dagli steli da ben 38 mm di diametro, a vantaggio della rigidità e precisione di guida, nonché dalla molla pneumatica a tre camere. Una soluzione, quest’ultima, che concettualmente evoca le raffinate sospensioni pneumatiche adattive a tripla camera appannaggio della Granturismo Audi e-tron GT.

Alle ampie possibilità di regolazione della forcella – 15 clic in compressione ed estensione a bassa velocità, 3 clic in compressione ad alta velocità – si accompagna il setting specifico per la salita. Quanto all’ammortizzatore, Audi si affida a una raffinata unità Öhlins TTX 22M a doppio tubo nella configurazione 205×65 mm: ispirata al mondo motociclistico, è in grado di mantenere separata la compressione dal ritorno, a vantaggio della fluidità di guida, ed è corredata da cuscinetti sferici che permettono alla sospensione di lavorare con la massima scorrevolezza anche qualora la bicicletta sia sottoposta a marcate torsioni laterali. Completano la ciclistica i cerchi Mavic e-Deemax, specifici per l’impiego e-mtb.

Audi elettrica bici

Al manubrio spiccano i comandi del cambio elettronico Sram GX Eagle AXS a 12 rapporti, adatto agli utilizzi più intensi grazie alla frizione di sovraccarico che scongiura gli stress meccanici, la levetta che gestisce il reggisella telescopico – con passaggio cavi interno al telaio – e le leve dei freni Braking IN.CA.S. Impianto frenante che, nel dettaglio, si avvale di una pompa idraulica e pinze ricavate dal pieno e lavorate al CNC, d’ispirazione motociclistica, che agiscono su dischi S3 Batfly dal design a margherita e dal generoso diametro: l’anteriore da 220 mm, il posteriore da 203 mm. Il display Brose, oltre a visualizzare la carica della batteria, la velocità e le informazioni del trip computer, segnala il livello di assistenza prescelto. A tal proposito, sono disponibili quattro opzioni: eco, tour, sport e boost oltre alla modalità walk che aiuta nelle condizioni più estreme, consentendo all’e-bike di avanzare a una velocità compresa tra 3 e 6 km/h senza pedalare.

L’Audi electric mountain bike powered by Fantic, il cui peso si attesta a 25,5 kg inclusa la batteria, è disponibile nelle taglie S, M e L. Attesa nelle Concessionarie Audi entro la fine di marzo, è proposta al prezzo di 8.999 euro.

Lascia un commento