lunedì, Gennaio 30, 2023
EventiNews

Arriva il debutto della GEN3 di Formula E in Messico

La stagione 9 e una nuova era dell’ABB FIA Formula E World Championship inizia questo sabato con il debutto competitivo dell’auto da corsa elettrica più veloce, leggera, potente ed efficiente mai costruita – la GEN3 – nell’Hankook Mexico City E-Prix del 2023 a il circuito dell’Autodromo Hermanos Rodriguez.

Una folla capiente di 40.000 spettatori riempirà le tribune, con un’atmosfera carnevalesca nella famosa sezione dello stadio Foro Sol che accoglierà i 22 piloti di 11 squadre che gareggeranno in una macchina da corsa che si esibisce al limite dell’innovazione e spinge i confini della tecnologia elettrica – la nuovissima GEN3.

NUOVI TEAM, GRIGLIA DI CLASSE MONDIALE

È stata una bassa stagione impegnativa poiché ogni squadra ha manovrato per la prima posizione all’inizio dell’era GEN3. Solo una squadra ha mantenuto la stessa formazione di piloti che ha terminato la scorsa stagione.

DS Automobiles ha stretto una partnership con PENSKE AUTOSPORT, ingaggiando due dei più grandi nomi sulla griglia per lanciare la loro campagna per la Stagione 9. Il campione in carica Stoffel Vandoorne e l’unico due volte campione di Formula E Jean-Éric Vergne correranno per il team DS PENSKE. La coppia è stata molto competitiva nei test registrando rispettivamente il secondo e il terzo miglior tempo. Vandoorne cercherà di montare una forte difesa del titolo per eguagliare l’unico onore del doppio titolo di Vergne.

Due nomi iconici nel motorsport mondiale – McLaren e Maserati – si schierano sulla griglia di partenza della Formula E per la prima volta in questa stagione.

Il primo è tra i più grandi nomi del motorsport, con 20 titoli mondiali di Formula 1, 180 Gran Premi vinti e tre vittorie alla 500 Miglia di Indianapolis, oltre a una vittoria alla 24 Ore di Le Mans al primo tentativo.

René Rast, pluricampione DTM ed ex pilota di Formula E, gareggerà nella caratteristica papaya del nuovo NEOM McLaren Formula E Team insieme a Jake Hughes, che ha impressionato nei test sulla strada per registrare il quarto tempo più veloce della settimana.

In collaborazione con MSG Racing, Maserati segna il suo ritorno alle competizioni per monoposto per la prima volta in oltre 60 anni e si appresta a diventare il primo marchio italiano a gareggiare in Formula E. Sia Maserati che McLaren hanno citato la Formula E come chiave per i loro programmi di sviluppo di veicoli elettrici con l’intenso laboratorio sportivo del campionato che guida gli apprendimenti dalla pista ai modelli stradali.

La ricca eredità sportiva di Maserati è evidente durante il loro ritorno alle corse: lanciata sulle strade della loro città natale italiana, Modena, nell’iconico colore blu, la Maserati Tipo Folgore rende omaggio alla prima auto da corsa del Tridente, la Tipo 26.

Maserati MSG Racing vedrà il ritorno di Edoardo Mortara, che cercherà di consolidare la sua campagna di Formula E di maggior successo con quattro vittorie su sei podi della scorsa stagione insieme al nuovo compagno di squadra Maximilian Guenther. È stato un buon inizio per il team a Valencia, dove Guenther ha superato cinque delle sette sessioni cronometrate e ha stabilito il ritmo di riferimento in Spagna in un terzo test ufficiale di Formula E.

Jaguar TCS Racing è l’unica squadra sulla griglia a schierare una formazione di piloti invariata. Mitch Evans era a caccia del suo primo titolo di campione del mondo di Formula E fino all’ultimo fine settimana della scorsa stagione, finendo secondo. Dall’altra parte del box, il compagno di squadra Sam Bird è stato frustrato da un infortunio che gli ha impedito di prendere parte alle ultime due gare della stagione – i numeri 99 e 100 nella storia della Formula E – lasciando Lucas di Grassi a diventare l’unico pilota a raggiungere il impresa sempre presente.

André Lotterer si unisce a Jake Dennis nell’Avalanche Andretti Formula E team ora motorizzato Porsche, mentre il campione della sesta stagione António Félix Da Costa affiancherà Pascal Wehrlein al TAG Heuer Porsche Formula E Team.

Nick Cassidy rimane all’Envision Racing, dove è affiancato dal pilota Nissan di lunga data e campione della stagione 2 Sébastien Buemi.

La partenza di Buemi significa che anche il Nissan Formula E Team ha una formazione completamente rinnovata con Norman Nato e Sacha Fenestraz, che hanno sostituito Antonio Giovinazzi a Seul nell’ultima gara della Stagione 8.

Mahindra Racing dà il benvenuto a “Mr 100” e al campione della stagione 3 Lucas di Grassi come partner di Oliver Rowland.

NIO 333 Racing mantiene Dan Ticktum, che collaborerà con Sérgio Sette Câmara, che lo scorso anno ha messo a segno alcune prestazioni impressionanti per DRAGON/PENSKE AUTOSPORT, mentre Robins Frijns e Nico Mueller correranno per il nuovo ABT CUPRA Formula E Team.

Lascia un commento