sabato, Novembre 26, 2022
NewsUtility

WiDna Mobile S: la nuova frontiera dell’antifurto

WiDna Mobile S

Che si tratti di motorizzazioni termiche o le più recenti auto ibride ed elettriche, il comune denominatore è sempre lo stesso: la connessione alla rete. Connessione che da un lato aumenta sicurezza e comfort alla guida, dall’altro offre opportunità ai car hacker di accedere rapidamente all’elettronica di bordo violandola per fini illeciti.

L’auto è dunque più intelligente, ma anche più vulnerabile. Ed allora, alla stregua di computer, reti aziendali e modem dobbiamo pensare, anche per le vetture, ad una soluzione che le difenda da malware, virus ed hacker.

Prevenire è meglio che curare.

Non più solo sicurezza attiva e passiva, riservate al conducente ed ai passeggeri, un nuovo concetto di sicurezza avanza nel settore automotive: la sicurezza preventiva che riguarda la protezione dell’auto online. La connettività ha portato con sé una vulnerabilità che le vetture del passato non conoscevano. Rilevare in tempo reale le azioni di intrusione elettronica significa prevenire un danno derivante da furto parziale o totale dell’auto.

Mobile S, l’intelligenza dell’antifurto si evolve.

I rischi a cui le auto ora sono maggiormente soggette sono quelli informatici, la cui incidenza supera quelli da difetto di fabbrica o da guasto. Se l’elettronica di bordo presenta delle vulnerabilità ciò che serve è un alleato che sia indipendente da essa.

In caso di violazione Mobile S riconosce l’evento ed invia, in tempo reale, un allarme sullo smartphone del proprietario del veicolo il quale, collegandosi con la Centrale Operativa WiDna permetterà alle forze dell’ordine di intervenire nell’azione di furto.

Tecnologia Safety Assist, parcheggiare non sarà mai più un rischio.

In caso di sosta in un’area potenzialmente pericolosa viene generata automaticamente dall’App WiDna una notifica di pre allarme che informa il conducente della pericolosità della zona. Il sistema invia il pre allarme anche in caso di variazione dell’indice di rischio nel periodo di sosta della vettura in una determinata area. Tale funzione è possibile in quanto la Centrale Operativa WiDna confronta le informazioni a disposizione in merito alle aree di rischio con la geo localizzazione della vettura in questione e fornisce suggerimenti per mettere in sicurezza l’auto.

La funzione Safety Assist si attiva automaticamente quando l’auto è in sosta e si disattiva quando è in movimento.

Tecnologia Sneaker, la soluzione.

Il software intelligente, esterno all’elettronica di bordo, in caso di attacco riconosce qualsiasi Passepartout elettronico. Mobile S invia immediatamente un allarme sullo smartphone del proprietario del veicolo il quale, in collaborazione con la Centrale Operativa WiDna potrà inibire l’elettronica del veicolo impedendone lo spostamento.

Tecnologia Stealth, c’è, ma non si vede.

La tecnologia è al servizio anche dei malintenzionati che, con apposite apparecchiature acquistabili dal web, sono in grado di individuare i sistemi di protezione presenti sulle vetture, come impianti satellitari, black box ecc, e in semplici e rapide mosse metterli fuori uso. La ricerca WiDna ha apportato un’ulteriore evoluzione nei sistemi di sicurezza grazie ad un lavoro ingegneristico di altissima attenzione che permette di rendere Mobile S elettronicamente invisibile impedendo così ai ladri di poterlo intercettare ed eludere.

Basta un Hey e sei più sicuro

Grazie all’integrazione del software con gli assistenti virtuali Siri e Google mettere in sicurezza la propria auto è a portata di voce. Basterà un “Hey Siri”, o “Hey Google” per attivare i comandi di protezione necessari.

Rischi informatici altolà!

Non siamo ancora abituati a pensare che l’auto possa correre rischi informatici, ma ora le vetture sono tutte connesse in rete, per cui se pensiamo ad un anti virus per computer, reti aziendali, modem, allo stesso modo dobbiamo pensare ad una protezione per la nostra autovettura. A chiudere il cerchio, nella tutela da rischi informatici si aggiunge una nuova estensione di garanzia, nata dall’analisi di mercato e dalla partnership con Nobis Assicurazioni, la compagnia danni del Gruppo Nobis che vanta uno specifico know-how nel settore dell’automotive. Perché pensare ad un’estensione di garanzia Cyber Risk Auto? Innanzitutto i rischi informatici non sono contemplati dalla garanzia del costruttore e nemmeno dalle coperture assicurative furto incendio e Kasko. La probabilità di un danno informatico è superiore a quella di un guasto o un difetto di fabbricazione. Non da meno il danno informatico causa un danno economico. L’estensione di garanzia Cyber Risk Auto, in caso di attacchi informatici che rendano inutilizzabili il software o la componente hardware del veicolo “connesso”, garantisce al proprietario il rimborso delle spese sostenute per il loro ripristino. Dal connubio Mobile S + Estensione di garanzia Cyber Risk Auto nasce la più innovativa e completa risposta sul mercato per mettere in soffitta il timore di un attacco informatico ai danni della vettura.

L’azienda WiDna

WiDna nasce nel 2011 come spin-off di un’azienda leader mondiale nella produzione di primo impianto di antenne e cablaggi per molte case automobilistiche (Stellantis, VW, Audi, per citare alcuni gruppi). In qualità di Tech Company il suo ambito d’azione è quello della sicurezza preventiva per il settore automotive. L’azienda dispone di un centro di ricerca la cui costante attività ha portato allo sviluppo di molteplici tecnologie brevettate fra cui l’ultima anti hackeraggio. Grazie al Security Electronic Pack denominato Mobile S, accessorio concepito per la protezione elettronica dell’auto, WiDna è stata riconosciuta come fornitore ufficiale a livello nazionale da parte di Mercedes – Benz Financial Services.

La sua tecnologia e la Centrale Operativa attiva 24/7, hanno permesso a WiDna di raggiungere negli ultimi dieci anni una percentuale di recupero del 99,70% dei veicoli rubati su scala nazionale.

Gli interlocutori dell’azienda sono le case automobilistiche, i dealer e le compagnie assicurative.

Lascia un commento