venerdì, Agosto 12, 2022
EventiHybrid ElectricNews

CUPRA e-Racer a Vallelunga per consolidare la leadership nel ETCR

CUPRA e-Racer

Continua a passo sostenuto il ritmo del campionato turismo elettrico che entra nel pieno della stagione dopo l’ultimo appuntamento in Belgio, e il team CUPRA EKS arriva a Vallelunga (Autodromo Piero Taruffi) per affrontare la quinta tappa del calendario del FIA ETCR (22-24 luglio).

Il mitico circuito situato a nord di Roma, ha precedentemente ospitato nel 2021 la prima tappa del campionato Pure ETCR, vinto dal team CUPRA, che ha fatto storia portando a casa il trofeo costruttori.

Aperto negli anni ’50, il circuito proprietà di Automobile Club d’Italia, è rimasto al passo con i tempi, essendo diventato il primo centro di mobilità elettrica e primo circuito smart d’Italia, che conta una sua infrastruttura di ricarica permanente. Per l’occasione, il campionato mondiale FIA ETCR eTouring Car userà i tracciati “Club” (1,7 km) e l’Internazionale (3,2 km).

L’obiettivo del team CUPRA è quello di consolidare la leadership e ampliare il proprio vantaggio alla guida della serie ETCR – obiettivi che finora ha raggiunto con successo in tutti e quattro gli appuntamenti, mettendo a segno una differenza di 202 punti nella classifica costruttori. Velocità, affidabilità e piccole regolazioni dell’assetto hanno reso ancora una volta la CUPRA e-Racer la turismo elettrica da inseguire, insieme ovviamente a precisione, abilità e uso

intelligente da parte dei piloti della funzione Power Up boost (che permette all’auto di erogare tutti i 450 kW di potenza per un breve periodo di tempo preimpostato). E non ultimo, si aggiunge anche la forma smagliante dei piloti.

Al suo debutto nel campionato ETCR, Adrien Tambay guida la classifica piloti. È l’unico pilota ad aver vinto tutte e quattro le sue DHL SuperFinal di questa stagione (Francia, Ungheria, Spagna e Belgio), il che gli è valso essere coronato “King of the Weekend” già al secondo appuntamento all’Ungaroring.

Il comando della classifica continua a cambiare in casa CUPRA EKS tra Tambay e il suo compagno di squadra Mattias Ekström, attuale campione in carica, che arriva al round romano di Vallelunga come secondo in classifica, puntando a ribaltare lo svantaggio di 21 punti e tornare in testa alla classifica.

CUPRA e-Racer

Anche il pilota della squadra Tom Blomqvist sta facendo un’ottima prima stagione  nell’ETCR, protagonista di una vittoria in una Quarter-Final e una Semi-Final e portando a casa il secondo posto in classifica in ben tre DHL SuperFinal. Arriva alla tappa italiana con un quinto posto in classifica ma cercherà la sua prima vittoria nella SuperFinal.

Secondo nella DHL SuperFinal nella gara di casa a Jarama, Jordi Gené ha conquistato punti importanti negli altri round del campionato contribuendo a portare CUPRA come costruttore in vetta alla classifica. Sempre un ottimo compagno di squadra, Gené spera che la fortuna giri per il verso giusto a Vallelunga e ottenere così un risultato tanto atteso come meritato, ovvero una vittoria.

“CUPRA è entrato in una nuova era del motorsport e così è impegnato su vari fronti nelle competizioni elettriche al più alto livello; i diversi campionati si stanno dimostrando sempre più entusiasmanti, e prestazioni, passione ed elettrificazione sono l’impulso alla base che spingono il nostro brand a superarsi, andare oltre i limiti, non porsi ai fan come un semplice marchio di automobili ma regalare esperienze uniche. Questo fine settimana a Vallelunga vedremo l’impegno della squadra al completo, dai piloti agli ingegneri e i meccanici, nel tentativo di consolidare la leadership e raggiungere il miglior risultato, ci saranno delle belle sfide su uno dei tracciati più mitici che abbiamo nel nostro Paese, quindi l’emozione è servita”, afferma Pierantonio Vianello, direttore CUPRA Italia, alla vigilia dell’inizio del 5 e penultimo round della stagione.

Cosa si nasconde sotto il cofano di CUPRA e-Racer è top secret

Tutte le auto da corsa del FIA ETCR eTouring Car World Cup hanno la stessa trasmissione, 4 motori elettrici identici (capaci di erogare 300 kW di potenza costante fino a un massimo di 500 kW a 12.000 giri/min), e usano lo stesso software. Ma poi sta all’abilità degli ingegneri e meccanici del team CUPRA EKS di fare apportare le regolazioni che diventano cruciali all’impianto di raffreddamento, l’assetto delle sospensioni e il bilanciamento del peso (con una misurazione rigorosa delle tolleranze).

E, come direbbero i piloti di CUPRA EKS, la magia è propri lì, in quei piccoli aggiustamenti che rendono CUPRA e-Racer un’auto da corsa vincente.

Non c’è un cambio tradizionale e i piloti non cambiano marcia. Tuttavia, ci sono quelli che sembrano dei paddle vicino allo sterzo e che, infatti, permettono di modificare le impostazioni del controllo della trazione, tra le altre cose.

La vettura, 100% elettrica, non ricarica le batteria durante la gara. Ma tra una gara e l’altra, le vetture vengono ricaricate presso l’Energy Station, che è il centro di ricarica. Due celle a idrogeno producono 160 kW a 250-450 v per alimentare le unità di ricarica, garantendo così l’erogazione di elettricità decarbonizzata con l’acqua come unico sottoprodotto che viene generato dal processo.

Lascia un commento