lunedì, Agosto 8, 2022
Hybrid ElectricNewsTest Drive

Cupra UrbanRebel – Punto di arrivo

Cupra UrbanRebel

Dal momento in cui Cupra ha dato origine alla propria identità, ha fatto della propria Tribù il suo punto di slancio per dare una storia ad un progetto giovane ed in grado di scrivere il proprio cammino.

Pochi punti saldi nella filosofia Cupra, con un percorso che si costruisce di tassello in tassello, attraverso ogni nuova vettura.

Una storia giovane che permette a questo Brand di orientarsi sempre in avanti, senza dover rispondere a vincoli di stile e che le ha permesso di proporre qualcosa di estremamente personale ed accattivante.

Il rame, colore primario di Cupra, è un materiale in grado di connettere e base portante per le tecnologie del futuro.

Ma senza linee guida si sa, un progetto rischia di prendere la propria identità, e questo non è il caso di Cupra.

Le basi del progetto Cupra

Il piacere di guida è il mantra che ritroviamo fin dalla prima Leon denominata Cupra nel 2001 e che nel corso degli anni ha dato le basi alla fondazione come realtà autonoma nel 2018, costruendo intorno a se una Tribù di appassionati, catturati dalle possibilità di divertimento al giusto prezzo.

Si potrebbe definire quindi un Brand “millennial”, e che in questo trova il suo spirito di ricerca verso le possibilità che il futuro ci propone.

Da semplice reparto ad alte prestazioni, si è evoluto verso il piacere di guida a zeroemissioni, costruendo una gamma elettrificata in continuo divenire.

Gamma che si aggiornerà entro il 2025, con tre vetture pronte a conquistare il mercato ed a catturare la clientela verso una mobilità più sostenibile, ma non per questo meno emozionante.

Due Suv elettrificati Tavascan e Terramar, capitanati da una hatchback sportiva 100% elettrica.

La Cupra UrbanRebel

UrbanRebel, un concept che guarda dritto verso il futuro, e che vuole essere l’apice della filosofia Cupra.

Rendere accessibile la mobilità elettrica e sconfiggere il dogma che la lega alla noia, sono due necessità per compiere il definitivo passo verso l’azzeramento di emissioni, il cui compito Cupra ha affidato ad UrbanRebel.

Cupra UrbanRebel

Oltre all’evoluzione della mobilità sotto forma di elettrico c’è un altro fattore che rischia di modificare il futuro delle nostre vite: parliamo del Metaverso, mondo digitale dalle infinite possibilità e ancora tutto da scrivere.

Un mondo in cui Cupra si ritrova a pieno, lo ha dimostrato con Metahype e ancor di più lo farà con UrbanRebel, portando l’esperienza di guida nel mondo virtuale e ampliando i limiti del settore del motorsport.

Tanti tasselli per costruire un futuro diverso dai canoni del mercato, perchè non dovendo guardare indietro, si è più liberi di guardare avanti.

Lascia un commento