martedì, Giugno 28, 2022
NewsTest Drive

AUDI RS 3 Sportback – Portami in pista!

AUDI RS 3 Sportback in pista

Teatro della performance il circuito del Mugello, uno dei tracciati più tecnici che abbiamo in Italia, protagonista della prova la nuova fiammante Audi RS3 Sportback, nella sua livrea verde lime, bella acida e cattiva, che esprime al meglio tutta la verve sportiva dell’ultima nata di Ingolstadt. 

Quest’ultima arrivata sposta ancora più in alto l’asticella delle prestazioni, 400 cv su una carrozzeria del genere sono davvero tanti, anche se perfettamente bilanciati su un comparto telaio e sospensioni studiato ad hoc per enfatizzare il massimo piacere di guida. Dentro e fuori il sound dei 400 cv si sente eccome grazie al nuovo impianto di scarico sportivo RS.

E’ una sportiva purosangue, esteticamente subito riconoscibile: passaruota più grandi, paraurti anteriore dotato di due vistose prese d’aria, assetto ribassato e doppio scarico ovale. Non mancano i freni a disco carboceramici, un tempo prerogativa delle sole vetture con prezzi a sei cifre e la strumentazione derivata dal motorsport. 

Sotto il cofano ruggisce un cinque cilindri 2,5 litri da 400 CV e le prestazioni sono da caccia in volo radente: qualche curva tra i cordoli ed agli altri non resta che guardare dietro gli scarichi.

La potenza è scaricata a terra in modo fluido con la rinnovata trazione integrale Quattro di Audi e grazie all’RS Torque Splitter è possibile ora un vero e proprio Drift Mode in grado di soddisfare gli amanti della guida di traverso. Per la nuova RS3 i tecnici di Audi Sport hanno lavorato sulle performance, orientandole soprattutto al piacere di guida come infatti sottolinea il sound esasperato del nuovo scarico sportivo. Per ora e, in questo caso, per fortuna, il silenzio dell’elettrico può aspettare e godiamoci più possibile il presente.

Lascia un commento