martedì, Giugno 28, 2022
Hybrid ElectricNews

Renault Scenic Vision: il concept ibrido ad idrogeno

Renault Scenic Vision

Renault Scenic Vision: Sotto lo spirito della Renaulution, il Gruppo propone una visione innovativa del futuro, proponendo un concept che incarna l’impegno di Renault per lo sviluppo sostenibile e riflette il piano di decarbonizzazione della Marca in tutto il suo ciclo di vita.

Un futuro accattivante e sostenibile:

Dall’esterno appare come la futura familiare 100% elettrica della gamma Renault. All’interno, e da un punto di vista tecnologico, invita a viaggiare in un altro tempo, in un futuro in cui le tecnologie e le innovazioni saranno al servizio di un mondo più sostenibile e più rispettoso dell’ambiente.

«Tutti i nostri impegni come azienda non bastano se non li applichiamo fino ai nostri veicoli. Ecco perché ho chiesto ai team Renault di sviluppare la prima concept car che incarnasse perfettamente la nostra nuova strategia ESG e i suoi 3 pilastri: ambiente, sicurezza ed inclusione. L’abbiamo chiamata Scénic Vision. Scénic, come la nostra iconica “voiture à vivre”, e Vision perché risponde alle nuove attese della gente. »

ha dichiarato Luca de Meo, CEO del Gruppo Renault e della Marca Renault.

Scenic Vision intraprende un nuovo percorso, quello di una mobilità al tempo stesso più sostenibile, sicura ed inclusiva. Visionaria e sperimentale, concretizza le più avanzate prospettive tecnologiche a livello di decarbonizzazione ed incarna i tre pilastri della strategia di sviluppo sostenibile del Gruppo Renault: ambiente, sicurezza ed inclusione.

La Tecnologia H2-Tech di Renault Scenic Vision:

Renault Scenic Vision interni

Un veicolo ibrido, sia elettrico che a idrogeno, dotato di cella a combustibile da 16kW. Il sistema H2-Tech di Renault Scenic Vision si basa sull’uso della tecnologia range extender che rende possible installare una batteria due volte più leggera a parità di autonomia, contribuendo così alla decarbonizzazione oltre che all’elettrificazione del veicolo. Sebbene questa soluzione sia ancora futuribile per le autovetture, il Gruppo Renault con Hyvia (joint venture con Plug Power) già offre soluzioni a idrogeno per i veicoli commerciali leggeri.

A partire dal 2030, quando la rete di stazioni di idrogeno sarà abbastanza diffusa, sarà possibile percorrere fino a 800 km – o, per esempio, 750 km da Parigi a Marsiglia – senza doversi fermare per ricaricare la batteria. Una sosta di soli 5 minuti basterà per riempire il serbatoio di idrogeno.

Lascia un commento