Seguici sui Social

giovedì, Giugno 20, 2024
Novità

Abarth aggiorna la gamma 595

Trasformare l’ordinario in straordinario, offrendo i migliori prodotti nel segmento delle auto sportive compatte: è questa la missione del marchio Abarth, da sempre sinonimo di performance e stile italiano. Oggi, a poche settimane dal suo 73° anniversario, lo Scorpione torna a pungere, inaugurando la nuova gamma 595, con cui rende omaggio all’inventiva del fondatore Carlo Abarth (1908 – 1979). Proprio il concetto di upgrading, da sempre nel DNA di Abarth, ha guidato il lavoro didesigner, ingegneri e tecnici per dare vita alla gamma 2022 della sua intramontabile icona.

La gamma 595 si compone di due modelli e due livelli di potenza – Abarth 595 con 165 CV e Abarth 695 con 180 CV – ciascuno caratterizzato da peculiarità specifiche per regalare grandi emozioni, sia ai clienti più attenti allo stile, sia a quelli che non possono fare a meno delle performance. Comuni ad entrambe le versioni le prestazioni esaltanti, il sound dello scarico, lo stile irreverente e sfacciato, ma ricco di personalità e, chiaramente, il piacere di guida.

Partendo da queste “basi”, il cliente può sviluppare la versione più adatta ai propri gusti ed esigenze, grazie ai quattro pack di personalizzazione realizzati all’insegna della più autentica tradizione Abarth. Il ricordo va subito alle leggendarie scatole di trasformazione dello Scorpione che, negli anni Sessanta, tramutavano vetture di normale produzione in “belve da gara” imbattibili. Oggi, la stessa opportunità di personalizzare l’esperienza di guida, conservando la doppia anima del brand con i suoi rispettivi target di clientela, è data da quattro livelli di trasformazione per tutta la gamma 595.

Abarth 595: 165 CV di pura adrenalina

Il modello 595 è la versione di ingresso alla gamma Abarth e offre di serie tutte le dotazioni necessarie a garantire il divertimento e il piacere di guida tipico delle vetture dello Scorpione.

La silhouette è impreziosita dai cerchi in lega da 16″, dal doppio scarico cromato, dai fendinebbia anteriori e dalle calotte degli specchietti in tinta carrozzeria. Le modanature interne e le maniglie delle porte sono in cromo satinato. La fascia plancia grigia si abbina perfettamente al tessuto nero dei sedili, oltre che ai rivestimenti del cockpit, il volante e il pomello del cambio. Completano la dotazione sportiva i pedali in acciaio inossidabile, un tocco racing che bene si sposa con il volante a fondo piatto, con mirino, che è stato studiato per essere più efficace nella guida sportiva.
Queste caratterizzazioni estetiche rispecchiano i valori di stile e comfort tipici delle granturismo italiane. Ma la nuova Abarth 595 è anche espressione equilibrata di sportività, come dimostrano le sospensioni posteriori Koni  e il performante impianto frenante specifico Abarth che offre la massima sicurezza grazie ai dischi anteriori ventilati da 284 mm e a quelli posteriori da 240 mm.

Il pack 595 Turismo, la scelta ideale per un guidatore moderno ed elegante

Disponibile per il modello Abarth 595, berlina o cabrio, il pack 595 Turismo concilia al meglio sportività ed esclusività, nel solco della tradizione granturismo tipicamente italiana. Compongono questa personalizzazione alcuni elementi di design di grande valore, quali le calotte degli specchietti con trattamento cromo satinato, i cerchi in lega leggera da 17” Granturismo, il badge dedicato sulla carrozzeria e il rivestimento dei sedili in pelle nera o marrone.

Il pack F595 per gli appassionati del motorsport

Il cliente dell’Abarth 595 può personalizzarla ulteriormente con il pack F595, un concentrato di dettagli racing capace di affascinare gli amanti del motorsport che dalla propria auto si aspettano massime prestazioni. Tra i contenuti più rilevanti vi è certamente il sistema di scarico Record Monza Sovrapposto. Si tratta dell’evoluzione dell’iconico scarico Record Monza che presenta una nuova configurazione con i quattro terminali – due per lato – sovrapposti verticalmente. La valvola di scarico attiva è controllata tramite il tasto “scorpion” posizionato sulla plancia. Questo consente al pilota di scegliere, semplicemente con un dito, tra un sound da “gentleman driver” e un rombo più cupo e grintoso, tradizionalmente Abarth. Completano il pack F595 la sospensione anteriore Koni, un cruscotto nero opaco, i cerchi in lega da 17″ e il badge specifico “F595”, che rende omaggio alla Formula 4 di cui Abarth è fornitore dei motori.

Abarth 695 da 180 CV, la versione top di gamma che non conosce rivali

La nuova Abarth 695 si caratterizza per uno stile distintivo ancora più performante ed è dedicata a coloro che non rinunciano mai a trasformare un viaggio in un’esperienza coinvolgente. Rispetto alle dotazioni già presenti sul modello 595, infatti, l’aggressiva 695 aggiunge alcuni elementi che ne accentuano l’indole sportiva, come dimostrano i sedili in tessuto Sabelt, con guscio grigio opaco, i cerchi in lega da 17″ dedicati e il famoso sistema di scarico Record Monza, il “ruggito” inconfondibile che ha accompagnato generazioni di Abarthisti ed è sempre stato sinonimo di potenza e di performance.
La nuova Abarth 695 è equipaggiata con il potente motore 1.4 T-jet che eroga 180 CV di potenza e una coppia di 250 Nm a 3.000 rpm e consente una velocità massima di 225 km/h e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in appena 6,7 secondi. Stessa impronta di sportività anche per gli ammortizzatori Koni FSD su entrambi gli assi e per il potente impianto frenante che adotta all’anteriore pinze Brembo rosse in alluminio a 4 pistoncini e dischi autoventilati di 305 mm e di 240 mm al posteriore. Ciò le consente di accelerare velocemente e frenare efficacemente, una prerogativa della guida sportiva e del divertimento.

Oltre a prestazioni straordinarie, la nuova Abarth 695 regala uno stile raffinato, come confermano alcuni dettagli in “tar cold gray”: dalle modanature alle maniglie delle porte, fino alle calotte degli specchietti. La stessa tinta rende unica la fascia plancia, da sempre un elemento fortemente iconico del modello Abarth. L’esclusività dei materiali è anche ben visibile nel cockpit rivestito in Alcantara, nel volante che abbina Alcantara e fibra di carbonio, e nel pomello del cambio in alluminio. È proprio l’alternanza di materiali di pregio ed elementi di design più tecnologici a creare un mix unico ed esclusivo nel segmento.

Il pack 695 Turismo, lo stile inconfondibile di un “gentleman driver”

Per un cliente sportivo e amante dei materiali pregiati, il marchio dello Scorpione ha realizzato il pack 695 Turismo che accentua le peculiarità stilistiche dell’Abarth 695, nelle configurazioni berlina o cabrio. Lo si percepisce immediatamente una volta dentro l’abitacolo, dove spiccano i sedili in pelle proposti in due diversi colori – nero o marrone – e la fascia plancia rivestita dalla preziosa Alcantara. Il tutto reso ancora più esclusivo dai cerchi in lega da 17″ e dal badge “695 Turismo”. Incluso nel pack, il tetto in vetro apribile per una guida open air fuori dal comune.

Pack 695 Competizione, alle radici dell’elaborazione Abarth

Il pack 695 Competizione è un autentico concentrato di esclusività, performance e anima racing. Disponibile sull’Abarth 695 trasforma il già prestazionale modello di base in una vettura per i piloti più esperti. Lo dimostra l’impianto di scarico Record Monza Sovrapposto, che regala pure emozioni sonore, oltre che divertimento e piacere di guida. Così come sono particolari i sedili Sabelt con cuciture rosse e guscio in carbonio, che garantiscono un elevato supporto laterale e sono quindi perfetti per la guida sportiva. Dotati di un guscio in carbonio e realizzati in tessuto, si compongono di appositi materiali che garantiscono maggiore grip.

Infine, il cliente che acquisita il pack 695 Competizione può scegliere, incluso nel prezzo, tra il differenziale autobloccante meccanico, che migliora la trazione in condizioni di aderenza difficile e fondi non uniformi, oppure il cambio sequenziale robotizzato Abarth con palette al volante. Sulla carrozzeria spicca il badge “695 Competizione”, che affonda le proprie radici nella storia del marchio.

Lascia un commento