domenica, Gennaio 23, 2022
Senza categoria

Alpine alla virtuale 24 ore di Le Mans

L’attività di Alpine nel motorsport non si ferma mai. Dopo il Campionato del Mondo di Formula 1, il Campionato mondiale di Endurance e l’F1 eSports Series Pro-Championship, ora Alpine si lancia anche nella 24 Ore di Le Mans virtuale.

Organizzata dall’Automobile Club de l’Ouest, dal Campionato mondiale FIA di Endurance e da Motorsport Games, la 24 Ore di Le Mans virtuale durerà complessivamente una settimana (dal 9 al 16 gennaio). I piloti si affronteranno sui 13.626 chilometri del Circuito della Sarthe, grazie alla piattaforma rFactor2.

Nel gioco si ritrovano tutte le difficoltà tipiche della classica gara di Le Mans: cambio dei piloti, condizioni meteorologiche imprevedibili, variazioni di luce, danni alle auto, deterioramento dei pneumatici, consumo di carburante e tempo di guida per pilota da rispettare.

Per questa seconda edizione della 24 Ore di Le Mans virtuale, Alpine non si è certo risparmiata. Fernando Alonso, per due volte vincitore della 24 Ore di Le Mans e Campione mondiale di Endurance, è il capitano dell’Alpine n. 36. L’obiettivo dello spagnolo è garantire la supervisione e dispensare consigli ai membri dell’equipaggio: Victor Martins, pilota di F3, membro di Alpine Academy e miglior rookie del 2021; Sacha Lehmann, pilota della Michelin Le Mans Cup; Patrik Sipos, pilota di Alpine eSports Team ed Olli Pahkala completano la formazione della numero 36.

Il secondo equipaggio, che è composto da Eneric Andre, Peter Zuba, Antoine Doquin e Romain Boeckler, si prefigge l’obiettivo di dare lustro all’Alpine eSports n°15.

Per la prima edizione, la 24 Ore di Le Mans virtuale aveva riunito oltre 14 milioni di persone di 57 Paesi per 25 ore di streaming. L’evento, trasmesso su Facebook, YouTube e Twitch, aveva registrato in totale 8,6 milioni di visualizzazioni e oltre 131,5 milioni di commenti sui social network con l’hashtag #LeMans24Virtual.

Lascia un commento