lunedì, Novembre 29, 2021
NewsTest Drive

Aprilia Tuareg 660 – Divertente, pratica, comoda e va ovunque

Aprilia torna a presentare una enduro nuda e cruda ricordando quella affascinante moto che 35 anni fa conquistava il cuore dei giovani motociclisti.

Aprilia Tuareg 660

Aprilia Tuareg 660: La Aprilia Tuareg è tornata, naturalmente tutta nuova, proponendosi come una delle migliori adventure leggere, contando su un bicilindrico da 80 Cv e tanta tecnologia.

L’altezza della sella di Aprilia Tuareg 660 non è esagerata così da assicurare un appoggio a terra confortevole anche nella guida in offroad, lo sterrato si rivela infatti il suo habitat naturale, il manubrio largo è perfetto per la guida in piedi ed il bilanciamento della moto la rende agile e prevedibile nelle perdite di aderenza.

Tramite l’elettronica è possibile optare tra i vari riding mode e disattivare gradualmente traction control e ABS per cucirsi la moto secondo i propri gusti. La Tuareg 660 si rivela piacevole e precisa anche tra le curve, il forcellone anteriore non si corica nonostante la lunga escursione limitandone così i trasferimenti di carico in frenata, il serbatoio stretto tra le gambe aumenta la percezione di manovrabilità generando così piacere di guida.

Aprilia Tuareg 660

Grazie ai numerosi accessori è inoltre possibile equipaggiare la moto al meglio anche per i lunghi viaggi montando un cupolino più alto e valige posteriori, la sella è lunga e ospitale anche per chi siede dietro rendendo piacevoli anche i lunghi trasferimenti autostradali.

Lascia un commento