lunedì, Ottobre 18, 2021
Hybrid Electric

Hyundai NEXO: Più di 1.000 esemplari venduti in Europa

Le vendite in Europa di Hyundai NEXO, il SUV alimentato a idrogeno, hanno superato le 1.000 unità dall’inizio della sua produzione, nel 2018. NEXO è la seconda generazione di SUV a celle a combustibile del brand, dopo la ix35 Fuel Cell. Il modello viene prodotto a Ulsan, in Corea del Sud, e conta più di 6.000 unità prodotte annualmente nel 2019 e 2020.

NEXO rafforza l’impegno a lungo termine di Hyundai per una mobilità più pulita. L’innovativo SUV a idrogeno di Hyundai emette solo vapore acqueo, prodotto dalla reazione chimica tra idrogeno e ossigeno che genera elettricità. NEXO offre un’autonomia di guida fino a 666 km (WLTP), e un tempo di rifornimento inferiore a 5 minuti, assicurando ai clienti la possibilità di beneficiare di lunghe percorrenze e rifornimenti rapidi, insieme alla massima comodità durante i viaggi più lunghi.

 Hyundai ha investito nella tecnologia fuel cell oltre due decenni prima del lancio di NEXO. Il sistema di celle a combustibile di Hyundai può sfruttare così anni di esperienza con l’obiettivo di portare modelli FCEV sul mercato. Nei primi anni Duemila, Hyundai ha introdotto il suo primo veicolo elettrico a celle a combustibile, il prototipo SANTA FE FCEV. Hyundai è stata la prima casa automobilistica a commercializzare idrogeno e a produrre in serie un’auto a celle a combustibile con il lancio nel 2013 della ix35 Fuel Cell. Cinque anni dopo è stato il turno di NEXO, che è diventato così il veicolo fuel cell (FCEV) Hyundai di seconda generazione.Con l’obiettivo di perseguire un futuro migliore e più pulito, Hyundai si è impegnata a sviluppare ulteriormente la tecnologia fuel cell, sostenendo anche la creazione di una catena di approvvigionamento capace di rendere realtà una “economia dell’idrogeno”.

Proprio l’anno scorso, Hyundai ha lanciato sul mercato svizzero XCIENT Fuel Cell, il primo camion elettrico a celle a combustibile prodotto in serie al mondo. A luglio 2021, la flotta XCIENT Fuel Cell era composta da quasi 50 esemplari, e i camion attualmente in circolazione hanno già percorso in totale più di 1,5 milioni di chilometri. La versione 2021 è dotata di un sistema di celle a combustibile a idrogeno da 190 kW con due pile da 95 kW e un’autonomia di guida di circa 400 chilometri.Recentemente, Hyundai ha consegnato il suo autobus Elec City Fuel Cell a due operatori di autobus a Monaco di Baviera. Elec City Fuel Cell è caratterizzato dal sistema di celle a combustibile a idrogeno ad alta capacità da 180 kW composto da due celle a combustibile fuel cell da 90 kW e può garantire più di 500 chilometri di autonomia. Questo autobus alimentato a idrogeno viene ora testato in Europa.

 Al recente Forum Hydrogen Wave, che ha fatto seguito a IAA Mobility 2021, Hyundai Motor Group ha rivelato la sua tabella di marcia fuel cell per i prossimi anni. L’azienda sta attualmente sviluppando la sua pila di celle a combustibile di terza generazione, che sostituirà quella attualmente usata su NEXO, e ha rivelato un innovativo sistema di celle a combustibile ‘Full Flat System’ che ha potenziali applicazioni per PBVs, MPVs, autobus e tram. L’aspettativa di Hyundai è di vendere ogni anno più di 110.000 FCEV passeggeri e commerciali a livello mondiale entro il 2025.Come leader globale nello sviluppo, nella produzione di massa e nell’esportazione di sistemi di celle a combustibile a idrogeno, Hyundai fornirà il suo powertrain fuel cell a tutte le tipologie di flotte nell’ambito della mobilità. Per quanto riguarda il camion XCIENT Fuel Cell, Hyundai mira a fornire 1.600 unità al mercato svizzero entro il 2025.

Hyundai ha inoltre annunciato il suo piano per diffondere l’idrogeno entro il 2040 con una nuova gamma di prodotti e tecnologie per una società a idrogeno. Oltre all’introduzione entro il 2023 di sistemi di celle a combustibile di nuova generazione, significativamente meno costosi e di volumi ridotti, nelle varianti da 100 kW e 200 kW, Hyundai Motor Group ha anche rivelato i futuri concept di prodotti alimentati da celle a combustibile, tra cui un Trailer Drone, un’auto sportiva ad alte prestazioni e veicoli equipaggiati con celle a combustibile per missioni di soccorso o salvataggio di emergenza.Il Gruppo ha delineato diversi obiettivi ambiziosi. Entro il 2028 prevede di diventare il primo produttore automobilistico a elettrificare tutti i suoi modelli di veicoli commerciali, sia con sistemi di celle a combustibile, sia con powertrain elettrici a batteria. Due anni dopo, Hyundai intende rendere i modelli alimentati a idrogeno disponibili a un prezzo paragonabile a quelli elettrici a batteria. Oltre ad applicare i sistemi fuel cell a tutti i tipi di mobilità, il Gruppo prevede di arrivare ad applicare la tecnologia anche in altri settori della società, comprese case, edifici e centrali elettriche, insieme a soluzioni energetiche. 

Lascia un commento