lunedì, Ottobre 18, 2021
NewsUtility

Parte l’aggiornamento del BMW Remote Software per 1,3 milioni di veicoli

Ha preso il via il roll out del nuovo BMW Remote Software Upgrade per 1,3 milioni di veicoli dotati del Sistema Operativo BMW ID 7.

BMW Remote Software

L’integrazione di Amazon Alexa sarà disponibile per quattro ulteriori mercati. L’aggiornamento include anche miglioramenti, come l’aggiunta del tradizionale metodo di inserimento della destinazione in BMW Maps.

L’imminente BMW Remote Software Upgrade aggiornerà il Sistema Operativo BMW ID 7 alla Versione 21-03. Il roll out in Germania è iniziato il 1° giugno 2021, coprendo a seguire via via sempre più mercati BMW Connected Drive in tutto il mondo. In totale, più di 1,3 milioni di veicoli BMW (e più di 20 modelli) riceveranno l’aggiornamento.

I clienti avranno ora a disposizione nella loro auto molte delle funzionalità di Alexa che già conoscono e amano utilizzare in casa: aggiungere item alle liste della spesa, controllare le notizie, riprodurre musica o controllare i dispositivi smart home compatibili. Alexa è attualmente disponibile per i veicoli con Sistema Operativo BMW ID 7 in Germania, Austria, Gran Bretagna, Spagna e Italia. L’aggiornamento include ulteriori quattro Paesi – Francia, USA, Canada e Brasile.

Il sistema di navigazione BMW Maps è stato lanciato a metà del 2020 per i veicoli dotati di Sistema Operativo BMW ID 7. Il sistema, per la prima volta basato su cloud, rende il calcolo del percorso significativamente più veloce e dinamico, combinando informazioni in tempo reale e modelli predittivi. Il cloud contiene anche informazioni aggiuntive su oltre 120 milioni di punti di interesse come rating, orari di apertura e immagini. Il database dei POI viene aggiornato più volte alla settimana, a intervalli brevi e regolari.

Il metodo più semplice per inserire la destinazione è tramite il dialogo con il BMW Intelligent Personal Assistant. Con BMW Maps sono stati implementati ulteriori miglioramenti in termini di facilità d’uso tramite touch o controller BMW. Per esempio, è stata utilizzata per la prima volta la One-Box Search permettendo ai clienti di cercare gli indirizzi e i luoghi così come sono abituati a fare quando inseriscono il testo nei motori di ricerca web. Per filtrare il database che permette di visualizzare i suggerimenti, già durante l’immissione del testo vengono utilizzati degli algoritmi (autocompletamento).

Tra i miglioramenti offerti da questo aggiornamento, vi è anche la possibilità di salvare in modo permanente le impostazioni del Lane Departure Warning. Se i clienti non desiderano beneficiare del Lane Departure Warning, possono disattivare la funzione nelle impostazioni, memorizzandola nel corrispondente BMW ID. La funzione viene riattivata solo se il cliente effettua la modifica corrispondente nelle impostazioni.

Un ulteriore miglioramento inerente all’aggiornamento del sistema operativo BMW corregge un errore di visualizzazione durante la riproduzione media tramite smartphone Android collegati via Bluetooth (con Android 11). Dopo l’aggiornamento, la copertina verrà elaborata correttamente quando si cambia brano musicale.

In alcuni modelli dotati di Sistema Operativo BMW ID 7 il Surround View sul display di controllo non era posizionato correttamente. Anche questo è stato ora corretto nell’ambito dei miglioramenti qualitativi introdotti con l’aggiornamento.

Il Remote Software Upgrade è ora disponibile per più di 20 modelli BMW, andando a coprire quasi l’intera gamma BMW. I veicoli con versioni del software antecedenti al 20-07 possono installare l’ultima versione solo dopo aver scaricato e installato le versioni intermedie. Verrà proposto per l’installazione in vettura sempre solo l’aggiornamento corretto in successione. In questo modo non è possibile eseguire l’installazione di una versione software errata.

Lascia un commento