domenica, Luglio 25, 2021
NewsTest Drive

Audi Q2 35 TDi Quattro S-Line – Un diesel per amico

Tempo di aggiornamento per Audi Q2. Il suv urban dei Quattro anelli si presenta in una veste aggiornata, mantenendo l’appeal estetico tagliente e la praticità che le ha permesso di conquistare il mercato.

Audi Q2

Un facelift leggero, che non va a modificare il look generale, ma introduce dei dettagli che vanno ad amplificare l’effetto premium. A prima vista si nota subito l’evoluzione nello sguardo: più aggressivo e tecnologico, grazie all’introduzione del Matrix Led anche sulla più piccola della Casa.

Molto dell’impegno dei designer Audi si è focalizzato infatti all’anteriore. Oltre ai fari, la parte bassa del muso ora si fa più muscolosa ed ampia, permettendo a nuova Q2 di “mordere l’asfalto”. Anche l’interno rimane molto fedele al passato. Stile minimalista e qualità premium rimangono il marchio di fabbrica di questo B-Suv. Con buoni materiali che rimangono però un gradino sotto le sorelle maggiori.

Audi Q2

Aggiornata al resto della gamma grazie al cockpit digitale, rimane però legata al passato per il display dell’infotainment, controllabile dal rotore touch sul tunnel centrale,, una scelta che in molti apprezzeranno, con praticità al primo posto rispetto all’effetto scenico.

Al volante della nostra prova l’ultimo diesel rimasto in listino: il 2.0 TDi. Un motore dalla grande coppia e consumi contenuti che, nelle lunghe percorrenze, si è confermato il più a fuoco. La nuova Q2 si rivela agile e scattante, il telaio è ben bilanciato, l’allestimento S-Line e i cerchi da 19” permettono di scoprire una dinamicità inaspettata per una vettura nata per l’ambiente cittadino.

Come da tradizione Audi, meccanica e tecnologia cooperano al meglio nel regalare un’esperienza di guida di segmento premium. Il cambio automatico a doppia frizione S-Tronic e la trazione integrale Quattro rimangono il vero asso nella manica, permettendo a nuova Q2 di assecondare le esigenze del pilota con una fluidità ed un piacere di guida ai vertici del segmento.

Audi Q2 interni

Ovviamente non è tutto oro ciò che luccica, e per godere al meglio dell’esperienza Audi bisogna ricorrere a tanti optional, di cui la maggior parte poco economici. Una scelta che ormai conosciamo, quella del Marchio tedesco, che in fase di configurazione fa lievitare il prezzo di partenza. Dimostrando una qualità assoluta ai vertici ma un rapporto qualità/prezzo non da prima della classe.

Gallery completa Audi Q2

Lascia un commento