domenica, Maggio 9, 2021
Hybrid ElectricNewsTest Drive

Bmw Serie 530e vs Serie 530d Touring – Benzina plug-in o Diesel mild-hybrid?

47Views
Bmw Serie 530e

BMW Serie 5: Con l’avvento dell’elettrificazione, le vetture a benzina hanno lasciato il posto alle più ecologiche ibride, con l’aiuto di ecoincentivi e vantaggi fiscali il carburante verde si è trovato relegato solo a chi cerca performance, ma anche in questa categoria l’elettrico sta vedendo una forte crescita.

Discorso diverso invece per il diesel. Attaccato da ambo le parti (costruttori e politica) il gasolio rimane al momento la scelta preferita per chi cerca consumi contenuti sulle lunghe tratte autostradali. Per venire a capo di questa eterna lotta analizziamo due vetture apparentemente simili, ma molto diverse tra loro, le nuove BMW Serie 5: berlina con motore Plug-In Hybrid e touring con motore Diesel mild-hybrid.

Bmw Serie 530e

Un classico rinnovato, uno stile che negli anni ha segnato generazioni mantenendo la propria identità nonostante i tanti aggiornamenti estetici e tecnologici. Certamente la versione berlina porta con sé un appeal estetico maggiore, frutto di una dinamicità più evidente, grazie anche all’allestimento M Sport della nostra prova che ne sottolinea la sportività.

BMW Serie 530d Touring

Più familiare e confortevole la variante touring che guadagna però in spazio di carico a parità di dimensioni, dimostrandosi la vettura perfetta per i lunghi viaggi. Consumi ridotti nelle lunghe percorrenze sono l’asso nella manica del propulsore 530d, ma non solo: grazie all’aiuto del propulsore mild-hybrid nuova serie 5 touring non risente della guida cittadina mantenendo un comportamento fluido e ben bilanciato tra consumi e prestazioni. Un ulteriore vantaggio è l’aumento di coppia, che raggiunge numeri importanti muovendo bene un peso paragonabile alla versione alla spina.

BMW Serie 530d Touring

La coppia elevata è infatti una caratteristica che ritroviamo anche nella variante berlina Plug-In 530e della nostra prova. A pieno carica i cavalli in più si fanno sentire, mantenendo al contempo consumi di benzina quasi trascurabili, ma per avere il meglio bisogna necessariamente fare il pieno di Kw tutte le sere altrimenti il cavo che ci portiamo appresso nel bagagliaio diventa inutile e ci toglie spazio di carico. Quindi all’atto della scelta valutare bene se la plug-in fa al nostro caso.

Proprio come per le elettriche, infatti, rimane fondamentale un accesso nel proprio garage all’elettricità, condizione senza la quale si andrebbe a perdere la maggior parte del vantaggio economico visti i prezzi dell’energia alle colonnine pubbliche.

Nell’uso di tutti i giorni la variante alla spina risulta più economica ed ecologica, ma il distacco non è così evidente e le condizioni per approfittare di questo vantaggio non sono alla portata di tutti. Mentre per chi svolge quotidianamente lunghe tratte la versione diesel rimane senza dubbio la scelta più adeguata e per ora non ha rivali.

Difficile quindi scegliere una vincitrice per questo duello, dipende dalle proprie esigenze, poiché queste due motorizzazioni non si vanno a sovrapporre ma completano l’offerta di una vettura che non ha bisogno di presentazioni.

Gallery completa BMW Serie 5

Lascia un commento