lunedì, Settembre 27, 2021
Hybrid ElectricNews

Formula E a Roma: in arrivo il Campionato del Mondo

Per la prima volta in 3 anni, il Rome E-Prix consisterà in un doppio appuntamento, sabato 10 aprile alle ore 16 e domenica 11 aprile alle ore 13.

Formula E a Roma: Sabato 10 aprile e domenica 11 aprile sbarca a Roma il Campionato del Mondo ABB FIA Formula E, che vedrà le monoposto elettriche sfrecciare nuovamente nella Capitale per la terza volta dall’esordio del 2018.

La nuova edizione del Rome E-Prix è stata presentata oggi dalla Sindaca di Roma Capitale Virginia Raggi, dal CEO di Enel X Francesco Venturini, dal Presidente di Eur SpA Alberto Sasso, dal Presidente di ACI Angelo Sticchi Damiani e dal Presidente e Fondatore di Formula E Alejandro Agag. A Roma si disputeranno il Round 3 e il Round 4 delle gare attualmente previste nella settima stagione del campionato, che è partito il 26 e 27 gennaio scorsi ad Ad Diriyah.

Le due tappe di Formula E a Roma si terranno sul nuovo spettacolare circuito cittadino dell’Eur, quest’anno eccezionalmente senza pubblico nel rispetto delle norme anti-COVID 19. Con l’obiettivo di gareggiare in massima sicurezza, Formula E ha adottato un protocollo chiamato “sistema bolla” per garantire la sicurezza non solo di tutto il personale Formula E, dei team e dei piloti, ma anche dei cittadini romani. Il protocollo prevede lo screening di tutti i presenti attraverso tamponi molecolari e un severo codice di comportamento sul luogo dell’evento.

La Sindaca di Roma Capitale, Virginia Raggi ha dichiarato:

“Roma si conferma palcoscenico dei grandi eventi internazionali. La Formula E è uno spettacolo unico, che unisce il fascino e le emozioni della competizione sportiva alle migliori prospettive delle tecnologie sostenibili, come quelle della mobilità elettrica. Nelle monoposto elettriche che sfrecceranno mostrando al mondo la bellezza dell’Eur, con le sue architetture affascinanti e senza tempo, si uniscono lavoro, ricerca e investimenti in un settore che rappresenta il futuro del pianeta e dell’economia. Per Roma è una vetrina prestigiosa e un’occasione unica di ripartenza, grazie anche alla collaborazione con attività economiche e commerciali della città, che intendiamo rafforzare sempre di più.

Accanto a queste, ci sono le tante ricadute virtuose per la città, come gli interventi di riqualificazione stradale e le numerose iniziative di solidarietà, che rappresentano la grande sensibilità del mondo dello sport in un momento storico senza precedenti. Roma ha oggi tutte le carte in regola per diventare Capitale mondiale della mobilità green e ha già aperto le sue porte alle aziende e agli investimenti del settore. Abbiamo bisogno di tecnologie rispettose dell’ambiente e con lo sport aiutiamo a portare a tutti questo prezioso messaggio: una nuova mobilità sostenibile è possibile e sta crescendo, anche grazie alla Formula E, a Roma”.

Formula E non dimentica la creazione di valore per il territorio, soprattutto in un anno segnato dall’emergenza sanitaria.

È stato annunciato oggi, infatti, il rifacimento del Parco Giochi situato all’interno del laghetto dell’EUR, che prevede non solo la manutenzione straordinaria con la sostituzione di elementi in degrado del parco, ma anche l’installazione di giochi inclusivi e accessibili a tutti, realizzati con materiali riciclati. Il progetto, che sarà ultimato entro l’estate, consentirà di riqualificare l’intera area. Inoltre, i lavori per l’allestimento della pista comprenderanno la riasfaltatura di gran parte del manto stradale coinvolto e la ristrutturazione totale del marciapiede di via Murri, segmento della città di particolare rilevanza storico-architettonica che rimarrà in eredità al quartiere.

Quest’anno Formula E donerà a strutture ospedaliere, partner a supporto di progetti a vocazione sociale e università locali centinaia di pass per accedere al “Virtual Emotion Club”, piattaforma online dove godersi interviste esclusive e contenuti su misura. Saranno inoltre donate all’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù borse brandizzate e gadget oltre a mille caschi giocattolo di carta. Grazie alla collaborazione con UNICEF, 14 ragazzi tra gli 11 e i 17 anni che hanno realizzato il proprio e-Kart grazie a un corso STEM dedicato presso l’Istituto Massimo Roma potranno incontrare i piloti e rappresentanti Formula E sul circuito. Infine, Formula E ha ideato insieme alla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile di Roma un programma educativo per i bambini dai 7 agli 11 anni per incoraggiare la sostenibilità nella loro vita quotidiana, chiamato “Travelling To A Sustainable Future”.

La Formula E è più di una gara, è una piattaforma competitiva in cui vengono sviluppate e testate nuove tecnologie che contribuiscono al perfezionamento dei veicoli elettrici, accelerando la transizione verso la mobilità sostenibile su scala globale e portando nel futuro la mobilità e la vivibilità delle nostre città. Il campionato, iniziato a settembre 2014 e da questa stagione promosso a Campionato del Mondo, comprende 12 team, 24 auto e 24 piloti e si propone come una piattaforma sportiva su cui testare e sviluppare tecnologie che contribuiscono a modellare le auto del futuro. Anche grazie a questo carattere innovativo e rivoluzionario, alla Formula E hanno aderito i principali produttori automobilistici del mondo, tra cui Porsche, Mercedes, DS, Jaguar e Nissan.

Formula E a Roma: Ogni E-Prix è una corsa a tempo, della durata di 45 minuti +1 giro.

Ciò significa che i fan possono assistere alla gara dall’inizio alla fine in appena un’ora. Come nella scorsa stagione, i piloti potranno usufruire del cosiddetto “ATTACK MODE”: un boost di potenza in più utilizzabile un numero di volte variabile di gara in gara, così da aumentarne l’imprevedibilità e il divertimento dei fan.

A trasmettere le tappe italiane in diretta saranno Italia 1 e Sky Sport 1. Tutti gli spettatori interessati potranno pertanto assistere in diretta al Rome E-Prix e al resto delle gare campionato sul canale in chiaro Italia 1 e su Sky Sport 1. La diretta di sabato comincerà alle ore 15.00 su Italia 1 e alle 15.45 su Sky Sport 1, mentre l’inizio della gara è previsto per le 16.00. La diretta della domenica inizierà alle ore 12.00 su Italia 1 e alle 12.45 su Sky Sport 1, il via alla gara è fissato invece per le ore 13.00.

I prossimi 10 e 11 aprile, Roma torna protagonista, con oltre 75 milioni gli spettatori previsti quest’anno a livello globale.

Lascia un commento