domenica, Aprile 18, 2021
Hybrid ElectricNews

Money-back Suzuki: con ACROSS Plug-in, i costi di ricarica si dimezzano

I clienti di Suzuki ACROSS Plug-in che avranno percorso almeno 6.000 km in modalità elettrica nell'arco di un anno, potranno beneficiare di uno sconto di 145 Euro per l'acquisto di prodotti o servizi erogati presso la rete Suzuki (inclusi i tagliandi).

34Views
Money-back suzuki

Money-back Suzuki, attenta ai temi dell’ecosostenibilità, premia l’uso adeguato e virtuoso della raffinata tecnologia ibrida di ACROSS Plug-in, incentivando i suoi Clienti a viaggiare in modalità elettrica. A tal proposito, Suzuki ha ideato la campagna Suzuki Money-back, attraverso la quale accredita la metà dei costi sostenuti per la ricarica domestica delle batterie ai Clienti che avranno percorso 6.000 km in modalità elettrica nell’arco di un anno.

across plug in

A partire dal primo tagliando di ACROSS Plug-in, la Rete Suzuki verificherà il numero di minuti di ricarica elettrica e, se il minutaggio totale sarà superiore al tempo necessario per erogare i kWh utili a coprire la distanza di almeno 6.000 km, al Cliente verrà riconosciuto uno sconto di 145 Euro (IVA inclusa) per l’acquisto di prodotti o servizi erogati presso la rete Suzuki, inclusi i tagliandi. Suzuki incentiva, dunque, l’utilizzo della modalità elettrica di ACROSS Plug-in, in modo da ridurre il suo consumo di benzina e, di conseguenza, l’impatto ambientale. Il Money-back applicato è calcolato sulla base dei 18,1 kWh delle batterie, che garantiscono ad ACROSS Plug-in di viaggiare per 75 km in modalità elettrica (ciclo misto WLTP); la percorrenza media è, dunque, di 4,14 km/kW.

Per coprire 6.000 km sono necessari 1.450 kWh, che la rete domestica, con le sue caratteristiche, eroga in circa 39.500 minuti. Al prezzo medio dell’energia in bolletta di 0,2 Euro/kWh, il costo totale di questi kWh per l’utente ammonta a 290 Euro, dei quali i 145 Euro in questione sono, appunto, l’esatta metà. L’iniziativa Suzuki Money-back coinvolgerà tutti i futuri Clienti ACROSS Plug-in del 2021, oltre che coloro che hanno già acquistato Suzuki ACROSS Plug-in nel 2020 o nelle prime settimane del 2021.

Elettrica sempre e ibrida quando serve”, ACROSS Plug-In ha emissioni medie di anidride carbonica di soli 22 g/km nel ciclo combinato WLTP e beneficia attualmente degli incentivi erogati dallo Stato per l’acquisto delle auto Euro 6 di ultima generazione poco inquinanti. Chi sceglie di acquistare ACROSS Plug-in, rottamando un veicolo con più di 10 anni di anzianità e un’omologazione fino a Euro 4, beneficia di vantaggi fino a 10.000 Euro, sommando l’incentivo Suzuki di 5.500 Euro e il contributo statale di 4.500 Euro. In questo periodo si ha quindi un’occasione unica per acquistare un’auto Suzuki, capace di prestazioni strabilianti grazie ai 306 CV erogati dai suoi tre motori, due dei quali elettrici, e scaricati a terra con il sofisticato sistema di trazione integrale a controllo elettronico E-Four.

Suzuki Motor Corporation è un costruttore di automobili, motocicli e motori fuoribordo. Nel settore automobilistico Suzuki è all’8° posto nella classifica mondiale delle vendite (fonte JATO), con 3 milioni di vetture prodotte all’anno, ed è leader sul mercato giapponese nei segmenti Keicar e Passenger car. Suzuki nasce nel 1909 da un’idea imprenditoriale di Michio Suzuki, che, nella cittadina di Hamamatsu, in Giappone, costruisce uno stabilimento per la produzione di telai tessili.

Nel 1920, il laboratorio Suzuki Loom Works diventa Suzuki Loom Manufacturing Co. e nel 1952 viene introdotta la prima bicicletta motorizzata, la Power Free. Nel 1954 Suzuki diventa Suzuki Motor Corporation Ltd. e nel 1955 nasce Suzulight, la prima automobile, seguita nel 1965 dal primo motore fuoribordo, il D55, nel 1970 da Jimny LJ10, il primo 4×4 e, nello stesso anno, dal mini MPV Carry L40V, 100% elettrico. Da allora in avanti, l’attività industriale nei differenti settori ha proseguito il suo incessante cammino di crescita puntando su tecnologia, affidabilità, design e innovazione.

Lascia un commento