sabato, Febbraio 27, 2021
Hybrid ElectricNews

Direzione montagna: le vetture elettrificate di Opel sono perfette per le zone collinari

Opel Grandland X plug-in ibrido con grande potenza e capacità di recupero.

25Views
Opel Grandland X

Secondo alcuni, le auto elettriche sono solo per la città. In realtà, questo non è vero. I modelli elettrificati di Opel sono una rivelazione su strade collinari o montuose, grazie all’elevata coppia, la buona trazione, il recupero dell’energia durante la guida in discesa, maneggevolezza di prima classe grazie al baricentro basso e alla grande autonomia.

Opel Grandland X

Il re delle colline è Opel Grandland X Hybrid4. Con una potenza di sistema di 221 kW (300 cv) dalla combinazione di un motore a combustione e due motori elettrici, il SUV del marchio tedesco ha sempre molta potenza a disposizione, in particolare quando si guida in salita. La trazione integrale elettrica assicura un’eccellente trazione in tutte le condizioni.

Questo rende la guida non solo divertente, ma anche sicura. Salire è facile come scendere di nuovo, perché i motori elettrici ora possono mostrare il loro talento nel recupero di energia. I motori elettrici sugli assi anteriore e posteriore diventano generatori e convertono l’energia cinetica della discesa in elettricità. Se il conducente passa alla modalità di guida B, il recupero e la decelerazione aumentano. La batteria da 13,2 kWh viene ricaricata a costo zero e si risparmia energia per la prossima salita.

Allo stesso tempo c’è un effetto di decelerazione significativo. Il conducente non ha bisogno di scalare la marcia o frenare energicamente. Opel Grandland X plug-in ibrido scende a una velocità moderata, senza prendere velocità su discese ripide, perché la tensione della carica ai motori elettrici aumenta in parallelo e con essa la resistenza di guida. La frenata attiva prima della curva successiva è per lo più inutile su discese leggere o medie; grazie al maggiore recupero, il veicolo rallenta da solo. Una caratteristica estremamente piacevole che le auto a motore convenzionale difficilmente possono eguagliare, perché non hanno un pari freno motore quando si guida in discesa.

Il principio del recupero energetico e di una piacevole decelerazione si applica a tutti i veicoli elettrici Opel. L’agilità e la tenuta su strada della piccola, particolarmente agile Opel Corsa-e e Opel Mokka-e sono ulteriori vantaggi sul terreno collinare, un altro vantaggio “made in Rüsselsheim”. La batteria di ogni Opel elettrica è installata nel sottoscocca, rendendo il baricentro particolarmente basso. Così la vettura ha meno rollio e in curva sembra che viaggi come se fosse sulle rotaie. Sia Opel Corsa-e che Mokka-e sono alimentate da un motore elettrico da 100 kW (136 cv) che aziona le ruote anteriori. Le auto elettriche a batteria hanno 260 Nm di coppia a disposizione anche da fermo. Sulle strade tortuose talenti come questi trasformano in velocisti il “il Volante d’Oro 2020” Opel Corsa-e e Opel Mokka-e.

I veicoli commerciali leggeri vanno altrettanto forte in salita. Anche Opel Combo-e e Opel Vivaro-e viaggiano con 100 kW (136 cv) e 260 Nm di coppia. Anche le loro batterie sono installate sotto il veicolo e questo è particolarmente importante per la sicurezza quando i veicoli sono completamente carichi. Con la batteria più grande, da 75 kWh, Opel Vivaro-e ha una autonomia di circa 330 km, secondo il ciclo WLTP2. Naturalmente, tale autonomia risulta impossibile andando solo in salita. Ma dopo ogni vetta c’è una discesa. Se un veicolo diesel o benzina viaggia in discesa con un serbatoio (quasi) vuoto, alla fine si fermerà nonostante il basso consumo di carburante. Ma non Opel Vivaro-e. Il motore elettrico sull’asse anteriore diventa un generatore, rallentando il veicolo in discesa e ricaricando parzialmente la batteria.

Giù lungo la valle, il furgone poi ha abbastanza energia a bordo per raggiungere la stazione di ricarica successiva. E mentre Opel Vivaro-e ricarica la sua batteria all’80 per cento circa in 45 minuti, il guidatore può prendersi una pausa (ci vogliono solo 30 minuti per ricaricare la batteria più piccola, da 50 kWh, all’80 per cento). E poi Opel Vivaro-e può imboccare di nuovo la strada per la montagna!

Gallery completa Opel Grandland X Hybrid4

Lascia un commento