venerdì, Agosto 19, 2022
News

Una Bugatti Chiron messa a dieta

Al Salone di Ginevra Bugatti presenta l’ennesima versione speciale delle proprie vetture e questa volta è il turno della Chiron Sport, versione con cura dimagrante della esuberante vettura con 1.500 CV.

chiron sport

Migliorare le prestazioni già impressionanti della Chiron “di serie” non è sicuramente facile, per questo motivo in casa Bugatti invece di puntare sulle prestazioni del motore questa volta hanno posto l’attenzione sull’agilità e sul suo comportamento dinamico.

In casa Bugatti hanno messo appunto sospensioni più rigide e hanno equipaggiato il retrotreno con un Torque Vectoring garantendole così ancora più trazione. La cura dimagrante della Chiron le ha consentito di perdere 18 Kg, ovvero l’1% delle due tonnellate complessive, una vera inezia quindi che è difficile credere che possa davvero influire sulla dinamica di guida.

Ad ogni modo, stando ai dati comunicati dai tecnici del brand, la versione Sport sul circuito di Nardò riesce ad essere 5 secondi più veloce rispetto alla vettura da cui deriva.

Su questa speciale versione sono stati aggiunti cerchi più leggeri e un nuovo deflettore posteriore che integra il nuovo doppio scarico. La Chiron Sport è inoltre la prima auto di serie al mondo a montare tergicristalli in carbonio, giusto per capire il livello di attenzione ai particolari adottato per questa vettura. Il prezzo ovviamente rispecchia tutto ciò arrivando a 2,65 milioni di euro, le prime consegne sono previste per la fine dell’anno.

Lascia un commento