giovedì, Dicembre 8, 2022
News

Sicurezza BMW: ecco come le tedesche “si parleranno”

Da metà 2018 la tecnologia V2V farà parlare “tra loro” alcuni modelli. 

Da BMW arriva l’intenzione di integrare un sistema di comunicazione tra alcuni modelli, capace di trasmettere un messaggio d’avviso alle macchine connesse per far rallentare gli automobilisti e evitare così tamponamenti. Gli eventuali messaggi vengono emessi per le emergenze come incidenti o condizioni climatiche difficili.

A sviluppare tale tecnologia sarà la casa olandese Here Technologies, che stima la presenza questa tecnologia su oltre 10 milioni di vetture già nel 2019.

Sulle tedesche da metà anno arriverà il pacchetto Here Safety Services, prima sulle auto vendute in Nord America e in Europa occidentale. Tutto funziona con un software che attinge alle informazioni di alcuni sensori, fra cui cinture di sicurezza, fendinebbia, frenata automatica d’emergenza e controllo di stabilità. Due le funzioni al lancio: un messaggio d’avviso dopo una brusca frenata d’emergenza, un incidente o al verificarsi di condizioni metereologiche estreme e l’aggiornamento dei guidatori delle auto compatibili con info su traffico o limiti di velocità.

Lascia un commento