domenica, Agosto 14, 2022
News

Audi RS4 Avant 2018: la familiare sportiva

Tutto pronto per il lancio della quarta generazione della sportiva di Ingolstadt.

Audi Sport presenta l’ultima versione della station wagon di media categoria: la RS4 Avant, quarta generazione della versione più sportiva dell’A4. I cavalli sono stati portati a 450, ben 70 in più della versione uscita nel 1999, ma la vera novità è che ad erogarli non è più il 4.2 V8 FSI presentato nel 2012 bensì il più piccolo 2.9 V6 biturbo. In Audi sono riusciti comunque ad aumentare le prestazioni: lo 0-100 km/h si abbassa di mezzo secondo arrivando a 4.1 secondi e la coppia viene incrementata da 430 a ben 600 Nm disponibili già a 1.900 giri. Velocità di punta limitata a 250 km/h che può essere portata a 280 con il pacchetto Dynamic RS.

Il propulsore è sviluppato in collaborazione con Porsche e disponibile con trazione Quattro che ripartisce la coppia 60% al posteriore e 40% all’anteriore con differenziale centrale autobloccante, come optional è disponibile anche quello posteriore sportivo. Il cambio è uno ZF 8 rapporti a convertitore. Tutto ciò garantisce uno scarico a terra della potenza in massima sicurezza con ogni clima, ma anche una guida più “frizzante” e divertente con il retrotreno che tende ad arrendersi alla forza G più frequentemente che in passato. Il sound non è più sicuramente come quello del V8, ma resta comunque profondo ed emozionante grazie agli scarichi ovali maggiorati che ruggiscono appena si spinge sul pedale.

Nonostante ciò la RS4 resta una vettura versatile grazie alla modalità comfort che rende il suono più ovattato e gestisce la potenza per contenere i consumi garantendo cambi più dolci adatti alla guida di tutti i giorni.

All’esterno la linea dei passaruota viene allargata di ben 30 mm per lato per ospitare i cerchi in lega da 19” (optional da 20”). La calandra anteriore sigle frame a nido d’ape nero è contornata dai fari con firma LED tipica delle Audi di ultima generazione. Sotto sono alloggiate due enormi prese d’aria che ventilano i radiatori e l’impianto frenante, quest’ultimo disponibile in versione carboceramico. Al posteriore è presente un piccolo spoiler superiore, i fari LED a sviluppo orizzontale e nella parte bassa i due scarichi integrati nel diffusore di colore nero.

L’abitacolo è sportivo e ben rifinito con pelle e alcantara contornati da numerosi dettagli in carbonio. Dietro al volante a tre razze è presente il Virtual Cockpit con schermo da 12,3” per tutte le informazioni riguardanti la guida configurabile a piacimento. Il sistema multimediale è gestito dallo schermo da 8,3 pollici posto al centro della plancia a sviluppo orizzontale.

Il prezzo di listino parte da 87.900 Euro che lievita facilmente grazie ai numerosi optional che tentano e non poco. La RS4 si conferma comunque una delle vetture top nel segmento delle SW di media fascia più sportive con prestazioni da urlo e versatilità degna di una “familiare”.

Lascia un commento