giovedì, Agosto 11, 2022
Eventi

PSA al Motor Show di Bologna 2017

Francesi in grande spolvero con il Gruppo PSA al completo. Ed è ovvio: troppe le ghiotte novità presentate dai brand d’oltralpe da far scoprire al pubblico italiano.

CITROEN: La Regina dello stand Citroen è la nuovissima C3 Aircross. Abbiamo che fare con la versione più alta e spaziosa della cuginetta C3. Il design gioca sugli stessi punti di forza della compatta cittadina e cercherà di stregare la clientela grazie ad un design fatto di linee morbide e tondeggianti – senza scordare le caratteristiche formato crossover compatto. A benzina si viaggia con tre alternative fino a 130 CV – mentre coi diesel le opzioni sono due: da 100 o 120 CV di potenza.

DS: L’anima premium Citroen è come di consueto rappresentata da DS, che a Bologna debutta con la nuova DS4 Sportback. Il look è stato rinnovato e reso ancor più dinamico e moderno, pur mantenendo una certa classe ed eleganza. L’anima fuoristrada è poi garantita dall’altezza da terra, aumentata di 3 cm, ma anche dai passaruota protetti da profili in plastica e dai grandi cerchi in lega da 18 pollici verniciati di nero. Il motore turbodisel da 180 CV è poi capace di percorrere mediamente fino a 20 Km con un litro di gasolio.

PEUGEOT: La casa del Leone gioca le sue carte vincenti con i nuovi crossover, 3008 e 5008. Il primo dice addio alle linee da monovolume in favore di un look in chiave SUV. Le linee sono ora squadrate anche se eleganti, gli interni tutti nuovi e più tecnologici. I contenuti sono quelli di un SUV Premium, ma con dimensioni compatte formato segmento C. Per i motori si va dal piccolo 1.2 benzina da 130 CV al più potente 1.6 diesel da 180 CV di potenza. Crescendo si passa poi al Peugeot 5008. In questo caso la parte del Leone la fa la versatilità. Con i “sedili su” si può contare su 962 litri di capacità di carico che diventano 2.150 se abbattiamo le ultime due file di sedili. Tra le motorizzazioni più gradite dal pubblico italiano avremo senz’altro le varianti a gasolio con il 1.5 da 120 CV ad aprire le danze, fino ai più potenti 2 litri declinati da 150 a 180 CV.

Lascia un commento