lunedì, Agosto 15, 2022
Eventi

Motor Show di Bologna 2017: la carica delle italiane

Le Regine dello stand italiano sono ovviamente le due ultime novità di casa Alfa Romeo: Giulia e Stelvio, nel cattivissimo allestimento Quadrifoglio. Quest’ultimo è un vero e proprio SUV da corsa dotato di motore V6 di origine Ferrari da 2,9 litri e ben 510 CV di potenza. Stacca da 0 a 100 orari in appena 3,8 secondi per una massima di addirittura 283 orari. Stesso cuore che batte sotto la Giulia che grazie ad una maggior leggerezza conferma l’accelerazione della Stelvio, ma è capace di toccare i 307 Km/h.

FIAT: Sulla sponda Fiat è invece l’occasione per mostrare al grande pubblico il nuovo Fiat Fullback in allestimento Cross. Quelli che sono nati come pick-up e quindi veicoli da lavoro si stanno sempre più affacciando nel segmento per famiglie. A muoverlo ci pensa un diesel da 2,4 litri e ben 430 Nm di coppia.
LANCIA: Lancia sbarca a Bologna con la Ypsilon in versione Unyca. L’esemplare esposto in fiera si fa immediatamente riconoscere dalla nuova livrea Blu Velvet ed è caratterizzato da una consistente dotazione di serie. Oltre ai quattro airbag, abbiamo anche il sistema di controllo per le partenze in salita – il climatizzatore manuale e il sedile di guida regolabile in altezza.

ABARTH: Per la casa dello Scorpione, Bologna diventa l’occasione per mostrare al grande pubblico la 124 Spider e la 695 Rivale. La prima ha debuttato in fiera con una livrea bicolore grigio-nera e interni in pelle. Sul fronte 695 Rivale realizzata in collaborazione con la “lacustre” Riva abbiamo una verniciatura a due, Riva Blu Sera e Riva Shark Grey – e interni rigorosamente in pelle blu.

FERRARI: Restiamo in Italia, ma andiamo a sognare in quel di Maranello. Al Motor Show di Bologna gli occhi di appassionati e non sono tutti per lei: la Ferrari Portofino. Erede della California T, la Portofino monta un motore V8 Turbo da 600 CV capace di farla schizzare da 0 a 100 km/h in 3,5 secondi – per una velocità massima di 320 Km/h.

MASERATI: Chiudendo coi marchi italiani restiamo nel lusso estremo firmato Maserati. In fiera a Bologna sono quindi comparse le rinnovate Quattroporte e Levante. La prima, ammiraglia per eccellenza con le tedesche nel mirino – la seconda con la medesima idea, ma sul fronte SUV. A muovere la Quattroporte abbiamo varie opzioni, tra cui un’estrema V8 da 530 CV di potenza. Per il lussuoso SUV Levante non mancano varianti da 350 a 436 CV.

Lascia un commento