martedì, Novembre 29, 2022
Test Drive

Volkswagen Polo GTI: piccola e velenosa

Ci sono auto che non hanno bisogno di presentazioni e la Volkswagen Polo GTI è proprio una di queste.

Volkswagen Polo GTI:consumi contenuti con grandi prestazioni

Un modello con oltre 40 anni di onorata carriera alle spalle e che nella versione GTI riesce ad interpretare sia l’anima dell’auto compatta formato segmento B – che quella di piccola peste sportiva. E forse la bravura dei tecnici di Wolfsburg è stata proprio qui: nel saper coniugare le esigenze moderne di una clientela a caccia di consumi contenuti – con le prestazioni di un’autentica, per quanto compatta – GTI.

Volkswagen Polo GTI: scopriamola insieme

La guida sembra infatti assecondare lo stato d’animo di chi si trova al volante. In città se ne apprezzano le dimensioni contenute; fuori porta e senza esagerare si dimostra comoda, silenziosa e dai consumi accattivanti – mediamente attorno ai 16 Km per litro; ma se spinta con più veemenza sa invece tirare fuori gli artigli, complice il motore turbo da 1,8 litri di cilindrata per ben 192 CV di potenza.

Il cambio, nella nostra prova manuale a 6 marce, si manovra facilmente ed è sempre preciso – ma forse è anche l’unico esempio che confessa come questa GTI sia sportiva è vero, ma non un’auto da gettare in pista la domenica. I rapporti sono un po’ lunghi e tra una curva e l’altra ci si accorge presto che la “terza” sarà il rapporto “tuttofare”. Ovvio: è velocissima e precisa, ma l’imperativo è quello di non esagerare.

Già, le prestazioni, chiudiamo proprio con quelle. La Volkswagen Polo GTI permette di togliersi più di una soddisfazione – scatta da 0 a 100 Km/h in davvero poco, 6.2 secondi per una velocità di punta che manca di poco i 240 Km/h.

Lascia un commento